Come chiudere un conto corrente e aprirne uno nuovo a gennaio 2023

Ecco come chiudere un conto corrente e aprirne uno nuovo, con qualche consiglio su quali opzioni prendere in considerazione.

Conto corrente gennaio 2023

Molti dei servizi finanziari presenti su Fintastico ci sono stati segnalati dai nostri partner che ci compensano. Ciò può influenzare i servizi di cui scriviamo e come appaiono e vengono posizionati sulle nostre pagine. Tuttavia, questo non influenza le nostre valutazioni. Le opinioni espresse su Fintastico sono opinioni personali dell’autore e non devono essere intese come una consulenza professionale. Fintastico non è responsabile di alcuna perdita o danno derivato dalla visione o uso di queste informazioni.

Anno nuovo, conto nuovo. Tra gli obiettivi di questo 2023 qualcuno potrebbe mettere in lista anche il cambio del conto corrente. I motivi possono vari e differenti da persona a persona. C’è chi vorrebbe avere la filiale più vicina e chi vuole risparmiare sui costi di gestione. Vediamo insieme come chiudere un conto corrente e aprirne uno nuovo a gennaio 2023.

Come chiudere un conto corrente

Chiudere un conto corrente è gratuito. Questa è la prima e più importante informazione da conoscere. Spesso, infatti, si tende a non cambiare per timore della burocrazia da seguire e dei costi da sostenere. Il conto bancario può essere chiuso in qualsiasi momento, e l’apertura di quello nuovo può essere fatta presso un istituto bancario diverso, ma anche nella stessa banca (con caratteristiche e costi di gestione differenti).

Grazie alla procedura della portabilità è possibile trasferire quanto depositato nel vecchio conto. Gli aspetti burocratici del trasferimento saranno gestiti interamente dalla nuova banca.

Se nel conto sono attive operazioni specifiche, come per esempio la domiciliazione bancaria per le utenze o altre tipologie di abbonamento, è necessario prima chiudere tutte le posizioni e successivamente procedere con l’apertura del nuovo conto corrente. Questo vale anche per esempio per l’incasso di assegni non ancora versati.

Come fare richiesta di chiusura del conto corrente

Pensando al lato pratico di come chiudere un conto corrente, ci sono due principali strade da percorrere:

  1. andare in filiale e richiedere la chiusura del conto con il supporto di un addetto bancario;
  2. inviare la richiesta di chiusura mezzo raccomandata alla banca contenente i dati personali, il numero di conto corrente da chiudere e nel caso lo si abbia già, il nuovo conto corrente sul quale trasferire la liquidità e gli eventuali servizi attivi.

Da non dimenticare!

Attenzione a non dimenticare di consegnare all’istituto di credito del vecchio conto le carte di debito, le carte di credito e il libretto degli assegni.

Le eventuali posizioni aperte relative al portafoglio finanziario devono essere debitamente comunicate al fine di procedere con il trasferimento delle stesse.

In caso non si volesse procedere al trasferimento della liquidità, è possibile richiedere un assegno pari all’importo spettante.

Costi e tempi di chiusura

Come abbiamo già detto, la chiusura del conto corrente non prevede alcun costo, in riferimento all’azione di chiusura stessa. Ci potrebbero però essere dei costi da sostenere legati ad altri motivi, come per esempio:

  • imposta di bollo
  • costo canone
  • interessi maturati al momento della chiusura
  • eventuali costi previsti dal contratto

Affinché la chiusura del conto corrente sia definitiva la banca ha disposizione 12 giorni per consegnare la modulistica di chiusura da sottoscrivere e per disattivare carte e portafogli. Ricorda, in caso i 12 giorni non fossero rispettati, sono previste delle sanzioni molto salate, che vanno dai 5.160 euro ai 64.555 euro.

Chiusura conto corrente cointestato

Cosa succede se il conto corrente è cointestato? Dipende se questo è a firma disgiunta (è sufficiente la firma di un solo titolare del conto per qualsiasi tipo di operazione) o a firma congiunta (ogni tipo di operazione come prelievo, emissione di assegni, disposizioni di bonifici necessita la firma di tutti gli intestatari del conto). Nel primo caso, quindi, è sufficiente l’autorizzazione di uno solo dei titolari del conto per procedere alla chiusura. In caso, invece, di firma congiunta, è obbligatorio avere la firma di tutti i titolari del conto bancario.

Come aprire un nuovo conto corrente

Aprire un nuovo conto corrente è semplice. I passaggi da seguire sono pochi e abbastanza immediati. Prima di procedere all’apertura vera e propria del conto occorre prestare molta attenzione alla scelta della banca. Questa fase di confronto e scelta è sicuramente la più lunga e importante. Occorre considerare più e diversi fattori, in relazione soprattutto alle proprie esigenze. Inoltre è sempre bene leggere tutte le condizioni inserite nei documenti messi a disposizione dall’istituto bancario perchè sappiamo che talvolta le offerte più appetitose nascondono delle sorprese spiacevoli. Successivamente occorre capire se sia meglio aprire un conto corrente presso una filiale bancaria o attraverso una procedura online e quindi optando per l’home banking.

Ecco qui di seguito alcuni conti interessanti tra cui scegliere se sei interessato ai conti correnti online.

Conto corrente online HYPE

Hype è un conto corrente online dinamico e perfetto sia per privati sia per business. Perfetto per pagare e gestire le spese quotidiane attraverso la carta virtuale. Inoltre, il conto Hype offre la possibilità di monitorare e gestire i propri risparmi e di fare investimenti a partire da un solo euro. Vi è la possibilità di aprire in pochi passaggi il conto Hype gratuito, con funzionalità ridotte, o diversamente optando per il canone mensile pari a 2,90 euro, anche versione business o quello pari a 9,90 euro al mese, che comprende anche servizi assicurativi e la World Elite Mastercard, l’esclusiva carta di credito che ti permette di beneficiare di diversi vantaggi in tutto il mondo.

HYPE Next

3.9
Vedi offerta

costo mensile

€ 2.90

  • Costo prelievi GRATIS
  • Bonifici GRATIS
  • Imposta di bollo € 2.00
  • Cashback 10%
  • Iban
  • Maggiori dettagli

Tipologia

Consumatore

Tipo carta

Carta di debito

Circuito

Mastercard

Gateway mobile

Google Apple

Fisica/Virtuale

Carta fisica Carta virtuale

Metodi di pagamento

Bulletins Multe PagoPA F24 Car tax MAV RAV
Nascondi dettagli

Conto corrente online SelfyConto

SelfyConto è una delle ultime novità dell’home banking. Si tratta di un prodotto offerto da Banca Mediolanum e gestibile interamente da app. È particolarmente indicato per un target giovane. Infatti, il canone per gli under 30 è gratuito. Per gli over 30, il canone il primo anno è gratis, per poi passare a 3,75 al mese. SelfyConto è pensato per coloro i quali desiderano avere un conto online semplice e pratico per gestire comodamente i propri risparmi e svolgere le attività principali come trasferimenti di denaro, prelievi e pagamenti.

SelfyConto

4.5
Vedi offerta

costo mensile

€ 3.50

  • Costo prelievi GRATIS
  • Bonifici GRATIS
  • Imposta di bollo € 34.20
  • Cashback
  • Iban
  • Maggiori dettagli

Tipologia

Consumatore

Tipo carta

Carta di debito

Circuito

Visa Mastercard

Gateway mobile

Google Apple

Fisica/Virtuale

Carta fisica

Metodi di pagamento

PagoPA F24 MAV RAV
Nascondi dettagli

Conto corrente online Sella

Un’altra valida alternativa per un nuovo conto corrente è quella offerta da Banca Sella. Le proposte prevedono tre opzioni: start, premium e circle. Con un canone mensile che va da 1,50 euro a 8 euro al mese. Tutte le funzioni sono collegate all’app della banca attraverso cui è possibile eseguire le principali azioni, dai pagamenti, ai trasferimenti, agli investimenti. Il conto corrente online Sella permette inoltre di avere e gestire un salvadanaio digitale per i tuoi risparmi, oltre a mettere a disposizione un’intera sezione per il monitoraggio delle spese e delle statistiche su entrate, uscite e investimenti.

Conto Sella Start

4.7
Vedi offerta

costo mensile

€ 1.50

  • Costo prelievi GRATIS
  • Bonifici GRATIS
  • Imposta di bollo € 34.20
  • Cashback
  • Iban
  • Maggiori dettagli

Tipologia

Consumatore

Tipo carta

Carta di debito

Circuito

Mastercard

Gateway mobile

Google Apple

Fisica/Virtuale

Carta fisica

Metodi di pagamento

PagoPA
Nascondi dettagli

Conto corrente online Tinaba

Un’altra valida opportunità è proposta da Tinaba. Aprendo un nuovo conto corrente Tinaba si ha la possibilità di gestire le proprie finanze personali in modo dinamico, sicuro e semplice. Le operazioni disponibili sono le più tradizionali, oltre a quelle più innovative come la compravendita di criptovalute e la funzione “denaro collaborativo” che consente di dividere una spesa con un gruppo di persone, amici e conoscenti, tenendo traccia di chi ha versato il proprio contributo e avendo anche una chat a disposizione per i membri del gruppo, proprio come se fosse un social!

Tinaba Start

4.5
Vedi offerta

costo mensile

GRATIS

  • Costo prelievi € 2.00
  • Bonifici GRATIS
  • Imposta di bollo GRATIS
  • Cashback
  • Iban
  • Maggiori dettagli

Tipologia

Consumatore

Tipo carta

Carta prepagata

Circuito

Mastercard

Gateway mobile

Google Apple

Fisica/Virtuale

Carta fisica

Metodi di pagamento

PagoPA
Nascondi dettagli
Alessandra Boraso avatar
Alessandra Boraso

Scrivo di Economia e Finanza, traducendo concetti complessi in testi semplici e diretti.