Yap: cos'è e come funziona

Yap è una app di mobile banking lanciata da Nexi. E’ pensata per i giovanissimi (dai 12 anni in su). E’ l’ideale per micropagamenti e raccolte di denaro.
Maria Comotti avatar
Maria Comotti
Giornalista e mamma, trasformo le mie passioni in scrittura e uso la curiosità come lente di ingrandimento
yap
Yap. L’app per pagare in sicurezza, scambiare soldi e dividere il conto con gli amici.
Crea un account

Cos'è

yap pagareYap è un'iniziativa lanciata da Nexi, leader dei pagamenti digitali in Italia, per conquistare il campo del mobile banking: a oggi, stando alle cifre rilasciate dall’azienda, la app ha convinto oltre 400.000 “yappers”. 

La parola d’ordine del servizio? Pagare con Yap è uguale ad appagare. L’app infatti serve per pagare in tutti i negozi ed e-commerce in sicurezza, scambiare soldi e dividere il conto con gli amici.

A chi si rivolge

yap inviare soldi ad amiciYap è un servizio immediato ed essenziale, pensato soprattutto per un pubblico giovane o giovanissimo (è utilizzabile anche dai minorenni, dai 12 anni in su) e per i genitori che possono mandare i soldi ai propri figli in qualsiasi momento, con la tranquillità di una prepagata protetta e sicura. Yap è infatti veloce, ricaricabile, comodo e sicuro, ma anche basic. E’ infatti un conto corrente con cui non è possibile domiciliare utenze e pagare bollettini, con dei massimali contenuti, quindi non adatto, ad esempio, ad adulti che debbano gestire una casa o utilizzarlo per accreditare lo stipendio.


Come funziona

  • Registrazione: per usare Yap basta aprire il conto attraverso una semplice registrazione tramite app da scaricare sullo smartphone. Dati personali, numero di telefono del device dove è stata scaricata l’app, un selfie e la foto di un documento è il gioco è fatto.
  • Ricarica: è possibile effettuare ricarica con carta di credito, bonifico o contanti. Non c'è limite alle ricariche che si possono fare in un giorno ma il saldo complessivo non può essere superiore a 1.500 euro mensili. Non c'è un limite minimo di ricarica da carta di credito, di debito o prepagata e bonifico, mentre per la ricarica in contanti, l'importo minimo è di 25 euro. Si possono registrare fino a tre carte di credito da cui effettuare la ricarica. Yap accetta solo bonifici in euro tramite SEPA, mentre per ricaricare in contanti ci si può rivolgere presso i 48.000 punti Sisal.
  • Trasferimenti: nell’app si seleziona la funzione dedicata alla raccolta e scambio di denaro. Se entrambi gli utenti possiedono un account su Yap il trasferimento avviene in modo automatico, se si trasferisce denaro a chi non è utente Yap, sarà inviata una mail di invito per la registrazione e la creazione di un account personale. Se si usa la funzione di raccolta multipla, si può fare la stessa richiesta, di pari importo a tutti gli utenti selezionati. Si può anche richiedere denaro, selezionando il contatto e mandandogli messaggio.
  • Pagamenti: con Yap è possibile pagare sia online che con i pos all’interno dei negozi tradizionali. Questo avviene grazie alla prepagata virtuale che viene “offerta” in collaborazione con MasterCard. Per i pagamenti su pos è possibile utilizzare la tecnologia NFC oppure usufruire dei servizi di pagamento Google Pay ed Apple Pay. Con la funzione Dividi il conto, è possibile pagare ognuno per sé oppure dividere alla romana. "Dividi fra tutti" è la funzione che serve a dividersi quello che manca per pagare il conto senza impazzire con i centesimi.
  • Prelievi: sono consentiti con la carta fisica, fino a 2 al giorno, per un importo massimo complessivo di 250 euro.
  • Bonus: Yap prevede dei bonus di benvenuto e quando si invitano degli amici (l’importo cambia a seconda delle diverse campagne promozionali, consultare il sito). Yap prevede anche un cashback: restituisce infatti il 20% di quello che si spende nei primi tre mesi.

Quanto costa

  • Registrazione: gratuita
  • Costo app/carta virtuale: gratuita, non ci sono piani premium
  • Costo carta fisica: 9,95 euro per l’erogazione (potrebbe variare per eventuali promozioni)
  • Ricarica: tramite carta è gratis, con contanti è richiesta una commissione da Sisal pari a 2,50 euro
  • Prelievo: è prevista una commissione di 1 euro in Italia e area Euro e di 4 euro nell’area extra Euro

Il servizio è adatto a te?

Yap è un servizio perfetto per i minorenni e per i più giovani, per effettuare acquisti o pagamenti con la carta virtuale (autorizzata e ricaricata dai genitori). E’ comoda per dividere i conti o per ricevere denaro (anche la paghetta virtuale) ed è molto sicura.

yap pagare


Dove ottenere info e supporto

Sul sito di Yap è presente una sezione assistenza molto ben articolata, suddivisa in categorie. Per risolvere un problema si può passare anche direttamente dall’app (icona punto di domanda). Se la segnalazione al servizio clienti non è andata a buon fine, è possibile anche scrivere a reclami@yapapp.it

Yap. L’app per pagare in sicurezza, scambiare soldi e dividere il conto con gli amici.
Crea un account
Maria Comotti avatar
Maria Comotti

Giornalista e mamma, trasformo le mie passioni in scrittura e utilizzo la curiosità come lente di ingrandimento del reale. Cresciuta professionalmente nel quotidiano .Com dove mi occupavo di raccontare il mondo della pubblicità, del marketing e degli eventi, ho poi collaborato con Il Sole 24 Ore, Il Mondo e altre testate economiche. Ora scrivo anche di design, architettura, running e fintech.