Stamp: cos'è e come funziona

Stamp è una app che semplifica e rivoluziona il tax free shopping: niente commissioni, niente code, tutto digitale. Molti i vantaggi per i negozianti.
Maria Comotti avatar
Maria Comotti
Giornalista e mamma, trasformo le mie passioni in scrittura e uso la curiosità come lente di ingrandimento
stamp

Chi sono

Stamp è nata nel 2018 ed è un'idea tutta italiana, pensata per rivoluzionare, semplificandola, l'esperienza del tax free shopping, che solo in italia vale 10 miliardi di vendite l’anno. L'hanno fondata Michele Fontolan, attuale a.d. della società, forte di un'esperienza pregressa in Airbnb, insieme al fratello Stefano (che aveva lavorato in Uber), a Federico Degrandis (che aveva esordito in Suitsupply) e Wagner Eleuteri (quarta generazione di una famiglia di gioiellieri).

A un anno dal lancio, Stamp ha già raccolto 1,7 milioni di investimenti, convincendo anche investitori del calibro di Btov Partners, leader del digitale in Europa e il fondo cinese ZhenFund. Proprio ai consumatori cinesi sarà rivolta una forte campagna di promozione, visto che rappresentano il 40% del mercato tax free shopping, comprando in media 2,7 volte di più delle altre nazionalità, per un valore medio di oltre 1.600 euro a transazione.

Cosa fa

Per i negozianti, dal 1°settembre 2018, per le vendite di beni a turisti e residenti extra Ue, è obbligatoria la fatturazione elettronica tramite il Sistema Doganale Otello 2.0. Stamp è integrata ufficialmente al sistema doganale Otello, permettendo quindi di continuare a emettere fatture tax free in modo semplice e vantaggioso. Chi ha un negozio può registrarsi e affidarsi al supporto tecnico Stamp che seguirà tutti i passaggi dell’adeguamento alla fatturazione elettronica, direttamente in negozio e in modo completamente gratuito, senza abbonamento né costi di attivazione.

I turisti invece, nei negozi partner Stamp (individuabili grazie alla app gratuita), fanno shopping con la fatturazione elettronica (senza pagare l'Iva) e poi devono soltanto dichiarare in dogana i beni acquistati (nel nostro Paese la validazione è digitale) e una volta ricevuo l'sms di conferma di Stamp la peocedura è completata.

A chi si rivolge

Turisti: permette di risparmiare il 100% dell'Iva direttamente in negozio al momento dell'acquisto grazie alla app, evitando procedure lunghe e noiose in dogana, prima, e poi nelle agenzie di tax refund che trattengono commissioni altissime.

Commercianti: permette di diventare di fatto dei duty free in città, con la possibilità di emettere fatture senza Iva.

Come funziona

Commercianti
  • Registrazione: occorre compilare un form sul sito di Stamp con le indicazioni sull'azienda e con l'invio di alcuni documenti (tutto in modo digitale).
  • Cerca il cliente o crea un nuovo profilo: quando si presenta un turista extra-Ue in possesso dell'app Stamp, basta cercarlo sulla piattaforma e procedere con l'acquisto.
  • Emissione fattura elettronica: Stamp offre anche un servizio di data managing all’esercente, che dunque può analizzare il flusso delle vendite tax free.
Turisti:
  • Scaricare l'app: è gratuita
  • Cercare negozio partner: la app segnala e geolocalizza i negozi partner di Stamp.
  • Pagare con fattura elettronica: non si paga l'Iva, subito.
  • Validare la fattura: in dogana, in Italia in modo digitale. Niente più code (e spese) ai chioschi di tax refund. Se si parte da un altro paese Ue, la validazione avviene sul cartaceo: basta mandare a Stamp una foto della fattura timbrata dalla Dogana Ue.
  • Messaggio di conferma: non appena si riceve l'sms di Stamp, la procedura è completata.

Quanto costa:

Commercianti: non ci sono spese. Stamp è infatti un servizio gratuito per negozi di ogni dimensione: nessun limite, nessun costo, nessun abbonamento e presenza invece di supporto del team 24/7 per eventuali adeguamenti/problemi.

Turisti: gratuito fino a 500 euro spesi sulla piattaforma in 90 giorni. Con 19,99 euro si passa al servizio Premium di Stamp e a quel punto lo shopping tax free è illimitato.

Il servizio è adatto a te?

Per un negoziante Stamp rappresenta di certo un'opportunità (gratuita, per di più) di incentivare il proprio business. L'esperienza d'acquisto “duty free” in città, può attirare turisti stranieri, anche con ottime disponibilità di spesa, come dimostrano i dati. Può essere anche un'opportunità di coinvolgere nella propria attività brand a oggi costretti a investire milioni per accaparrarsi uno spazio all’interno degli aeroporti.

Per un turista extra-Ue Stamp è l'opportunità di risparmiare tempo e denaro: chi per mancanza di pazienza rischierebbe di non chiedere nemmeno il tax refund (quasi il 40% dei turisti non portano a termine la procedura) può godersi un'esperienza completamente digitale.

Dove ottenere info e supporto

Per entrare in contatto con Stamp è possibile utilizzare i canali social oppure scrivere sulla live chat presente sul sito.

Maria Comotti avatar
Maria Comotti

Giornalista e mamma, trasformo le mie passioni in scrittura e utilizzo la curiosità come lente di ingrandimento del reale. Cresciuta professionalmente nel quotidiano .Com dove mi occupavo di raccontare il mondo della pubblicità, del marketing e degli eventi, ho poi collaborato con Il Sole 24 Ore, Il Mondo e altre testate economiche. Ora scrivo anche di design, architettura, running e fintech.