Ener2Crowd: che cos’è, come funziona e recensioni

Ener2Crowd è la piattaforma Italiana di lending crowdfunding specializzata negli investimenti verdi a supporto delle energie rinnovabili e della sostenibilità.

4.8

valutazione fintastico

2022 Ener2crowd

Many of the financial services featured on Fintastico have been referred to us by our compensating partners. This may affect the services we write about and how they appear and are placed on our pages. However, this does not affect our ratings. The opinions expressed on Fintastico are the personal opinions of the author and should not be construed as professional advice. Fintastico is not responsible for any loss or damage resulting from viewing or using this information.

La storia di un piccolo miracolo italiano che punta a cambiare il mondo”. Si presenta in questi termini Ener2Crowd, la prima piattaforma italiana di Green Lending Crowdfunding, lanciata ufficialmente a settembre 2019, dopo poco più di un anno di gestazione e sviluppo dell’idea da parte di un gruppo di professionisti appassionati di energie rinnovabili: Niccolò Sovico, Sergio Pedolazzi, Paolo Baldinelli e Giorgio Mottironi.

A marzo 2021, dopo soli 14 mesi dal lancio del primo progetto, Ener2Crowd ha già una community di 3.000 GreenVestor, ha finanziato 19 progetti e raccolto 2,02 milioni di euro. La crescita continua, tanto che a febbraio 2022 i progetti finanziati sono saliti a 45, per oltre 5,8 milioni di euro raccolti, con 33.378 tonnellate di CO2 evitate.

Che cos’è Ener2Crowd

Ener2Crowd è una piattaforma di Green Lending Crowdfunding che permette ad aziende innovative che sviluppano interventi di sostenibilità ambientale, efficienza energetica ed energia rinnovabile di entrare in contatto con investitori privati e istituzionali.

Come qualsiasi altra piattaforma di peer to peer lending, Ener2Crowd permette l’incontro di investitori e proponenti attraverso una piattaforma digitale. L’investitore presta il suo il denaro e al termine del finanziamento ottiene il capitale maggiorato di un interesse.

Le caratteristiche principali di Ener2Crowd
Le coordinate di Ener2Crowd
Quota minima di investimento 100 €
Quota massima di finanziamento a progetto 8 milioni €
Rendimento Dal 5 al 7% lordo
Durata dei progetti Da 1 a 7 anni
Mercato secondario No

A chi si rivolge Ener2Crowd

Proponenti

Qualsiasi società che abbia o voglia sviluppare un progetto green in grado di generare consistenti benefici ambientali e sociali può proporre a Ener2Crowd un intervento da finanziare tramite crowdfunding, utilizzandolo non solo come uno strumento di finanziamento alternativo, ma anche come strumento di aggregazione e di consenso delle persone e delle comunità che beneficeranno dei progetti proposti. Tra i potenziali proponenti possono dunque esserci:

  • PMI e grandi imprese
  • Società pubbliche
  • Utilities
  • Energy Service Companies
  • Fornitori di tecnologia
  • Sviluppatori di progetti
  • Fondi di investimento

Finanziatori

I finanziatori possono essere gli investitori privati. In base ad analisi condotte dagli analisti interni di Ener2Crowd, il "GreenVestor" è un finanziatore etico, attento e coscienzioso che può essere ricondotto a 4 profili tipo.

  • Equilibrista della finanza. Uomo, tra i 45 ed i 65 anni, è un professionista di alto livello con una laurea prestigiosa e uno stipendio medio mensile più alto della media, con una capacità di investimento nel crowdfunding variabile tra i 4 e gli 8.000 € all'anno e un portafoglio di investimenti ben distribuito, perché il suo obiettivo rispetto all'energy crowdfunding è di far fruttare il capitale, diversificare il portafoglio e accedere a opportunità con un grado di rischio più basso e premianti nel medio termine.
  • Sostenibile radicale. Donna, tra i 25 ed i 55 anni, giovane professionista, donna in carriera ma anche madre di famiglia, con una capacità di investimento nell’energy crowdfunding che si attesta sui circa 6.000 € all'anno. Vive prevalentemente in città, con fortissima attenzione ai temi ambientali. Ricicla e negli acquisti si fa guidare al 53% dalla fiducia nel brand, al 41% da quanto l’azienda è effettivamente eco-friendly, al 38% per il packaging a basso impatto. Usa i propri capitali per consumare bene, e dunque anche per favorire la costruzione di un ambiente migliore.
  • Fanatico del fintech. In maggioranza uomo ma anche donna, dai 18 ai 45 anni, con una capacità di investimento nel crowdfunding che spazia da 1.500 a 3.000 € all'anno, forte di un buon titolo di studio, appassionato di strumenti tecnologici innovativi. Acquista online, guarda serie e film su piattaforme di streaming. L’energy crowdfunding viene interpretato come uno strumento per produrre impatti positivi e duraturi sull’ambiente, oltre a rappresentare un beneficio economico importante nel presente.
  • Risparmiatore incallito. Sia uomo che donna, tra i 45 e 65 anni, con un impiego stabile grazie a cui può programmare anche i risparmi, con una capacità di investimento piuttosto alta, quantificabile intorno ai 7.000 € all’anno, potendo contare su ritorni nel breve e medio termine e dunque usare gli interessi maturati per altre spese di vita. Preferisce allocare i propri capitali in prodotti riconducibili all’economia reale.

Entra nella più grande community di investimenti sostenibili e costruisci un futuro migliore

Crea Account

Come funziona Ener2Crowd

Come spiegare il funzionamento del meccanismo che sta alla base di Ener2Crowd? Il principio del lending crowdfunding non è affatto complicato: si tratta di un incontro, favorito appunto dalla piattaforma Ener2Crowd, tra investitori che decidono di prestare il proprio denaro a progetti di un certo tipo (in questo caso dall'elevato valore ambientale) in cambio di un tasso di interesse annuale predefinito, calcolato sulla base della fattibilità tecnico-economica del progetto e sulla solidità finanziaria del Proponente.

Ener2Crowd_Famiglia

I Proponenti grazie al crowdfunding riescono ad accedere a una forma di finanziamento alternativa (o complementare) per beneficiare dei costi di progetto e installazione, in modo da riuscire poi a restituire ai finanziatori le somme ricevute e i relativi interessi nei tempi e nelle modalità prestabilite.

Le campagne di crowdfunding, oltre a rappresentare un filone di finanziamento che si affianca a quelli più tradizionali, si caratterizzano per il fatto di essere flessibili e veloci e di offrire anche l'opporunità di coinvolgere le comunità di riferimento, permettendo anche a investitori non dotati di altissima disponibilità economica di partecipare a progetti interessanti, nell'ottica della democratizzazione della finanza. Oltre a essere uno strumento di raccolta di capitali, le piattaforme di crowdfunding sono in grado di dare grande visibilità alle società Proponenti, facendo loro ricevere benefici di marketing indiretti.

Come iniziare a investire su Ener2Crowd

Per iniziare a investire nei progetti presenti sulla piattaforma Ener2Crowd è necessario seguire i seguenti passaggi:

  • Iscriversi come investitore privato. È un passaggio semplice e immediato. Basta infatti indicare un indirizzo mail e una password, prendere visione e accettare i Termini e le condizioni d’uso e l’informativa sul trattamento dei dati personali.
  • Verificare l’identità fornendo un documento valido, così entro breve si riceverà un’email di conferma dell’apertura e attivazione dell’account.
  • Aprire un portafoglio digitale, caricando i documenti necessari per iniziare con i primi investimenti.
  • Ricaricare il portafoglio digitale, effettuando un deposito con uno dei metodi di pagamento possibili, tra cui bonifico bancario e carta di credito.
  • Analizzare i progetti disponibili e investire. L’investimento dovrà essere proporzionato alle capacità economiche di ogni investitore oltre che al proprio profilo di rischio. Nell’area riservata ogni investitore può monitorare in qualsiasi momento gli investimenti, rimanendo in contatto con le aziende proponenti.
  • Quando si investe in un progetto, il denaro passa dal portafoglio dell’investitore a quello della società proponente, aperto e gestito dal team Ener2Crowd, in modo che il proponente non possa svuotare il proprio portafoglio in qualsiasi momento.
  • Una volta conclusa la campagna, viene sbloccato il capitale alla società per sviluppare il progetto e inizia il pagamento delle rate agli investitori secondo il contratto di finanziamento siglato.

Quanto si guadagna con Ener2Crowd

Ener2Crowd_Progetti

Con Ener2Crowd è possibile investire a partire da 100€. In base alla rischiosità del progetto, indicata dal rating EnerScore, viene assegnato un tasso di interesse che tiene in considerazione la fattibilità tecnico economica del progetto e la solidità finanziaria del proponente. I rendimenti che offrono le società proponenti sulla piattaforma Ener2Crowd variano dal 5% al 7% lordo.

In base al contratto di finanziamento, le rate possono essere ripagate mensilmente, trimestralmente, semestralmente o annualmente. La durata dei progetti può variare da 1 a 7 anni e finché non verrà implementato un mercato secondario, il capitale investito non può essere richiesto prima della fine del contratto di finanziamento, a meno che non sia previsto dalla società proponente.

Entra nella più grande community di investimenti sostenibili e costruisci un futuro migliore

Crea Account

GreenPremio di Ener2Crowd

GreenPremio è il programma fedeltà di Ener2Crowd dedicato a tutti gli iscritti alla più grande comunità di investitori etici d'Europa.

Il GreenPremio si corre assieme ma non è una gara: è un modo divertente di ricevere ulteriori benefici e premiare la propria scelta di investimento 100% green.

Come funziona? Per ogni euro destinato al finanziamento di progetti, potrai ricevere dei Punti Ambiente. Più punti hai, più benefici avrai.

Ogni progetto ha un peso differente! I progetti si differenziano tra loro nei livelli di:

  • emissioni di CO2 che contribuiscono a ridurre;
  • vita utile della tecnologia o dell’intervento, e durata dei benefici ambientali prodotti;
  • durata e sostenibilità del debito;
  • tecnologia impiegata.⠀

L’algoritmo prende in considerazione tutti questi elementi per assegnare ad ogni specifico progetto un rapporto Punti Ambiente/Euro.

 Si possono verificare quali sono le raccolte più premianti per il GreenPremio nelle relative schede progetto.

I Punti Ambiente sono monitorabili dalla propria dashboard e vengono aggiornati insieme agli investimenti effettuati una volta chiusa la raccolta.

Proponi il tuo progetto su Ener2Crowd

Tipologia di attività

I progetti finanziabili su Ener2Crowd devono ovviamente avere un impatto positivo sull’ambiente: possono quindi essere progetti di efficienza energetica (CHP, pompe di calore, motori elettrici, impianti ORC, etc), di energia rinnovabile (fotovoltaico, solare termico, idroelettrico, eolico, biogas, geotermico, etc), residenziali (efficienza energetica di edifici, efficienza energetica di impianti, etc), sostenibili (mobilità elettrica, elettrificazione dei trasporti, etc).

Tipologia di finanziamento

La piattaforma Ener2Crowd offre 4 tipologie di finanziamento:

  • Finanziamento a lungo termine a rata fissa con interesse fisso
  • Finanziamento a lungo termine a rata variabile con interesse fisso
  • Finanziamento bullet a breve termine con quota interessi alla fine
  • Finanziamento bullet a breve termine con quota capitale alla fine

Entità del finanziamento

È possibile richiedere finanziamenti fino a un massimo di 8 milioni € raccolti per ciascun progetto nell’arco di 12 mesi: la società proponente però non può raccogliere l’intero fabbisogno economico tramite il crowdfunding, dato che questo strumento viene utilizzato come prestito complementare ad altre linee di credito. Si tratta di prestiti subordinati che non vengono segnalati in Centrale Rischi, in questo modo le linee di credito esistenti non verranno appesantite.

Documentazione richiesta

La società proponente nella fase iniziale deve fornire informazioni riguardanti il progetto: business plan, tecnologia installata, risparmi generati e società coinvolte. In una fase successiva verranno richieste maggiori informazioni sul progetto e sulla società (visura camerale, ultimi bilanci, struttura finanziaria del progetto). Grazie alla documentazione, Ener2Crowd assegna un EnerScore.

EnerScore

L'EnerScore è un indicatore che mostra, in modo semplice e immediato, il livello di rischio dell'investimento. Ener2Crowd per l’analisi dell’affidabilità creditizia delle aziende proponenti si affida a una società esterna, completamente imparziale: la piattaforma EasyFintech. In base a tre rating (analisi tecnica, analisi creditizia, storicità e management aziendale) a ogni progetto viene affidato un punteggio (compreso tra 3 e 10) al quale corrisponde un rating: A+, A, B+, B, C. In base al rating il proponente offre un tasso di rendimento differente: più alto in caso di progetti più rischiosi e più basso per progetti più sicuri.

Progetti finanziati da Ener2Crowd

Aprendo la piattaforma di Ener2Crowd è possibile attraverso un semplice menu a tendina filtrare i progetti di interesse in base al loro stadio di avanzamento (In raccolta, Coming soon, Prebooking, Finanziati, Non finanziati, Terminati), alla durata e al rendimento totale.

Ogni iniziativa presente sul marketplace di Ener2Crowd è descritta da una scheda in cui sono elencate le informazioni necessarie per effettuare la scelta, con la massima trasparenza possibile su condizioni, commissioni e rendimenti previsti.

Ener2Crowd_Sistema

Cliccare sulla singola scheda si aprirà una pagina con una serie di dati consultabili in maniera semplice ed intuitiva. Una tabella permette di visualizzare a colpo d’occhio le informazioni finanziarie più importanti: giorni mancanti, rendimento annuo, durata del finanziamento, rating EnerScore e investimento minimo e massimo. Sarà anche possibile selezionare da un menù altre opzioni, per avere una visione completa del progetto e conoscere informazioni aggiuntive.

In particolare, sono disponibili informazioni aggiuntive e approfondite sul proponente (informazioni e il parere dell’analista su punti di forza e criticità), sui dati finanziari (ad es. le fonti di finanziamento, i documenti necessari in fase di conferma dell’investimento, struttura dei costi e business plan), sui benefici ambientali, oltre a tutta la documentazione scaricabile.

Quanto costa Ener2Crowd per i prestatori

Per un GreenVestor (l’investitore di Ener2Crowd) investire sul marketplace è molto conveniente. Non sono infatti previsti costi per l’apertura del conto o canoni per l’utilizzo della piattaforma. Inoltre, quando si effettua un versamento sia con carta di credito, di debito e prepagata, sia utilizzando un bonifico bancario, non si applicano commissioni. Anche la gestione del finanziamento è gratuita. Il lavoro di monitoraggio dei pagamenti e di analisi delle campagne concluse viene remunerato con una percentuale variabile da progetto a progetto dall'1% al 10% sugli interessi percepiti dagli investitori.

Quanto costa Ener2Crowd per i riceventi

Le commissioni previste da Ener2Crowd vengono pagate dalla società che propone il progetto. In particolare, Ener2Crowd trattiene una percentuale tra il 4% e il 7% sul capitale che è stato raccolto, oltre al costo di predisposizione della campagna sul sito e a una trattenuta dello 0,5% sul rimborso delle rate agli investitori.

Ener2Crowd è sicuro?

Ener2Crowd, tramite analisti interni e una società esterna, valuta attentamente ogni iniziativa prima di inserirla sul marketplace della piattaforma, vagliandone la fattibilità, l’indice di rischio e i possibili rendimenti.

Ener2Crowd_idea

A proteggere gli investitori in caso di fallimento della società Ener2Crowd c’è il fatto che il denaro è gestito attraverso l’Istituto di pagamento LemonWay, tra i più grandi e solidi al mondo, che offre numerose garanzie finanziarie. Fino a oggi tutte le rate sono state restituite in modo puntuale ma è bene ricordare che un investimento comporta sempre un rischio.

Pro e contro di Ener2Crowd

Cosa ci piace

  • Costi ridotti e convenienti

  • Settore green in forte espansione

  • Possibilità di investire a partire da 100 €

  • Rendimento costante a medio e lungo termine

Cosa non ci convince

  • Non esiste un mercato secondario

Supporto e assistenza clienti Ener2Crowd

Per contattare Ener2Crowd sono a disposizione diversi canali, a partire dalla mail info@ener2crowd.com e dalla PEC ener2crowd@legalmail.it. Per entrare in comunicazione invece con il supporto clienti, è attiva 24h/24 la mail supporto@ener2crowd.com.

Sul sito è presente una sezione di FAQ ben articolata e una live chat, oltre alla possibilità di compilare un form per risolvere eventuali dubbi o problemi che non hanno trovato risposta altrimenti. È attiva anche una community su Telegram.

È anche possibile prenotare una chiamata con i founder per farsi raccontare meglio la filosofia del progetto e per risolvere qualsiasi dubbio.

Entra nella più grande community di investimenti sostenibili e costruisci un futuro migliore

Crea Account

Recensioni su Ener2Crowd

Su Trustpilot Ener2Crowd ottiene una valutazione “eccezionale”, con un TrustScore pari a 4,8/5, sulla base di 45 recensioni.

Domande frequenti su Ener2Crowd

Cosa differenzia Ener2Crowd dalle altre piattaforme di crowdfunding? Ener2Crowd rende pubbliche tutte le informazioni e le analisi sui progetti, mostrando il potenziale guadagno al netto delle commissioni e delle imposte attraverso dati assolutamente comprensibili.

Come vengono valutati i progetti? Tutti i progetti vengono analizzati e verificati da un gruppo di esperti interni o esterni al team Ener2Crowd che li passano al vaglio prima della pubblicazione sulla piattaforma. Vengono valutati sia i progetti da un punto di vista tecnico-economico che i proponenti, per quanto riguarda la loro solidità finanziaria. L’obiettivo é quello di proporre sulla piattaforma esclusivamente progetti solidi dal punto di vista finanziario e con un forte impatto ecologico.

Come sono tassati i guadagni? In base alla normativa vigente, la disciplina fiscale relativa ai proventi derivanti da prestiti erogati tramite piattaforme di peer to peer, attualmente non consente agli Agenti di un Istituto di Pagamento (ovvero a Ener2Crowd) di agire come sostituti di imposta. Ogni investitore dovrà dichiarare in modo autonomo tali proventi. Le persone fisiche attraverso il modello 730 o il modello redditi Persone Fisiche, mentre le persone fisiche esercenti attività di impresa, società ed enti dichiareranno tali proventi come reddito di impresa.

Cosa succede se una rata non viene ripagata? Può sempre essere possibile, nonostante le tante analisi creditizie fatte a monte, che una società non ripaghi il debito. A questo punto se il contratto di finanziamento non viene rispettato, oltre all'applicazione di interessi di mora sarà diritto dell'investitore agire legalmente nei confronti del proponente.

Maria Comotti avatar
Maria Comotti

Giornalista professionista si occupa del mondo fintech raccontando le principali tendenze e analizzandone i differenti servizi per proporre una chiave di lettura accessibile a tutti.