Creopay: che cos'è e come funziona

Creopay è la startup fintech che migliora la gestione dei crediti commerciali e il cash-flow in maniera stand-alone rispetto ai software gestionali aziendali.
Maria Comotti avatar
Maria Comotti
Giornalista e mamma, trasformo le mie passioni in scrittura e uso la curiosità come lente di ingrandimento
creopay

L'azienda

Creopay è stato sviluppato da CreditCare (il primo service di raccolta completamente digitale), insieme a BAngel (società di consulenza per finanza aziendale, investimenti e strategia).

CreditCare opera da 20 anni nel settore della raccolta crediti, con l'obiettivo principale di migliorare le prestazioni aziendali attraverso un servizio rapido, collaborativo e incentrato sul cliente. La società è legalmente autorizzata con una licenza specifica rilasciata dalla Questura di Roma per operare e teleoperare nei servizi di raccolta per le banche, finanziari istituzioni, società di leasing e società private.

Cosa fa

Si tratta di uno strumento fintech brevettato basato su un'applicazione intelligente "on cloud" e che permette di sostituire la fonte di pagamento abbinata al cliente con un’altra, anche nell'esatto istante in cui la principale non funzioni, con una procedura assolutamente facile da usare, sia per l’operatore che per il cliente finale, legally compliant (produce automaticamente tre ricevute: una per l'azienda, una per il cliente, una per il servizio di pagamento) e perfettamente riconciliato con la causale.

Con un solo clic sarà possibile quindi gestire migliaia di clienti e di pagamenti, attraverso l'invio di messaggi “push” in multicanalità, dal contenuto personalizzabile. Questi messaggi conterranno al loro interno un link all'esclusivo digital POS di Creopay.

In questo modo non ci sarà bisogno di esternalizzare il recupero crediti a società terze (con conseguente aumento dei tempi e dei costi) con vantaggi ben immaginabili sia per l'azienda che per il cliente.

Si tratta quindi di un tool “Plug & Play” (per la facilità di attivazione e di utilizzo), smart, efficiente ed efficace che può essere utilizzato con:

  • I clienti solventi (per permettere di scegliere la fonte di pagamento anche per rate o ulteriori occasioni di pagamento)
  • I clienti “Past Due, ovvero con crediti scaduti o sconfinanti da più di 90/180 giorni (per inviare loro un link con la possibilità di pagare con una fonte alternativa o con un pagamento a rate)
  • I clienti UTP, ovvero Unlikely To Pay, quelli che secondo le banche difficilmente verranno rimborsati (dando priorità alle azioni di recupero misurando il feedback e creando cluster e fornendo loro una soluzione alternativa per gestire le difficoltà finanziarie in cui si sono imbattuti)

Quanto costa

Al momento è possibile richiedere una demo, indicando le proprie necessità e priorità, su cui poi verrà elaborato un preventivo.

Come attivare il servizio

La procedura è smart, perché il tool può funzionare in parallelo con il software di controllo e gestione in uso in azienda. Ci sarà un project manager dedicato per lanciare lo strumento e per il supporto nella creazione dei rapporti.

Dopo aver inviato la richiesta, Creopay può attivare un cloud protetto privato e dedicato, certificato GDPR, lo spazio sicuro in cui caricare tutte le liste su cui si vuole lavorare, e consentire di iniziare in pochi giorni. Basta iniziare!

E' possibile quindi creare, caricare o esportare un elenco in excel direttamente dal proprio software di gestione, quindi lanciare migliaia di "call for payment" con un solo clic, tenere traccia dei pagamenti e dei tassi di coinvolgimento e preparare rapporti in pochi minuti.

Il servizio è adatto a te?

Se sei stanco di dare la caccia ai tuoi crediti e di perdere così la possibilità di gestire al meglio i pagamenti inevasi, se vuoi migliorare in definitiva il tuo cashflow, soprattutto quando devi gestire un business basato su pagamenti ricorrenti, Creopay può essere la soluzione adatta per te, sia che si tratti di una grande azienda che di una PMI.

Il servizio può essere un paracadute preziosissimo anche visto dall'altra parte: qualunque sia la ragione, più o meno valida per cui qualcosa che dovevate pagare non è stato pagato, da quel momento per il vostro creditore passate dall'essere clienti da coccolare a rappresentare invece una problematica situazione di credito non incassato, poi a rischio, poi non esigibile.

Creopay permette quindi un recupero crediti più rapido, risultati finanziari migliorati grazie che è anche in grado di produrre informazioni condivisibili tra i reparti aziendali; in definitiva il risultato sarà di una produttività migliorata grazie alla necessità di minori risorse e tempi di coordinamento, e grazie all'assenza di sovrapposizioni funzionali.

Dove ottenere info e supporto

Sul sito creopay.cloud ci sono spiegazioni sul servizio e sulle modalità di attivazione. E' presente anche un form da compilare per richiesta di chiarimenti o per provare il servizio. E' possibile anche inviare una mail a afontanelli@creopay.com oppure a info@creopay.com. È disponibile anche un numero di telefono per avere un contatto più diretto allo 06.83544511.

Maria Comotti avatar
Maria Comotti

Giornalista e mamma, trasformo le mie passioni in scrittura e utilizzo la curiosità come lente di ingrandimento del reale. Cresciuta professionalmente nel quotidiano .Com dove mi occupavo di raccontare il mondo della pubblicità, del marketing e degli eventi, ho poi collaborato con Il Sole 24 Ore, Il Mondo e altre testate economiche. Ora scrivo anche di design, architettura, running e fintech.