Coinbase: che cos'è e come funziona

Coinbase è una piattaforma online, in gergo tecnico, un exchange, che ti aiuta a acquistare, vendere, trasferire e conservare criptovalute. Coinbase offre la possibilità di aggiungere e verificare un conto bancario facendo un deposito, anche piccolo, tramite bonifico SEPA a Coinbase. Dopo un paio di giorni, a verifica effettuata, sarà possibile iniziare ad usare Coinbase.
Maria Comotti avatar
Maria Comotti
Giornalista e mamma, trasformo le mie passioni in scrittura e uso la curiosità come lente di ingrandimento
Coinbase home page

E' dal 2012 che Coinbase, uno degli exchange più famoso in assoluto creato a San Francisco, permette a venditori e consumatori di effettuare transazioni con le criptovalute. Coinbase ha raccolto di recente in un round di serie E, 300 milioni di dollari dai maggiori investitori mondiali e i suoi oltre 22 milioni di utenti di 42 Paesi hanno effettuato transazioni per oltre 150 miliardi di dollari. La piattaforma per ora supporta soltanto bitcoin, ethereum, bitcoin cash e litecoin, (rispettivamente la prima, la seconda, la quarta e la sesta moneta per capitalizzazione di mercato), ma nei mesi numerose sono state le dichiarazioni di voler aumentare il supporto a nuove valute digitaliche soddisfino i nostri standard – (si leggeva in un comunicato ufficiale dello scorso dicembre) – e che siano pienamente conformi alle leggi locali. Nel corso del tempo, intendiamo offrire ai nostri clienti l'accesso a oltre il 90% di tutti gli asset digitali conformi per capitalizzazione di mercato. Per rendere questa visione una realtà, valutiamo i potenziali asset rispetto al nostro Digital Asset Framework per valutare fattori come sicurezza, conformità e allineamento del progetto con la nostra missione di creare un sistema finanziario aperto per il mondo”. E' chiaro quindi che la lista di oltre 30 criptovalute “sotto esame” non necessariamente si trasformerà in qualcosa di più, alcune di queste valute digitali potrebbero essere disponibili ovunque, mentre altre potrebbero essere supportate solo in giurisdizioni specifiche. E' evidente però il continuo interesse di Coinbase verso l'universo delle valute digitali.

Cosa fa

Acquistare e vendere criptovalute: lo scopo di Coinbase è espresso chiaramente e direttamente fin dalla home page. La semplicità è il punto di forza su cui si vuole puntare, insieme alla sicurezza e alla massima affidabilità. Nella presentazione, Coinbase si definisce come “una piattaforma online sicura per acquistare, vendere, trasferire e archiviare valuta digitale. La nostra missione è quella di creare un sistema finanziario aperto per il mondo e di essere il principale marchio globale per aiutare le persone a convertire la valuta digitale dentro e fuori dalla loro valuta locale”.

Coinbase

A chi si rivolge

Coinbase propone diversi prodotti. Coinbase si rivolge ai piccoli investitori, quindi a chiunque, titolare di un conto corrente, voglia approcciare il mondo delle criptovalute. Coinbase Commerce è un plugin che consente ai siti di e-commerce di accettare facilmente pagamenti in criptovalute. Coinbase Pro è invece la versione per i crypto traders (evoluzione di GDAX), con limiti molto più elevati. Della “famiglia Coinbase” (grazie a un'acquisizione avvenuta nel 2018) fa ora parte anche Paradex, piccolo exchange decentralizzato che non possiede le monete degli utenti ma ne permette lo scambio direttamente tra i loro wallet digitali. Coinbase Prime infine è la piattaforma di trading per le istituzioni finanziarie che intendono negoziare con fondi aziendali.

Come funziona

Acquistare criptovalute

Basta accedere alla pagina “Acquista”, scegliere la criptovaluta che si ha intenzione di acquistare, quindi indicare l’ammontare specifico in criptovaluta o nella moneta locale di riferimento: si vedrà immediatamente la commissione che tratterrà Coinbase e quindi la somma effettiva che verrà depositata nel wallet scelto. Si prosegue quindi selezionando il metodo di pagamento preferito (bonifico sepa in 1/3 giorni lavorativi o carta di credito/debito, immediato), confermando nuovamente il tutto e cliccando su “Acquista”. Ricevuta la conferma di acquisto nella sezione “Conti” sarà possibile vedere la valuta acquistata.

Vendere criptovalute

Occorre accedere alla pagina “Vendi”, selezionare la valuta che si vuole vendere e indicare la quantità prescelta di criptovaluta o il corrispettivo valore nella moneta locale. Confermare la scelta e poi confermare la transazione attraverso un codice ricevuto per SMS. L’equivalente in euro della vendita verrà depositato sul conto in Euro di Coinbase e sarà visibile nella sezione conti. Anche in questo caso verranno applicate delle commissioni.

Trasferire e depositare monete

Con Coinbase è possibile anche trasferire le valute acquistate su un portafoglio o su un'altra piattaforma di exchange: nella sezione “Conti” si seleziona la moneta da trasferire,  si invia (all'indirizzo che si indica) e successivamente si conferma l'operazione sempre inserendo il codice mandato via SMS. E' possibile anche il procedimento inverso, ovvero ricevere criptovalute, sempre partendo dalla sezione “Conti” e selezionando la valuta da depositare su Coinbase.

Prelevare soldi dal conto Coinbase

E' possibile prelevare da Coinbase, prima però occorre aggiungere (indicando numero di conto e relative coordinate) e verificare il proprio conto corrente bancario (passo non necessario se in precedenza si è scelto come metodo di pagamento Coinbase il bonifico SEPA). Per prelevare basterà dunque selezionare la voce “Ritiro o prelievo” e da quale conto effettuarlo (saranno necessari i tempi abituali dei bonifici SEPA).

Quanto costa

Coinbase addebita commissioni sui servizi di prelievo, acquisto e vendita. Variano a seconda delle nazioni. Per l'Europa, per un acquisto o vendita standard usando il conto locale, Coinbase applica una commissione dell’1,49%. Sugli acquisti tramite carte di credito/debito invece, Coinbase applica il 3,99% mentre per i trasferimenti tramite bonifico, in caso di deposito non ci sono spese, in caso di prelievo invece si pagano 0,15 euro.

Coinbase

Come si crea un profilo

Per creare un account Coinbase è sufficiente registrarsi sul sito. Sulla schermata iniziale si dovranno inserire i propri dati (nome, cognome, email, password), dichiarare di essere maggiorenni, risolvere il captcha di verifica (spunta del quadratino a fianco di “non sono un robot”) e cliccare su “crea conto”. 

Coinbase dati personali

Coinbase manderà a questo punto un'email di verifica: cliccando su “Verifica indirizzo email” si verrà reindirizzati alla pagina web di Coinbase. Qui basterà aggiungere il proprio numero di telefono per procedere con l'autenticazione a due fattori. Si riceverà un codice via SMS da inserire per poter continuare. A questo punto ci si ritroverà nella dashboard di Coinbase. Per poter acquistare una moneta virtuale (Tasto “Acquista/Vendi”) bisognerà aggiungere un metodo di pagamento (Conto corrente o carta di credito/debito) e verificare la propria identità, collegando carta d'identità, patente o passaporto (di cui bisognerà caricare le foto fronte-retro).

Dove si trovano maggiori informazioni

Sul sito di Coinbase esiste una pagina denominata “Guida” in cui, con articoli suddivisi per macroargomenti vengono trattati i principali dubbi/curiosità. Si può scorrere la lista o digitare una richiesta/parola chiave per essere indirizzati all'articolo di competenza.

A chi chiedere supporto

Sul sito di Coinbase è attiva una live chat in lingua inglese, oppure è possibile compilare un form (specificando prodotto, categoria e sottocategoria oggetto della domada tra diverse opzioni disponibili in un menu a tendina). E' possibile anche telefonare al numero di telefono +1 (888) 908-7930.

Maria Comotti avatar
Maria Comotti

Giornalista e mamma, trasformo le mie passioni in scrittura e utilizzo la curiosità come lente di ingrandimento del reale. Cresciuta professionalmente nel quotidiano .Com dove mi occupavo di raccontare il mondo della pubblicità, del marketing e degli eventi, ho poi collaborato con Il Sole 24 Ore, Il Mondo e altre testate economiche. Ora scrivo anche di design, architettura, running e fintech.