Moneyfarm: che cos'è e come funziona

Puoi creare un portfolio con Moneyfarm in tre semplici passaggi. Per prima cosa iscriviti tramite il loro sito web o tramite la loro app mobile. In secondo luogo completa il questionario, costruito utilizzando l'economia comportamentale, per assegnarti un adeguato profilo come investitore. Infine, perfeziona il tuo account in base ai tuoi obiettivi e sei pronto per investire.
Maria Comotti avatar
Maria Comotti
Giornalista e mamma, trasformo le mie passioni in scrittura e uso la curiosità come lente di ingrandimento
Moneyfarm home page
MoneyFarm. L'investimento su misura che dà valore ai tuoi risparmi
Crea un account

Chi sono

Nasce in tempi “non sospetti”: Moneyfarm è una società di consulenza finanziaria indipendente fondata nel 2011 da Paolo Galvani e Giovanni Daprà. Dopo aver convinto gli investitori (è una delle startup europee più finanziate) è oggi una delle più grandi società europee online per la gestione patrimoniale, autorizzata e regolata dalla Financial Conduct Authority e vigilata in Italia da Consob.

Con 3 sedi (Londra, Milano e Cagliari) e un team di circa 90 professionisti, nel 2018 è cresciuta del 300% in termini di capitali gestiti, raggiungendo dalla nascita una quota di oltre 30.000 clienti con un totale di risparmi gestiti di oltre 500 milioni di euro. La società ha siglato una partnership con Banca Sella per ampliare il servizio al B2B e ha acquisito a fine 2018 Vaamo, uno dei principali robo-advisor tedeschi.

Cosa fa

Moneyfarm si propone di creare la soluzione personalizzata di investimento più adatta al raggiungimento degli obiettivi di ognuno. Per raggiungere questo scopo Moneyfarm punta sulla diversificazione (geografica, temporale, tra titoli), su costi di gestione contenuti (grazie alla scelta di fondi di investimento a basso costo di gestione) e sulla lungimiranza (aiutando a essere sempre focalizzato sull'obiettivo, guardando poco all'oggi).

  • Gestione patrimoniale: Moneyfarm si affida a strumenti semplici e trasparenti, con una gamma di portafogli diversificati costruiti utilizzando ETF (Exchange Traded Funds), preferiti ai fondi tradizionali perché garantiscono totale trasparenza sulla composizione del fondo, hanno basse commissioni di gestione e sono più liquidi.
  • Piano di accumulo del capitale:  è una soluzione di investimento basata su versamenti periodici che permette di mitigare le oscillazioni di mercato, senza nessun vincolo: sarà dunque possibile interrompere i versamenti, cambiarne l’importo o ritirare l’investimento in ogni momento e senza penali. La proposta di Moneyfarm è innovativa perché è l’unico piano di accumulo del capitale in Italia che permette di investire su un portafoglio diversificato senza alcun sovrapprezzo.
  • Analisi portafoglio investimenti: è un servizio di consulenza indipendente, con la possibilità dunque di un'analisi degli investimenti anche al di fuori del portafoglio Moneyfarm (valutazione di efficienza e qualità per ogni singolo strumento con commenti e consigli specifici).

A chi si rivolge

La soglia minima di investimento iniziale è di 5.000 euro: Moneyfarm è pensato infatti anche per chi non ha grandissime cifre da investire o capitali da versare ma vorrebbe comunque accedere alle opportunità offerte dagli strumenti di investimento complessi e richiede anche personalizzazione massima. Moneyfarm inoltre rende automatici molti processi, aiutando in questo senso chi non ha molta dimestichezza con gli strumenti di investimento avanzati, è di fatto investimento gestito.

Come funziona

Gestione Patrimoniale

  • Profilazione: dopo la registrazione, si parte compilando un questionario online, per far capire i propri obiettivi e per individuare il portafoglio di investimento più adatto alle proprie esigenze. Sono disponibili 12 diverse linee di gestione per 6 profili di rischio. Una volta all'anno si riaggiorna il profilo di rischio per verificare eventuali cambiamenti. 
  • Investimento e gestione: dopo il primo trasferimento (titoli e liquidi sono depositati su Saxo Capital Markets UK Limited, istituto bancario regolato dalla Financial Conduct Authority- autorità di vigilanza britannica) Moneyfarm si occupa direttamente dell’investimento, effettuando ribilanciamenti periodici qualora il Comitato Investimenti lo reputi opportuno.
  • Consulente dedicato: è sempre a disposizione del cliente via telefono, chat o mail per supportare lungo il percorso. Nonn c'è bisogno di autorizzare nessuna operazione, ma si è informati su ogni scelta presa sul portafoglio.

Piano di accumulo del capitale

  • Contributo mensile: per attivare un Piano di accumulo del capitale è richiesto un contributo iniziale minimo di 5.000 euro e un versamento mensile minimo di 100 euro. Il piano può essere associato a un portafoglio esistente così come a uno aperto ad hoc.
  • Versamento ricorrente: lo si imposta tramite bonifico ricorrente dalla propria banca verso il proprio conto Moneyfarm. Non ci sono vincoli, il piano può essere sospeso in qualsiasi momento.
  • Gestione del risparmio: i professionisti Moneyfarm si occupano di costruire un portafoglio di investimento diversificato sempre in linea con il profilo di rischio e gli obiettivi scelti. Sarà sempre disponibile un consulente personale.

Consulenza indipendente

  • Appuntamento telefonico: sul sito è disponibile un format per prenotare un appuntamento telefonico con i consulenti indipendenti Moneyfarm. Una volta attivato il servizio, sarà possibile scaricare un modulo da compilare con le informazioni utili da inviare poi per l’analisi attraverso la propria area personale.
  • Analisi dati: i consulenti Moneyfarm effettuano un'analisi completa e approfondita del patrimonio investito.
  • Ricezione documento riservato: l'analisi porta alla produzione di un documento riservato che verrà mandato via mail e che potrà essere discusso a voce direttamente con il consulente finanziario via telefono.

Quanto costa

Costi di gestione (Iva esclusa)

  • Investimenti da 5.000 a 14.999 euro: 1% all'anno sul controvalore
  • Investimenti da 15.000 a 199.999 euro: 0,60% all'anno sul controvalore
  • Investimenti da 200.000 a 499.999 euro: 0,40% all'anno sul controvalore
  • Investimenti oltre 500.000 euro: 0,30% all'anno sul controvalore

Costi degli ETF

  • Costo medio dei fondi: 0,26%
  • Bid-ask spread annuale: fino allo 0,07%

Gratis

  • Non ci sono costi di apertura: aprire un conto e depositare soldi in esso non costa niente e anche i successivi versamenti sono gratuiti.
  • Non ci sono costi di negoziazione: le commissioni delle transazioni consigliate sono già incluse nell'abbonamento Moneyfarm.
  • Nessun costo di cancellazione dal servizio: può essere fatto in qualsiasi momento e senza costi aggiuntivi.

Il servizio è adatto a te?

Moneyfarm è sicuramente adatto a chi opta per la gestione dei soldi con l’aiuto di un team di esperti perché non ha tempo, voglia o competenze per fare da solo. Inoltre i costi sono dichiarati e trasparenti.  

Dove ottenere info e supporto

E' attiva una live chat sul sito, una sezione di domande frequenti e a due Whitepaper, uno sul processo di investimento Moneyfarm e uno sul piano di accumulo. Un servizio a valore aggiunto è la sezione di approfondimento, un blog in cui si trattano gli argomenti di attualità ma in cui sono proposte anche delle guide su tematiche più generali.

Numerosi e indicati chiaramente i metodi di contatto per parlare con i consulenti. Nell'orario di apertura (dal lunedì al giovedi 9:00/19:00; venerdì 9:00/18:00) è possibile telefonare al numero verde 800.984.275, oppure al +39 02 450 76621. Si può utilizzare anche Skype (moneyfarm.com), la mail (info@moneyfarm.com), o ancora Twitter (@MoneyfarmITA) o Facebook (Moneyfarm). E' possibile anche fissare un appuntamento telefonico compilando il modulo di richiesta presente sul sito. 

MoneyFarm. L'investimento su misura che dà valore ai tuoi risparmi
Crea un account
Maria Comotti avatar
Maria Comotti

Giornalista e mamma, trasformo le mie passioni in scrittura e utilizzo la curiosità come lente di ingrandimento del reale. Cresciuta professionalmente nel quotidiano .Com dove mi occupavo di raccontare il mondo della pubblicità, del marketing e degli eventi, ho poi collaborato con Il Sole 24 Ore, Il Mondo e altre testate economiche. Ora scrivo anche di design, architettura, running e fintech.