Miglior conto corrente per associazioni no profit

Scopri qual è il miglior conto corrente per associazioni no profit e perché è importante aprirlo.

Associazioni_NoProfit_Conto_Corrente

La scelta del miglior conto corrente per associazioni no profit è un’operazione che richiede molta attenzione in quanto questo strumento può influire sulla quotidianità in molteplici modi.

Un conto corrente per associazioni no profit può, infatti, rendere la gestione bancaria e operativa più semplice in modo da consentire un notevole risparmio di tempo e può, anche, offrire strumenti specifici per facilitare la raccolta fondi.

Scopri, allora, come scegliere il miglior conto corrente per associazioni no profit per avere uno strumento che velocizzi l’operatività bancaria favorendo il perseguimento di nobili obiettivi.

Cos'è il conto corrente per associazioni

Il conto corrente per associazioni è uno strumento bancario ideato per soddisfare le specifiche esigenze di queste realtà.

Di conseguenza, questa tipologia di conto corrente, pur presentando caratteristiche simili ai tradizionali conti corrente, offre una serie di servizi e funzioni volte a semplificare e velocizzare le operazioni bancarie e favorire la raccolta di fondi.

Questo prodotto bancario ha, inoltre, costi inferiori rispetto ai conti correnti personali o aziendali, un ulteriore motivo per sceglierlo.

Perché l'associazione no profit deve avere un conto corrente

È preferibile che un’associazione no profit abbia un conto corrente per molteplici motivi che spaziano dall’operatività giornaliera all’eventuale risoluzione di controversie.

La legge italiana non ne prevede esplicitamente l’obbligo, ma allo stesso tempo la normativa impone che ogni entrata o uscita di denaro superiore ai 516€ riguardante un’associazione debba transitare su un conto corrente intestato alla stessa, rendendolo di fatto necessario. In caso di mancato adeguamento a questa norma, l’associazione oltre a perdere benefici come semplificazioni ed agevolazioni di natura contabile e fiscale deve pagare una multa che può superare i 2.000€.

Il conto corrente è, inoltre, uno strumento fondamentale per garantire la tracciabilità delle operazioni e quindi la trasparenza di un’associazione, tema molto delicato da cui dipende la sua stessa credibilità che a sua volta incide sul raggiungimento degli scopi.

Allo stesso tempo, avere la tracciabilità di ogni operazione dell’associazione rappresenta un plus fondamentale in caso di contestazioni.

Come aprire un conto per un'associazione no profit

Al fine di aprire un conto corrente per un'associazione no profit è necessario che questa sia formalmente costituita e riconosciuta, quindi deve avere un codice fiscale e l’atto costitutivo e statuto devono essere registrati presso l'Agenzia delle Entrate.

Una volta creata l’associazione no profit o appurata la sua corretta costituzione, le operazioni previste per aprire un conto corrente sono in parte simili a quelle necessarie per sottoscrivere un qualunque tipo di conto seppur con qualche differenza.

Questa operazione può essere effettuata da chi ha titolo a rappresentare l’associazione e i documenti richiesti possono includere:

  • partita IVA;
  • statuto e atto costitutivo;
  • documento di identità valido del Legale Rappresentante;
  • verbale del Consiglio Direttivo che conferisce potere di firma al Presidente o a un Delegato.

In base all’istituto bancario scelto, il conto corrente per un’associazione no profit può essere aperto online oppure presso uno sportello fisico.

Caratteristiche dei conti correnti per associazioni no profit

I conti correnti per associazioni no profit presentano alcune caratteristiche che li differenziano da quelli tradizionali.

Questi conti sono, infatti, caratterizzati da una maggiore semplicità operativa in quanto spesso sono presenti solo i servizi base a cui in alcuni casi si aggiungono funzioni ad hoc ideate per le associazioni.

In genere, i conti corrente per associazioni no profit hanno costi contenuti e sono, inoltre, esenti dal pagamento dell’imposta di bollo.

Miglior conto corrente per associazione no profit

Scopri una selezione di conti corrente per associazioni no profit scelti in base a completezza di funzioni e qualità dei servizi offerti.

Qonto

Qonto è una banca digitale francese nata nel 2016 allo scopo di offrire servizi finanziari dedicati ad aziende e liberi professionisti.

Tra questi servizi vi è l’offerta di un conto corrente che può essere aperto da associazioni di promozione sociale, organizzazioni di volontariato e associazioni che svolgono un’attività di interesse generale come indicato dal Codice del Terzo Settore.

Tale conto è dotato di IBAN Italiano e la sua apertura può avvenire esclusivamente online tramite un processo della durata di pochi minuti che prevede il caricamento di alcuni documenti obbligatori come statuto dell’associazione, documento d’identità del presidente e oltre a questi, è necessario caricare un documento a scelta tra visura camerale, ricevuta d’iscrizione nel registro di categoria, certificato di attribuzione del codice fiscale.

Successivamente, il team legale di Qonto provvede a verificare tutti i requisiti legali per l'apertura del conto e si ha una risposta affermativa o negativa, entro 24 ore.

Il conto corrente per associazioni Qonto offre bonifici SEPA e pagamento degli F24 sia a debito che a credito gratuiti, carte fisiche e virtuali, acquisto di un POS a prezzi vantaggiosi e senza costi fissi da pagare, automatizzazione delle operazioni quotidiane tramite anche l'integrazione di partner come, ad esempio, Satispay che consente di ricevere pagamenti e donazioni.

È possibile provare questo conto gratuitamente per 30 giorni e alla scadenza decidere se attivare un piano scegliendo tra 3 opzioni ideate per soddisfare le esigenze di associazioni di diverse dimensioni. Il piano essential che offre l'accesso a servizi base ha un costo di 29€ al mese, quello business costa 99€ e la sottoscrizione del piano entreprise parte da 249€ al mese.

Con Qonto migliori la gestione delle spese 

Crea Account

Soldo

Soldo è un’azienda operante nel fintech nata nel 2015 con lo scopo di offrire alle aziende una piattaforma capace di velocizzare operazioni amministrative e finanziarie tramite l’integrazione del conto corrente aziendale.

Questa piattaforma offre anche un conto per associazioni no profit che consente di gestire le spese in maniera trasparente e veloce offrendo un notevole risparmio di tempo.

La soluzione Soldo per associazioni no profit offre carte prepagate Mastercard che consentono l'impostazione di regole, ad esempio è possibile prevedere solo alcune tipologie di spesa per un certo importo massimo definito a priori.

Grazie a queste carte è, quindi, possibile rendere autonomo il team nell’accesso ai fondi ma allo stesso tempo mantenere uno stretto controllo su ogni spesa. Il conto Soldo può essere, inoltre, ricaricato tramite bonifico bancario senza pagare commissioni oppure con paypal.

Altri interessanti servizi riguardano la possibilità di acquisire scontrini e ricevute tramite una foto e l’elaborazione in pochi click di report dettagliati utili per garantire la massima trasparenza nei conti.

Soldo offre diversi piani che si differenziano per tipologia e quantità di servizi inclusi.

Tra questi vi è il piano Start gratuito perfetto per enti di piccole dimensioni mentre il piano Pro 5 da 30€ al mese, il piano Pro10 da 60€ al mese e il piano Premium da 90€ al mese sono rivolti a strutture sempre più complesse e grandi.

Soldo: rivoluziona la gestione delle spese 
Crea Account

Banca Etica

Banca Etica è nata nel 1999 ed è la prima banca italiana costituita in forma di società cooperativa per azioni che si ispira ai principi della finanza etica e pertanto utilizza i risparmi dei correntisti per finanziare esclusivamente progetti finalizzati al bene comune.

Questa realtà offre prodotti bancari dedicati a privati, famiglie e ovviamente anche a associazioni e organizzazioni non profit. Banca Etica offre, infatti, alle associazioni diverse tipologie di conto volte a soddisfare le esigenze di realtà dalle differenti strutture e dimensioni

Ad esempio, è disponibile il Conto Etica Semplice che offre funzioni base come 48 operazioni di scrittura all'anno gratuite, carta di debito e domiciliazione utenze ma anche la possibilità di integrare Satispay Business Donazioni per offrire la possibilità ai simpatizzanti di effettuare donazioni con uno strumento semplice. Le associazioni no profit possono, inoltre, scegliere il Conto Etica Completo che propone un ventaglio più ampio di operazioni che include anche il pagamento degli stipendi.

Un’altra interessante opzione offerta da Banca Etica è l'apertura di un Conto Raccolta che può essere attivato per specifiche raccolte fondi e può essere collegato al conto principale e l’apertura di un Conto GAS dedicato ai Gruppi d’Acquisto Solidali.

Banca Etica offre inoltre finanziamenti, prodotti e servizi assicurativi dedicati alle organizzazioni e anche la possibilità di sottoscrivere, con uno sconto del 5% sul prezzo dell'energia per i primi 12 mesi, la fornitura di energia con Enostra, la prima cooperativa energetica italiana che produce e fornisce energia 100% rinnovabile.

Unicredit

UniCredit è una banca europea presente in 13 paesi che offre molteplici servizi bancari e finanziari a privati e imprese.

Tra questi servizi vi è anche il conto corrente Imprendo Universo Non Profit Light il cui scopo è supportare le organizzazioni con servizi e funzioni per le loro specifiche esigenze offrendo anche strumenti ad hoc per la raccolta fondi e valutazioni creditizie dedicate.

Il conto corrente per associazioni di Unicredit prevede un canone di 15€ al mese in cui sono incluse spese di registrazione delle operazioni, internet banking, una carta di debito internazionale, spese di scrittura illimitate sulle operazioni centralizzate, spese di scrittura per 10 operazioni allo sportello, domiciliazioni utenze, carta di debito internazionale e commissioni agevolate sui bonifici.

BPER

BPER banca, già conosciuta come Banca Popolare dell'Emilia-Romagna, è una delle più grandi banche nazionali italiane che dalla sua fondazione come banca popolare nel 1867 si è sempre distinta per l’impegno verso il territorio.

Questa realtà offre il Conto Corrente Terzo Settore dedicato alle associazioni per offrire loro uno strumento che consenta di ottimizzare costi e gestione bancaria.

Il Conto Terzo Settore Bper offre, infatti, un'interfaccia semplificata per l'internet banking, una carta di credito individuale o aziendale, 25 operazioni trimestrali incluse, il tutto a fronte di un canone trimestrale di 17,5€.

Per aprire questo conto corrente è necessario recarsi presso una delle molteplici sedi Bper presenti sul territorio in quanto non è prevista l’apertura online.