Le migliori carte prepagate per minorenni

Scopri quali sono le migliori carte prepagate per minorenni, come richiederle, ricaricarle e i loro costi.

app minorenni

Molti dei servizi finanziari presenti su Fintastico ci sono stati segnalati dai nostri partner che ci compensano. Ciò può influenzare i servizi di cui scriviamo e come appaiono e vengono posizionati sulle nostre pagine. Tuttavia, questo non influenza le nostre valutazioni. Le opinioni espresse su Fintastico sono opinioni personali dell’autore e non devono essere intese come una consulenza professionale. Fintastico non è responsabile di alcuna perdita o danno derivato dalla visione o uso di queste informazioni.

Le carte prepagate per minorenni sono sempre più diffuse e le varie realtà operanti nell’ambito bancario stanno moltiplicando le proposte di prodotti finanziari di questo tipo.

Queste carte offrono, infatti, molteplici vantaggi sia ai genitori che ai ragazzi e spesso il loro costo è irrisorio o, addirittura, pari a zero in quanto già incluse nei pianti sottoscritti dagli adulti.

È, importante, però conoscere tutte le caratteristiche e funzioni di queste carte per compiere una scelta ponderata e optare per il prodotto più adatto alle proprie esigenze familiari.

Scopri, allora, tutto sulle carte prepagate per minorenni inclusa una selezione delle migliori proposte in termini di funzioni, sicurezza e costi.

Caratteristiche delle carte prepagate per minorenni

Le carte prepagate per minorenni, pur avendo funzioni differenti in base all’operatore che le emette presentano caratteristiche specifiche come:

  • possibilità di essere intestate a persone che non abbiano ancora compiuto 18 anni, non tutti gli strumenti di pagamento infatti possono esserlo;
  • necessità per l'apertura di un consenso firmato da parte dei genitori accompagnato dai documenti necessari alla convalida come carta d'identità e codice fiscale;
  • plafond, importo ricaricabile e prelevabile su base giornaliera e mensile più bassi rispetto alle altre carte in modo da agevolare il miglior controllo del genitore.

Le carte prepagate per minori presentano, inoltre, interfacce molto semplici e intuitive in modo che possano essere usate con facilità anche dai ragazzi più piccoli.

Quanti anni bisogna avere per fare una carta prepagata

In genere, le carte prepagate sono ideate per ragazzi dai 12 ai 18 anni, fascia d’età in cui è più probabile che si inizi a presentare l’esigenza di avere dei soldi da gestire in autonomia ma esistono realtà che offrono questo servizio a bambini dai 6 anni in su.

Come funzionano le carte prepagate per i minorenni

Le carte prepagate per minorenni possono essere attivate solo su richiesta di un genitore che può anche deciderne il recesso e hanno le stesse logiche e modalità di funzionamento delle altre carte.

In base, quindi, alle caratteristiche previste dalla carta sottoscritta consentono di effettuare pagamenti presso negozi fisici o online in Italia o all’estero e di effettuare prelievi di contante. Alcune carte presentano, inoltre, funzioni specifiche per i minori come l’impossibilità di acquistare determinati beni o di usufruire di certi servizi.

Come fare la carta prepagata per minorenni

L’emissione di qualunque carta prepagata per minorenni può avvenire esclusivamente dietro richiesta di un genitore o in assenza di questo di un tutore legale e presentando un consenso firmato sempre dai genitori.

A parte queste condizioni imprescindibili ogni realtà che emette questo tipo di carte può presentare processi e condizioni diverse. In generale, comunque, il processo per ottenere una carta prepagata per minorenni è semplice e veloce.

Tipologia di carte prepagate per minorreni

Sono disponibili diversi tipi di carte prepagate per minorenni al fine di soddisfare le più diverse necessità.

Carte prepagate per minorenni senza IBAN

Questo tipo di carte prepagate sono state ideate principalmente per i pagamenti online, in quanto, l’assenza di un conto corrente sottostante, ne rende ancora più sicuro l’utilizzo limitando la potenziale esposizione in caso di truffa.

Un limite di queste carte è che possono essere ricaricate solo tramite accrediti agli sportelli automatici poiché l’assenza di un conto corrente rende impossibile effettuare bonifici. Tali accrediti possono avere un costo fisso oppure possono essere previsti canoni annuali.

Nel caso, inoltre, il ragazzo abbia l’età per iniziare uno stage o un lavoretto estivo non potrà ricevere il compenso su questa carta ma sarà necessario aprire un conto corrente.

Carte prepagate per minorenni con IBAN

Queste carte fondono la sicurezza di una prepagata ai vantaggi di un conto corrente e pertanto presentano una duplice natura.

Le carte prepagate per minorenni con IBAN offrono tutte le funzionalità di un conto corrente bancario, possono essere ricaricate tramite bonifico e allo stesso tempo consentono di effettuare pagamenti sia in negozi fisici che online.

Carte prepagate usa e getta

Queste carte sono molto semplici da comprare e abilitare in quanto non devono essere intestate a una persona e sono concepite per un utilizzo una tantum e non continuativo. Non essendo, infatti, ricaricabili una volta terminato il credito non possono più essere utilizzate.

In genere, possono rappresentare una buona soluzione se si desidera dare ai propri figli una certa somma di denaro come regalo o prima di una vacanza.

Vantaggi delle carte di credito per minorenni

Regalare ai figli una carta di credito prepagata può rivelarsi una scelta vincente sotto molteplici punti di vista che spaziano dall’educazione finanziaria alla loro sicurezza personale.

I principali vantaggi derivanti dall’utilizzo di questo strumento sono:

  • abituare i ragazzi a gestire in autonomia il denaro in modo consapevole e attento;
  • possibilità di monitorare con precisione dove e come vengono spesi i soldi con la sicurezza aggiuntiva che sono disabilitate certe tipologie di spese come tabacchi o scommesse;
  • possibilità di rendere disponibile del denaro ai propri figli in tempo reale e in pochissimi click proprio nel momento in cui ne hanno bisogno che siano in Italia o all’estero, a seconda del tipo di carta scelta;
  • prevenire smarrimenti di denaro e ridurre le possibilità di furto, sicuramente per ladri inesperti o per i bulli è più allettante trovare del contante in uno zaino o in una borsa che una carta prepagata che ha bisogno di un codice per essere usata;
  • prevenire dei crimini e truffe online, una carta prepagata espone a un rischio potenzialmente minore rispetto a quello di una carta di credito collegata a un conto corrente.

Queste carte, inoltre, a prescindere dalle loro differenti caratteristiche e funzioni, sono tutte concepite per offrire un servizio in maniera facile e immediata anche a chi è meno avvezzo all'uso della tecnologia e hanno costi decisamente esigui.

Le migliori carte prepagate per minorenni

Sono disponibili molteplici carte prepagate per minorenni dalle differenti caratteristiche e costi. È, quindi, fondamentale informarsi e valutare attentamente quale soluzione può essere più idonea alle proprie esigenze e a quelle di chi la riceverà.

Una scelta, infatti, che non soddisfi pienamente le necessità del minore potrebbe rivelarsi controproducente e non offrirgli quella praticità, semplicità e tutto sommato piacevolezza d’utilizzo fondamentali per iniziare a costruire un equilibrato approccio alla gestione del proprio denaro.

Flowe Junior

Flowe Junior è una carta di debito dedicata ai ragazzi tra i 12 e i 17 anni offerta da Flowe, conto di pagamento dell’omonima società controllata da Banca Mediolanum.

Questa carta può essere utilizzata per pagare e prelevare in Italia e all’estero, è collegata al conto del genitore e offre un doppio accesso. Un'interfaccia per i ragazzi semplice e con poche funzionalità e una per i genitori dotata di funzioni che consentono il suo pieno monitoraggio e controllo.

Il genitore può, infatti, definire la spesa massima, bloccare o limitare la carta in qualsiasi momento controllando in tempo reale ogni tipo di spesa o movimento. Flowe Junior blocca inoltre già in automatico le spese in determinate categorie merceologiche come alcool e tabacco per tutelare il minore.

Questa carta è realizzata in PLA, plastica biodegradabile, per sottolineare il focus e l’impegno di Flowe nell’ambito della sostenibilità.

Come richiederla

La carta Flowe Junior può essere richiesta se si è clienti Flowe in quanto deve essere collegata al conto del genitore.

Per chiederla basta, quindi, essere già clienti o aprire un conto e selezionare la relativa opzione nella sezione Carte.

Come ricaricarla

Ricaricare la carta Flowe è semplice e immediato, basta uno swipe per trasferire soldi dal conto del genitore a quello del ragazzo.

È, inoltre, possibile impostare l’accredito settimanale o mensile della paghetta automatica e nel caso i soldi finiscano prima, il ragazzo può richiedere l’accredito anticipato.

Costi

Il costo della carta virtuale è di 10 euro o di 100 gemme, ovvero punti che possono essere accumulati in vario modo, tra cui invitando persone in Flowe, e che possono essere spesi per ottenere vari servizi.

Flowe, la carta che insegna il rispetto per l'ambiente

Crea Account

Hype

Hype, l’app frutto di una joint venture tra Fabrick del Gruppo Sella e illimity, offre un conto per minorenni a partire dai 12 anni d’età.

Il conto Hype per minorenni è dotato di IBAN, consente di gestire spese per un valore massimo annuo di 2.500€ e offre tutti i servizi del piano Hype Start. Tra questi vi sono la possibilità di fare acquisti con carta Mastercard, di prelevare senza commissioni, di gestire i propri risparmi creando obiettivi e ottenere il cashback comprando nei negozi fisici o online convenzionati.

Al fine di garantire la sicurezza del minore sono, inoltre, inibiti gli acquisti di alcune categorie merceologiche. I genitori possono, comunque, controllare in qualunque momento la lista delle transazioni effettuate dai ragazzi ed esercitare il diritto di recesso.

Al compimento della maggiore età tali restrizioni cadono e il conto diventa automaticamente un piano HYPE Start senza la necessità di cambiare carta o IBAN.

Come richiederla

La registrazione ad Hype per minorenni può essere effettuata direttamente dal ragazzo o dalla ragazza e durante la procedura verrà richiesto il consenso del genitore che riceverà una mail.

Una volta che il genitore ha confermato quanto indicato nella mail, il conto può essere aperto in pochi click.

Come ricaricarla

La carta Hype per minorenni può essere ricaricata istantaneamente da altre carte oppure tramite bonifico bancario.

Costi

La sottoscrizione ad Hype per minori è gratuita.

Autonomia ma in sicurezza con Hype!

Crea Account

YAP

Yap è un’app di pagamento sviluppata da Nexi, azienda italiana che offre servizi di pagamento digitali, ed è disponibile per ragazzi dai 12 anni in su.

Questa carta è dotata di IBAN, quindi, è possibile effettuare e ricevere bonifici oltre che pagare nei negozi fisici e online del circuito Mastercard.

La sicurezza della carta è garantita dalla presenza di una password Yap e da una password del telefono a cui si aggiunge l’impronta digitale o il riconoscimento del viso e per ogni pagamento effettuato dal ragazzo il genitore riceve una notifica.

Come richiederla

Al fine di richiedere Yap è necessario scaricare la app, aprire un conto e sottoscrivere l’autorizzazione per l’uso di un minorenne.

Come ricaricarla

La carta YAP può essere ricaricata dal genitore in tempo reale con un click oppure visto che è dotata di IBAN tramite bonifico corrente effettuato da nonni, zii o altri parenti e amici.

Costi

La sottoscrizione alla carta prepagata Yap è gratuita, non vi sono costi d'iscrizione, canone annuo e commissioni. Si pagano solo le ricariche, i prelievi e la richiesta della carta fisica.

Yap: la prepagata da 12 anni in su gratuita e con IBAN

Crea Account

Revolut Junior

Revoluto Junior è un conto per ragazzi di età compresa tra i 6 e i 17 anni offerto da Revolut, società operante nel fintech autorizzata e regolamentata dalla Banca di Lituania. Questo conto può essere esclusivamente creato nella valuta principale del conto del genitore che lo apre e al momento non è possibile cambiarla.

Una caratteristica di questa carta è che consente la creazione di Obiettivi Junior con o senza un valore target al fine di iniziare ad abituare i ragazzi al risparmio. Gli stessi ragazzi possono creare Obiettivi personali da finanziare attingendo alla paghetta o dai guadagni derivanti dai compiti portati a termine.

Come richiederla

La carta Revolut Junior può essere richiesta esclusivamente da un genitore che ha un conto Revolut e che troverà questa opzione nella schermata principale dell’app.

Una volta aperto il conto è possibile aggiungere un co-genitore che viene così abilitato a trasferire denaro sulla carta Revolut Junior.

Come ricaricarla

La carta Revolut Junior può essere facilmente ricaricata dal genitore o co-genitore cliccando sul pulsante Aggiungi Fondi presente nella scheda Junior della schermata Home.

Costi

I diversi piani di abbonamento a Revolut hanno già inclusa la disponibilità di carte Revolut Junior in un numero variabile in base al costo del piano.

Il piano standard gratuito, ad esempio, offre una sola carta Revolut Junior, i piani Plus e Premium ne offrono 2 mentre quello Metal 5.

Revolut Junior, la carta per tuo figlio in pochi clic

Crea Account