La Banca centrale russa lancerà il rublo digitale nel 2024

La Banca centrale russa ha annunciato i suoi piani per iniziare l'implementazione del rublo digitale nel 2024.

rublo digitale

L'annuncio è stato pubblicato all'interno di una bozza pubblicata di recente che definisce le principali direzioni della politica monetaria della Banca centrale della Federazione Russa (CBR) nei prossimi tre anni.

La citazione diretta dal documento della CBR recita: “nel 2024, la Banca di Russia inizierà a collegare gradualmente tutti gli istituti di credito alla piattaforma del rublo digitale e ad aumentare il numero di opzioni di pagamento e transazioni disponibili utilizzando contratti intelligenti. "

Mentre l'implementazione su vasta scala del rublo digitale inizierà nel 2024, nel 2025 sono previste funzionalità come la modalità offline o la connessione di organizzazioni e scambi finanziari non bancari.

Attraverso questo approccio graduale, gli attori finanziari avranno una finestra di opportunità per adattarsi alle nuove condizioni, ha spiegato la banca centrale. Alcune altre osservazioni nel documento citato indicano che, se necessario, potrebbero essere imposte alcune restrizioni come limitare la quantità di rubli digitali che possono essere detenuti in un singolo portafoglio o fissare un importo massimo che può essere trasferito con ogni transazione.

La strategia dietro il rublo digitale

CBDC Central Bank of Russia

Nonostante alcune voci citate avvertono di potenziali instabilità nel sistema bancario, secondo quanto riferito la banca centrale russa non si aspetta un deflusso su larga scala di fondi dai depositi bancari poiché le istituzioni finanziarie tradizionali attraggono capitali offrendo interessi e programmi bonus. Il rublo digitale ha lo scopo di fungere da "un ulteriore incentivo per aumentare l'attrattiva dei conti bancari", ha aggiunto la CBR.

Secondo la CBR, l'introduzione del rublo digitale garantirà una serie di vantaggi, in particolare una migliore inclusione finanziaria, anche in aree remote e scarsamente popolate, la possibilità di accedere a un portafoglio digitale tramite qualsiasi istituto finanziario e nonostante l'accesso limitato a Internet, nonché lo sviluppo di una nuova infrastruttura di pagamento. Il vantaggio principale è che la nuova forma del rublo russo aiuterà a ottimizzare il prezzo di liquidazione dei contratti derivati. Ciò ridurrà i costi transazionali e sosterrà la competitività dell'economia russa.

Tabella di marcia per l'implementazione

In termini di tempistiche, il progetto del rublo digitale CBR è stato accelerato, con il vice governatore della banca che ha annunciato nel giugno 2022 che la tabella di marcia cronologica per la piena attuazione del rublo digitale sarà resa pubblica entro la fine del 2023.

Nell'aprile 2023, il CBR inizierà le prove con transazioni e utenti reali, prima del previsto. I funzionari della RBC hanno reso pubbliche nel maggio 2022 informazioni secondo le quali le sanzioni finanziarie imposte dall'Occidente per l'invasione militare russa dell'Ucraina avrebbero avuto un ruolo nella decisione della banca di accelerare lo sviluppo della CBDC.