Capiamo meglio il mondo degli NFT

NFT sta per token non fungibile. Gli NFT sono token crittografici univoci che esistono su una blockchain e non possono essere replicati. Scopriamoli insieme.

insta (2)

Molti dei servizi finanziari presenti su Fintastico ci sono stati segnalati dai nostri partner che ci compensano. Ciò può influenzare i servizi di cui scriviamo e come appaiono e vengono posizionati sulle nostre pagine. Tuttavia, questo non influenza le nostre valutazioni. Le opinioni espresse su Fintastico sono opinioni personali dell’autore e non devono essere intese come una consulenza professionale. Fintastico non è responsabile di alcuna perdita o danno derivato dalla visione o uso di queste informazioni.

NFT sta per Non-Fungibile Token. Ok, ma ciò non rende più chiaro cosa essi siano.

Gli oggetti fungibili sono quelli che possono essere scambiati tra utenti o organizzazioni e hanno tutti lo stesso valore. Una banconota da 5 euro ha lo stesso valore di qualsiasi altra banconota da 5 euro. Tuttavia, immaginate di avere una banconota da 5 euro con l'autografo di Cristiano Ronaldo.

Il valore di quella banconota, allora, potrebbe non essere più solo di 5 euro. Per un fan di Ronaldo potrebbe valere 1.000, 10.000, 100.000 euro. Per mia madre varrà ancora 5 euro, visto che non sa nemmeno chi sia Ronaldo. Per un suo grande fan? Quella banconota potrebbe avere un valore decisamente più elevato.

Possiamo quindi dire che ogni NFT è un oggetto unico, almeno in teoria.

Nel mondo digitale, gli NFT possono essere praticamente qualsiasi cosa: un'opera d'arte, una canzone, un meme, una gif, un video, un libro, un gioco, un certificato, nel video di seguito spieghiamo cosa sono gli NFT:

Perché gli NFT sono così importanti ora?

Le risorse digitali non sono esattamente una novità. Un'opera d'arte? Una foto? Una canzone? Un ebook? Esistono da decenni sotto forma di file digitali. Ci scambiamo foto tutto il giorno tramite WhatsApp, Messenger o Instagram.

Nel suo libro "The inevitabile: Understanding the 12 Technological Forces That Will Shape Our Future", l'autore Kevin Kelly afferma che:

"Internet è la più grande macchina fotocopiatrice del mondo. Al suo livello più fondamentale, questa macchina copia ogni azione, ogni carattere, ogni pensiero che facciamo mentre la percorriamo. Per inviare un messaggio da un angolo all'altro di Internet, i protocolli di comunicazione richiedono che l'intero messaggio venga copiato più volte lungo il percorso. Alcuni dati possono essere copiati decine di volte in un giorno qualunque, mentre passano attraverso la memoria, la cache, il server, i router e viceversa. Le aziende tecnologiche fanno un sacco di soldi vendendo apparecchiature che facilitano questa copia incessante. Se qualcosa può essere copiato - una canzone, un film, un libro - e tocca Internet, verrà copiato".

L'abbondanza di dati su Internet ha i suoi lati positivi. Conferisce viralità e facilità di accesso. Tuttavia, cosa fare quando si vuole dare esclusività a un articolo? Gli NFT sono la tecnologia perfetta per trasformare gli oggetti digitali - altamente copiabili - in oggetti unici. La difficoltà di attribuire la proprietà su Internet ha ora una soluzione.

Ok, ma Internet esiste da quasi 30 anni. Allora, perché questo boom di NFT sta avvenendo solo ora?Grazie alla Blockchain. Essa è infatti un registro immutabile e aperto che può essere verificato in qualsiasi momento, da chiunque e ovunque.

Gli NFT sono emessi sulla blockchain e la proprietà di un NFT è verificabile da chiunque indipendentemente dall'autorizzazione di un'organizzazione centralizzata, ed è quindi libero da censure.

Come abbiamo detto, gli NFT possono essere praticamente qualsiasi cosa, da una JPEG a un documento che assegna la proprietà di un bene a una persona. Fatture tokenizzate? Sì, certo. Documenti legali? Sì. Biglietti per un evento? Sì, certo.

Ma passiamo all'esempio di una delle collezioni di NFT più iconiche al mondo: Bored Ape Yacht Club.

NFT ape bored club

Il Bored Ape Yacht Club è una collezione di 10.000 NFT unici, immagini di scimmie con molti attributi corporei diversi.

Ogni NFT costava circa 180 dollari quando è stata rilasciata nel maggio 2021 da Yuga Labs. Oggi, vale almeno 300.000 dollari. Sono diventate oggetti di lusso che molte persone usano per vantarsi online, proprio come facciamo nel mondo reale con vestiti, auto e altri oggetti.

"Ok, sono confuso", direte voi, "Perché qualcuno dovrebbe pagare per un'immagine online di una scimmia? È una follia. Non ha alcun senso". Sì, lo capisco. Lo hanno pensato tutti a prima vista, ma tuffiamoci in questa storia e capiamone di più.

Chris Dixon, esperto di tecnologia e partner di Andreessen Horowitz, in un articolo pubblicato nel 2010 ha affermato che: "La prossima grande cosa inizierà con l'aspetto di un giocattolo. Una delle cose sorprendenti dell'economia di Internet è la differenza tra l'elenco delle migliori proprietà di Internet di oggi e quello di dieci anni fa. Il motivo per cui le grandi novità si insinuano tra gli operatori storici è che la prossima grande novità viene sempre liquidata come un "giocattolo". (...) Le tecnologie dirompenti vengono liquidate come giocattoli perché quando vengono lanciate per la prima volta "non soddisfano" le esigenze degli utenti".

Questo è fondamentale per comprendere i nuovi paradigmi tecnologici. Siamo di fronte a una rivoluzione proprio sotto i nostri occhi. Proprio come l'inizio di Internet. Proprio come l'inizio della telefonia mobile. E, indovinate un po', anche il cellulare e Internet all'inizio sembravano dei giocattoli.

La novità precede l'utilità

Un'altra idea da tenere a mente che può aiutarci a comprendere le NFT è quella condivisa da Scott Belsky, cofondatore di Behance, nel suo libro The Messy Middle: la novità precede l'utilità.

Quando costruite nuovi prodotti ed esperienze per i clienti, considerate come saranno nuovi, persino simili a un gioco, prima di rivelarsi utili. Spesso le persone si avvicinano a nuovi prodotti ed esperienze per puro fascino e novità e scoprono l'utilità di un prodotto solo con il tempo.

All'inizio gli NFT possono sembrare dei giocattoli o delle sciocchezze, ma la situazione cambierà. Molto, molto, molto velocemente.

Non fraintendetemi. Gli NFT non sono uno schema piramidale o un sistema di guadagno facile, anche se in alcuni casi sono presenti elementi speculativi e di trading. Questi elementi sono spesso quelli che finiscono per essere percepiti dal pubblico come NFT, perché sono quelli che attirano maggiormente l'attenzione. Ma il vero potere degli NFT è legato ad altri 3 elementi: Community, Utility e Narrazione e questo diventerà sempre più chiaro nei prossimi anni.

Approfondiamo ciascuno di questi elementi:

Community

Uno degli aspetti più importanti da tenere a mente per comprendere gli NFT è l'aspetto di creazione di un gruppo di persone accomunate da qualcosa. Il futuro di Internet è molto più incentrato su "piccole" community di persone con interessi affini che condividono esperienze piuttosto che più grandi e generiche.

Questo, in realtà, avviene già. Avete mai notato che esistono pagine Instagram o canali YouTube per qualsiasi argomento? E le community si riuniscono attorno a questi produttori di contenuti.

Gli NFT non sono solo una nuova forma di creazione, ma anche una nuova forma di relazione tra i creatori, le aziende e i marchi e il loro pubblico.

Utility

Un altro aspetto importante riguarda le utility. Si tratta di un'area ancora in fase di sviluppo. Direi che non abbiamo ancora visto nulla di ciò per cui gli NFT potrebbero essere utili.

Tuttavia, esistono già grandi usi per le NFT, molti dei quali sono ancora in fase di sperimentazione. Uno dei casi più interessanti proviene dalla collezione VeeFriends, del famoso influencer digitale Gary Vaynerchuk.

Possedere un VeeFriend consente di accedere a eventi esclusivi con altri titolari di VeeFriends, conferenze esclusive ed eventi esclusivi con GaryVee stesso.

Questo è solo un semplice esempio di utilità già presenti nel mondo NFT. Nei prossimi anni dovremmo esplorare molte altre possibilità.

Narrazione

I più grandi marchi del mondo sono grandi narratori. Pensate a marchi come Starbucks, Coca-Cola, Nike e Apple. È vero che lo storytelling non supporta un cattivo prodotto. Ma un prodotto davvero buono senza un grande storytelling è un prodotto di cui nessuno parla e che nessuno usa. Lo stesso vale per il mondo degli NFT.

Una collezione come World of Women è riuscita ad arrivare dove è oggi solo grazie alla potente narrazione creata intorno ad essa. Tuttavia, a differenza del mondo dei marchi più "tradizionali", nel mondo delle NFT questo tipo di storytelling può essere molto più distribuito nella comunità.

Nel caso di World of Women (WoW), per esempio, il possesso di una NFT di quella collezione dà alla proprietaria il diritto di usare commercialmente l'immagine della NFT come vuole.

download (1)

Ad esempio, la proprietaria di WoW Victoria Watters ha deciso di lanciare un marchio di tè utilizzando il suo World of Women NFT.

Ma non solo

Naturalmente, oltre a Comunità, Utilità e Narrazione, ci sono molti altri elementi, come la commercializzazione o l'apprezzamento dell'arte.

Questi elementi non possono essere analizzati separatamente. Una collezione NFT può avere elementi di community, utility, narrazione e così via - infatti, le più potenti sono quelle che riescono a combinare questi elementi.

Ogni nuova rivoluzione tecnologica porta con sé molta confusione. Ma anche molte opportunità. Quando si cerca di capire gli NFT, è normale lasciarsi trasportare dalle notizie sul lato speculativo, su quello ambientale, su quanto possa essere stupido comprare un file immagine. Tutto questo passerà, credetemi.

Oggi l'infrastruttura per gli NFT è la peggiore che esista nella storia. Ma la blockchain, le criptovalute e le NFT sono inevitabili.

Gli innovatori di tutto il mondo stanno lavorando per sviluppare l'infrastruttura e la tecnologia sottostante per portare sempre più persone in questo mondo. Questo ecosistema sta crescendo come nessun altro nella storia dell'umanità.

L'adozione delle criptovalute, ad esempio, è stata più veloce dell'adozione di internet stesso.

Conclusione

Per concludere, considerate questo punto fondamentale: l'attuale esperienza di acquisto online è la peggiore che ci sarà mai. Oggi è abbastanza buona da attirare 17 milioni di clienti, ma migliorerà moltissimo. L'aumento della larghezza di banda porterà a visualizzazioni di pagine più veloci e a contenuti più ricchi.

L'esperienza dell'utente attuale degli NFT è la peggiore che ci sarà mai. L'UX e l'UI non sono il massimo. Tanti e tanti miglioramenti che saranno apportati dagli innovatori devono ancora arrivare ed è ancora estremamente presto!

Daniele Marino avatar
Daniele Marino

26, Business Analyst @Fintastico