7 modi per rendere la tua attività più sostenibile

Come rendere la tua azienda sostenibile? Ecco 7 consigli che non implicano grandi investimenti, ma che aiutano ambiente e società.

sostenibile(1)

Era l’inizio degli anni Settanta quando l’esigenza di una crescita economica sostenibile e rispettosa dell’ambiente ha preso forma.

È di quegli anni la presa di consapevolezza da parte della società che il tradizionale modello di sviluppo avrebbe, con il passare del tempo, causato il collasso dell’ecosistema terrestre.

E questo timore è stato più e più volte confermato anche dalla comunità internazionale, che nel 2015 ha siglato l’Accordo di Parigi, un trattato internazionale stipulato tra gli Stati membri della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici.

Ecco perché un modello di business sostenibile ad oggi è essenziale, è una vera e propria necessità, è una priorità. E questo vale per tutte le attività, siano esse grandi imprese, piccoli negozi fisici, studi professionali o startup.

Sostenibilità aziendale: investimenti e accorgimenti

business sostenibile

È pensiero comune, specie in Italia, che adottare soluzioni sostenibili comporti ingenti investimenti.

Di fatto, esistono anche soluzioni semplici ed economiche, che si possono mettere in pratica nella quotidianità aziendale.

E questo vale per tutte le tipologie di impresa, dalla multinazionale alla piccola attività locale.

La sostenibilità aziendale comprende strategie che hanno come priorità tre principali sfere: ambientale, sociale ed etica. Le pratiche di sostenibilità aziendale agiscono in ottica di lungo periodo e comprendono azioni su più e diversi fronti.

Ne sono un esempio la riduzione delle emissioni di carbonio, l’approvvigionamento locale e l’adesione a programmi sociali. Non è necessario iniziare con cambiamenti eclatanti, va bene partire con piccole e significative azioni, per poi implementare un modello di sostenibilità aziendale più solido.

Nel lungo periodo gli accorgimenti adottati e gli investimenti attivati, porteranno un beneficio concreto, sia a livello ambientale sia a livello aziendale con un significativo ritorno economico.

Come rendere un’attività più sostenibile

business sostenibile

Abbiamo detto che pensare alla sostenibilità aziendale, non significa necessariamente iniziare con importanti investimenti. Sono sufficienti semplici accorgimenti adottabili da tutti: piccole e grandi aziende. Queste pratiche volte a implementare la sostenibilità dell’azienda, consentono sia di diventare sostenibili sia di risparmiare denaro.

Passiamo al concreto! Ecco 7 modi per rendere la tua attività più sostenibile.

1. Spegni le luci!

Può sembrare scontato, ma di fatto non lo è!

A fine giornata assicurati che tutte le luci e i dispositivi connessi alla corrente elettrica siano spenti. Evita la modalità standby.

Prediligi luci a basso consumo energetico, come i LED, e sfrutta il più possibile la luce naturale; quest’ultimo accorgimento, è stato dimostrato che incide anche sull’umore dei dipendenti!

2. Favorisci lo smart working

Quando possibile, favorisci il più possibile il lavoro da remoto. In questo modo ridurrai sensibilmente le emissioni di carbonio della tua attività. Incentiva e permetti ai tuoi collaboratori e dipendenti di svolgere le loro attività lavorative e professionali da casa propria.

Questo accorgimento sarà ben accettato dai dipendenti (favorendo la loro salute mentale e fisica) e ti consentirà di risparmiare su alcuni costi fissi e sui consumi energetici. Favorendo lo smart working, inoltre, contribuirai anche alla riduzione dei costi legati al pendolarismo, all’alimentazione (mensa) e alla manutenzione dell’infrastruttura della sede.

3. Compost

Non tutte le realtà aziendali possono adottare il lavoro da remoto. In caso questo non fosse possibile, cerca di adottare delle soluzioni efficaci per ridurre comunque gli sprechi. Ne è un esempio il compostaggio.

Se il lavoro a distanza non è un'opzione nella tua azienda, il compostaggio è un modo relativamente semplice per ridurre gli sprechi in ufficio e risparmiare denaro. Riduci e trasforma gli avanzi alimentari della pausa pranzo o gli scarti della produzione, in terriccio e compost.

Oltre alla ormai consolidata raccolta differenziata, introdurre il compostaggio rappresenta sicuramente una possibilità di sostenibilità aziendale e risparmio dei costi.

4. Solo cose utili

Per favorire il senso di appartenenza a un’azienda, spesso vengono promossi gadget personalizzati: dalla penna alla tazza, dalla t-shirt al cappellino, dai post-it al porta biglietti da visita.

Ma quanti di questi oggetti sono davvero utili e apprezzati dai dipendenti? Il più delle volte questi gadget non sono utilizzati, concretizzando lo spreco. Meglio sondare tra i propri dipendenti se il gadget potrebbe o meno essere apprezzato e utilizzato.

5. Riunioni e incontri online

La tecnologia avanza, e per quanto il rapporto umano sia un aspetto fondamentale, viaggiare per lavoro costa, oltre a contribuire all’inquinamento dell’ambiente.

Ecco perché tutte le volte che è possibile, è meglio prediligere riunioni online su apposite piattaforme come Zoom, Google Meet, Skype e Discord. Se i viaggi aziendali sono invece indispensabili per lo svolgimento delle attività lavorative, è bene fare scelte sostenibili come la prenotazione di hotel con certificazione LEED e voli diretti o con meno scali possibili.

6. Team building sostenibile

Il team building è fondamentale per l’affiatamento tra i lavoratori. Scegli attività ad impatto sostenibile, mirate a favorire la protezione dell’ambiente o al supporto per organizzazioni sociali locali.

7. Chiedi il supporto di un esperto

Anche se può sembrare un investimento importante, assumi o collabora con un responsabile della sostenibilità. Avere il supporto di un professionista è una garanzia per la tua attività e un supporto certo per lo sviluppo della sostenibilità aziendale.

Puoi iniziare con la programmazione di audit di sostenibilità, in modo da capire il punto di partenza della tua realtà, gli aspetti migliorabili e le azioni da intraprendere per raggiungere i tuoi obiettivi di sostenibilità.

Perché è bene avere una strategia di sviluppo sostenibile?

business sostenibile

Anche se la sostenibilità aziendale non è volta a generare profitti, può essere vista come una strategia che favorisce il raggiungimento degli obiettivi economici nel rispetto dell’ambiente, dei diritti dei lavoratori e delle organizzazioni locali. Le pratiche di sostenibilità aziendale si riflettono nel modus operandi dell’azienda in termini di etica socio economica ed abitudini ambientali.

E devono essere valutate, monitorate, verificate e implementate per garantire un miglioramento continuo. Al fine di veicolare le attività alla promozione dello sviluppo sostenibile, la strategia deve coinvolgere tutti: dall’organizzazione alla produzione, senza dimenticare i meccanismi interni di responsabilità.

Alessandra Boraso avatar
Alessandra Boraso

Scrivo di Economia e Finanza, traducendo concetti complessi in testi semplici e diretti.