Visa svela la piattaforma di pagamenti di prossima generazione

Visa ha rilasciato una nuova serie di API in beta attraverso una nuova piattaforma per i pagamenti digitali denominata Visa Next che aiuterà a reimmaginare come i consumatori possono accedere e gestire i loro soldi.
Visa Next

Visa sta invitando emittenti e processatori delle carte di credito a esplorare la loro nuova piattaforma di pagamenti Visa Next progettata per "cambiare radicalmente i pagamenti" e "offrire nuove possibilità quando si tratta di accedere, accumulare e risparmiare denaro".

La piattaforma comprende una serie di API in beta, specifiche e strumenti di sviluppo che possono essere utilizzate "per iniziare a costruire e testare nuovi prodotti di pagamento e soddisfare le esigenze future dei consumatori digitali".

Al momento del lancio, le API disponibili includono:

  • Crea nuovi account di carte digitali su richiesta.
  • La possibilità di aggiungere alla piattaforma nuove carte già emesse o esistenti "per costruire soluzioni che combinano perfettamente più servizi digitali Visa".
  • Attivare e tokenizzare gli account digitali per l'utilizzo nell'e-commerce e nei mobile wallets.
  • Abilitare lo smartphone di un utente per pagamenti contactless o QR code utilizzando token.
  • Fornire ai clienti dati su transazioni in tempo reale o richiedere decisioni di autorizzazione con invio di avvisi al titolare della carta.
  • Configurare le regole e/o limitazioni per l'uso delle carte digitali, come ad esempio attivare o disattivare i controlli delle transazioni in qualsiasi momento, impostare limiti di transazione o spesa dinamica, controllare l'utilizzo per canale di acquisto o per geografia e controllare l'utilizzo per tipo di commerciante o singolo commerciante.

Ulteriori API in beta - tra cui loyalty, benefici e rewards  sulle transazioni - saranno rilasciate "durante tutto il 2019", afferma Visa. 

"In un'epoca in cui i consumatori si aspettano di configurare e controllare le esperienze digitali per soddisfare le loro esigenze specifiche, Visa permetterà di fare lo stesso con i loro soldi", afferma Sam Shrauger, senior vice president prodotti digitali di Visa.

"Aiutando a reimmaginare il modo in cui il denaro viene utilizzato in un'era digitale e rendendo disponibili nuovi servizi tramite Visa Next, sbloccheremo nuovi modi per consentire a partner e clienti di interagire con Visa e dare vita alla prossima generazione di prodotti per i pagamenti digitali in modo da soddisfare le esigenze dei consumatori di tutto il mondo".

"Molti consumatori in Asia, ad esempio, utilizzano un wallet super-app che viene accettato solo all'interno dei confini nazionali, ma non necessariamente altrove", spiega Shrauger.

"Con il nuovo set di funzionalità, i clienti e i partner di Visa possono offrire ai propri clienti la possibilità di trasformare il proprio saldo di portafoglio in una carta Visa digitale, direttamente sul proprio dispositivo mobile, e iniziare a effettuare transazioni in oltre 200 paesi, con 53,9 milioni di negozi convenzionati dove Visa è accettata".

Le funzionalità possono anche contribuire a dare vita a funzionalità aggiuntive, inclusa la possibilità di impostare i controlli delle carte, la modalità 'tocca per pagare' e creare notifiche sui pagamenti per i consumatori.