Trakti lancia piattaforma per semplificare i contratti nel real estate

La piattaforma permette a proprietari o agli agenti immobiliari di stipulare rapidamente i contratti di affitto, facilitando la due diligence finanziaria.
Trakti lancia piattaforma per il mercato immobiliare con ING

Il primo programma innovativo nell’ambito Smart Cities dei Paesi Bassi, organizzato dall’incubatore, nonché uno dei principali investitori mondiali (Venture Capitalist) Plug and Play Tech Center, ha portato a una collaborazione tra la startup Trakti e una banca olandese, dalle nostre ricerche dovrebbe essere ING visto che il suo nome è presente anche nel footer della homepage di EasyLeasing: una piattaforma di contratti intelligenti rivolta a investitori del mercato immobiliare.

Il programma Plug and Play è partito a fine Aprile 2020 con una fase pilota. Trakti è stata selezionata fra oltre 43 startup grazie alla sua capacità - unica nel suo genere - di implementare una piattaforma innovativa per la contrattualizzazione del mercato immobiliare. Grazie ad EasyLeasing - e quindi a Trakti - i clienti possono accedere ad un unico sistema di gestione end-to-end delle trattative immobiliari.

EasyLeasing fornisce ai proprietari o agli agenti immobiliari il modo più rapido per concludere contratti di affitto. Gli inquilini sono facilmente autenticati e verificati tramite DigiD (sistema di identità digitale olandese similare a SPID), che viene utilizzato per identificare le controparti e compilare automaticamente ed in sicurezza i contratti, oltre ad effettuare una due diligence finanziaria degli affittuari.

Questo è reso possibile grazie alla collaborazione di Trakti con Qii, una startup che offre soluzioni di gestione dei dati personali nei Paesi Bassi, garantendo che ogni utente EasyLeasing sia identificabile e finanziariamente affidabile. Oltre a gestire le attività di onboarding, identificazione e qualificazione, EasyLeasing supporta, ove previsto, anche tutte le fasi negoziali e la firma elettronica dei contratti. Sorprendentemente, dalle attività pilota a quelle di commercializzazione sono passati meno di tre mesi. EasyLeasing dimostra quindi quanto possano essere preziose le collaborazioni tra grandi aziende/banche e startup, anche in un momento difficile dovuto alle restrizioni COVID-19, in quanto il progetto è stato sviluppato totalmente da remoto.

Il co-fondatore di Trakti, Luigi Telesca ha dichiarato:

Siamo super orgogliosi di essere stati selezionati per innovare i contratti immobiliari nei Paesi Bassi. Non solo siamo stati in grado di lavorare insieme in modo molto efficace, ma anche di adattare e implementare l'infrastruttura Trakti in soli 15 giorni. Abbiamo aggiornato la piattaforma e integrato due diverse fonti dati da operatori certificati, per il controllo in tempo reale del KYC (Know Your Customer) degli affittuari, oltre a rilasciare la piattaforma in lingua olandese. Questo non sarebbe stato possibile senza il nostro team e il supporto continuo della squadra di Plug and Play."

Perché le grandi aziende dovrebbero collaborare con le startup secondo Poey Lam, Program Manager presso Plug and Play:

"Le aziende ben consolidate stanno affrontando la sfida di mantenere le loro posizioni di mercato e allo stesso tempo trovare nuovi modi per continuare a crescere. La collaborazione con startup innovative, che portano a bordo le tecnologie più avanzate, è la chiave per guidare l'innovazione aziendale. Trovare la giusta collaborazione con una startup può essere difficile ed è qui che entra in gioco Plug and Play".