Robo-advisor, investimenti a prova di millenial

roboadvisor

Immagina di avere un piccolo capitale e di avere anche le idee abbastanza chiare su come investirlo per raggiungere il tuo obiettivo, ma di non avere voglia di sostenere i costi dell'intermediazione o di affidarti alla tua banca per paura di un potenziale conflitto d'interesse. La soluzione? I robo-advisors, una nuova generazione di consulenti finanziari virtuali che sfruttano algoritmi matematici per creare soluzioni personalizzate. 

I primi robo-advisors sono nati durante la crisi economica del 2007-2008: oggi esistono oltre 100 fornitori di questo servizio, guidati da startup di successo come le statunitensi Betterment (gestisce oltre 10 miliardi di dollari di assets) e Wealthfront (con un patrimonio gestito di 7,5 miliardi di dollari) o l'inglese Nutmeg, con casi molto particolari come Ellevest, la piattaforma fondata da una donna (l'asso di Wall Street Sallie Krawcheck) per rispondere alle esigenze del pubblico di investitori femminili. 

Le chiavi del successo dei robo-advisors? Saper intercettare le esigenze del segmento della clientela nativa digitale, l'investitore Millenial che deve risparmiare il doppio se vuole ottenere i risultati dei suoi genitori ma che vuole piattaforme potenti, convenienti e smart. I robo-advisors soddisfano il desiderio di indipendenza dei Millenials che hanno le idee chiare sui settori dove investire, cercando un'alternativa alle strade tradizionali (con un abbassamento drastico dei costi) e che non hanno tempo da dedicare alla gestione del portafoglio.

I robo-advisors investono il patrimonio del cliente sulle basi di calcoli del rischio e sul target di ritorno desiderato. I robo-advisors hanno la capacità di investire in prodotti diversi come azioni, obbligazioni, futures ma i fondi sono spesso diretti verso dei portafogli ETF (fondi comuni di investimento) contraddistinti da bassi costi e buona liquidità.

Tramite sofisticati algoritmi i robo-advisors sono in grado di capire il profilo di investitore del cliente per creare dei piani di investimento su misura, guidando infine il risparmiatore nel tempo, ribilanciando i portafogli quando necessario. Alcuni robo-advisors forniscono anche consulenze ancora più personalizzate tramite una "componente umana".

Il robo-advisor rappresenta solo una piccola parte del mercato degli investimenti fintech: una variante è rappresentata dal social investing, la condivisione online di idee di investimento e di portafogli e dal mirror trading, o trading speculare, che consiste nella replica, in maniera completamente automatica, dell'operatività di un trader di successo, ne avevamo già parlato qui

In Italia esistono diversi robo-advisors, per soddisfare le esigenze di un pubblico che, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, è il più evoluto in Europa nei confronti delle nuove tecnologie quando si parla di gestire il proprio patrimonio. La prova? un'indagine della società di gestione Legg Mason secondo cui il 21% degli Italiani utilizza già un robo-advisor per avere una consulenza, dietro gli Stati Uniti (27%) ma prima di Spagna (17%), Francia e Germania (11%). 

Ecco una panoramica dei servizi di robo-advisors disponibili in Italia.

Advise Only

Advise Only è un servizio made in Italy di robo-advisor che accompagna nella scelta, nel controllo e nella gestione degli investimenti, con la banca che si preferisce. È possibile optare per diverse soluzioni d'investimento pensate per rispondere a necessità concrete: investire per i figli, per la pensione o per integrare il reddito. La costruzione del proprio portafoglio (con gestione in autonomia) costa 9 euro, l'upgrade (il servizio AO Tutor, con assistenza del team di Advise Only per una gestione senza pensieri) 49 euro all'anno.

Moneyfarm

Nessun investimento minimo, nessun costo di apertura o transazione, nessun costo accessorio, costi di consulenza dallo 0,3 all'1% in base a quanto si investe, costi medi dei fondi pari allo 0,30%: ecco Moneyfarm, società di consulenza finanziaria online indipendente targata Italia e nata nel 2011. Questo servizio di robo-advisor si basa sull'assunto che una strategia di investimento vincente poggia sulla diversificazione: geografica, temporale, tra titoli. Moneyfarm propone sei portafogli di ETF, diversificati per soddisfare differenti profili di investitore e obiettivi: dalla pura protezione del capitale alla ricerca di maggiori rendimenti.

Euclidea

Trasferire i benefici tipici del private banking, finora riservati a detentori di grandi patrimoni, anche agli investimenti di taglio contenuto: questa la sfida di Euclidea, società indipendente italiana con un customer care multicanale. Il servizio di robo-advisor è gestito tramite portale web, a cui si aggiunge la consulenza "fisica" di un team di specialisti dedicato. Le gestioni patrimoniali personalizzate di Euclidea hanno commissioni annue comprese tra lo 0,70 e lo 0,40% a seconda dell'investimento e zero costi di deposito, di trading, zero commissioni di performance e di entrata e uscita.

ETFmatic

"L'app di robo-advisor più scaricata in Europa": il Financial Times presenta così ETFmatic, la piattaforma di robo-advisor nata nel 2013 e oggi disponibile in 32 Paesi (Italia compresa). La tecnologia proprietaria di ETFmatic permette di creare dei portafogli personalizzati con alcuni dei migliori ETF al mondo, aprendo un account con lo smartphone o il computer in soli 5 minuti, con interfacce semplici e una possibilità di controllo del rendimento 24/7.

Swanest

La mission (futura) di Swanest è di creare soluzioni che rimettano gli investitori-fai-da-te al centro dei servizi finanziari. I servizi di robo-advisor proposti, per ora in versione beta, permettono in modo smart e semplice, di creare dei portfolio di investimenti personalizzati scegliendo industrie e società in cui si crede. Swanest è ancora in fase di sviluppo, per cui la simulazione è totalmente gratuita: i costi saranno resi noti quando il servizio sarà attivo. 

SelfieWealth

SelfieWealth è un'applicazione che unisce la finanza e l'intelligenza artificiale. Permette la gestione del proprio portafoglio finanziario appoggiandosi ad un motore proprietario di asset allocation ed ad uno specifico database di titoli finanziari molto ampio. Si presenta oggi come un cacciatore di extra-rendimenti capace di scegliere l'azione migliore per mettere il singolo investitore nella migliore condizione possibile: avere a basso costo un consulente finanziario personale altamente sofisticato.  


Maria Comotti avatar
Maria Comotti

Giornalista e mamma, trasformo le mie passioni in scrittura e utilizzo la curiosità come lente di ingrandimento del reale. Cresciuta professionalmente nel quotidiano .Com dove mi occupavo di raccontare il mondo della pubblicità, del marketing e degli eventi, ho poi collaborato con Il Sole 24 Ore, Il Mondo e altre testate economiche. Ora scrivo anche di design, architettura, running e fintech.