Rivoluzione Open Banking: cosa aspettarsi nel 2021

In questo articolo approfondiamo cos'e' l'Open Banking, quali abitudini sta rivoluzionando e in che modo questa tecnologia tutela la sicurezza dei correntisti
Yapily  avatar
Yapily
Open Banking API Connectivity Platform
Rivoluzione Open Banking_ cosa aspettarsi nel 2021

Il 2021 è iniziato carico di aspettative, di speranza e sta portando con se’ un forte desiderio di normalità. In tutto il mondo le campagne vaccinali stanno iniziando a portare i primi risultati, infondendo fiducia verso una ripresa di quella vita che, ormai da quasi un anno, sembra appartenere soltanto ai ricordi. In tutto questo, però, il mondo finanziario non ha mai fermato la sua evoluzione. La ridotta libertà di movimento, inoltre, ha fatto emergere nuove esigenze.

Gli acquisti on-line hanno conosciuto un nuovo massiccio incremento e i consumatori necessitano di servizi di pagamento sempre più veloci, sicuri ed economici. I contanti sono sempre meno di moda, anche a causa delle recenti iniziative del Governo e i costi proibitivi delle transazioni con le carte di pagamento stanno spingendo aziende e mercati a cercare soluzioni alternative. Una di quelle di maggior impatto è proprio l’Open Banking che viene utilizzata da diverse aziende in tutta Europa per rimpiazzare le carte di credito e offrire ai propri clienti la possibilità di completare pagamenti piu’ semplici, economici e sicuri da qualsiasi sito. In questo articolo vedremo quindi cosa aspettarsi dall’Open Banking nel 2021 e quali conseguenze ci saranno nella quotidianità di ognuno.

Prima di tutto è bene fare chiarezza su cosa si intenda esattamente con il termine “Open Banking”. Dal 2019 grazie alla Direttiva Europea nota come PSD2, la condivisione dei dati tra diversi operatori bancari e non bancari è diventata realtà. L’iniziativa comunitaria ha imposto agli istituti di aprire le proprie API a soggetti terzi previa autorizzazione dei titolari dei dati stessi. In altre parole, un correntista può permettere ad un’altra banca, una fintech o un fornitore di altri servizi di accedere ai propri conti bancari. In questo modo potrà ottenere molteplici vantaggi tra i quali un’analisi della propria affidabilità creditizia o del proprio portafoglio di investimenti. Ma anche disporre pagamenti o effettuare dei giroconti tra diversi istituti presso i quali intrattiene dei rapporti.

Il potenziale della PSD2 sta spingendo un numero sempre crescente di operatori di vari ambiti economici a sviluppare nuovi servizi basati proprio sui dati finanziari della clientela. Il grande successo di queste iniziative risiede nei forti vantaggi che Open Banking offre ai clienti. Si tratta di una vera e propria riscossa per cittadini ed imprese che possono finalmente ritenersi al centro dei servizi finanziari di cui si servono.

Uno degli aspetti più rilevanti di Open Banking è la sicurezza delle transazioni. Dal 14 settembre 2019 tutte le banche dell’Unione Europea devono prevedere un nuovo e più elevato livello di sicurezza per accedere ai conti correnti. La Strong Customer Authentication, nota anche con l’acronimo SCA, combina informazioni, caratteristiche personali e device in modo da garantire l’inviolabilità dei conti.

L’accesso alle informazioni avviene attraverso le Application Program Interface, o più semplicemente API. Queste ultime, infatti, nonostante consentano di accedere ai conti bancari, garantiscono la massima sicurezza di dati e giacenze. Insomma, le API si comportano esattamente come il cameriere di un ristorante che fornendo informazioni sulle pietanze, trasmettendo gli ordini e servendo ai tavoli, è un vero e proprio tramite tra clientela e cucina. La sua presenza evita quindi che i clienti accedano direttamente alle cucine per soddisfare le loro richieste. Allo stesso modo, le API dialogano con soggetti terzi ma essendo entità esterne non aprono alcun varco a chi volesse introdursi fraudolentemente nei conti bancari.

Il grande successo di Open Banking non riguarda solo i pagamenti. Nel 2021, anche ottenere un prestito diventerà di giorno in giorno più semplice e veloce. Banche, società finanziarie e fintech avranno accesso tramite Open Banking ad una mole sempre più rilevante di dati finanziari. In questo modo potranno proporre soluzioni personalizzate alla clientela e fornire ad investitori e prestatori importanti mezzi per allocare il proprio denaro in maniera più consapevole. Poter attingere agli estratti conto di un’impresa anziché basarsi solo sui dati di bilancio, consentirà di valutarne il merito creditizio in maniera molto più precisa. Ad esempio, un business capace di reagire più velocemente dei competitor alle difficoltà create dalla pandemia non dovrà attendere la pubblicazione dei futuri bilanci per ottenere un prestito. Grazie ad una valutazione in tempo reale dei flussi di cassa, banche, fondi di debito e prestatori privati potranno allocare risorse in progetti imprenditoriali capaci di far crescere l’intera economia. Insomma, i dati aiuteranno la ripresa economica e Open Banking faciliterà questi processi virtuosi.

I benefici di si estendono anche ai consumatori rendendoli sempre più consapevoli della propria situazione finanziaria e capaci di gestire i propri risparmi con maggior cognizione rispetto al passato. Grazie all'Open Banking sarà possibile aggregare in tempo reale gli investimenti detenuti presso un intermediario, con il conto deposito, il conto corrente ed il mutuo gestiti da banche diverse. Le applicazioni di PFM (Personal Finance Management) consentono quindi alle famiglie di muoversi con maggior consapevolezza nel delicato mondo finanziario. Open Banking consente anche di spostare con facilità i risparmi tra più intermediari. Per questo, sempre più piattaforme di investimento utilizzano soluzioni innovative basate sulle API Open Banking per consentire ai clienti di ricaricare velocemente ed in sicurezza i loro portafogli online. Una di queste piattaforme è Moneyfarm, partner di Yapily, che ha recentemente implementato questa opzione. Dopo solo tre settimane 1 transazione su 5 è stata elaborata tramite Open Banking.

L’impatto probabilmente più rilevante nel 2021 interesserà gli e-commerce. L'Open Banking consente infatti processi di check-out semplificati e pagamenti più semplici, sicuri ed economici. Grazie al risparmio sulle ingenti commissioni tipiche delle transazioni con carta di credito, le imprese partner di Yapily potranno offrire alla propria clientela sconti ed altre forme di incentivo. I consumatori avranno la possibilità anche di ricevere rimborsi molto più veloci, senza le lunghe attese necessarie per stornare un pagamento con carta di credito. I pagamenti attraverso Open Banking sono già una realtà anche presso diversi negozi fisici e diventeranno sempre più presenti in futuro.

Nei prossimi articoli, analizzeremo più nel dettaglio cosa aspettarsi nel 2021 dall'Open Banking e vedremo come la tecnologia aiuterà a gestire con la massima efficienza molte operazioni di tutti i giorni. Vedremo infatti come cambierà il modo di pagare una polizza assicurativa, consultare l’estratto conto, richiedere un prestito o scegliere l’investimento più adeguato. Le soluzioni progettate da Yapily coinvolgono anche ambiti apparentemente lontani dal mondo finanziario.

Yapily  avatar
Yapily

Use Yapily to power any financial application, anywhere in the world. Within minutes, you can build products that will enrich the customer experience and create financial opportunity.