Prestito aziendale e garanzie personali: cosa bisogna sapere

Scopri tante informazioni utili sul prestito aziendale e le garanzie personali.

prestito aziendale 2023

Molti dei servizi finanziari presenti su Fintastico ci sono stati segnalati dai nostri partner che ci compensano. Ciò può influenzare i servizi di cui scriviamo e come appaiono e vengono posizionati sulle nostre pagine. Tuttavia, questo non influenza le nostre valutazioni. Le opinioni espresse su Fintastico sono opinioni personali dell’autore e non devono essere intese come una consulenza professionale. Fintastico non è responsabile di alcuna perdita o danno derivato dalla visione o uso di queste informazioni.

garanzie personali

Il prestito aziendale e le garanzie personali sono strumenti essenziali per garantire l’esistenza di un’impresa.

Il prestito aziendale è, infatti, un importante forma di finanziamento che permette alle imprese non solo di svolgere la propria attività ma anche di cogliere occasioni di innovazione, crescita e consolidamento.

Spesso, infatti, l’assenza di liquidità o una cattiva gestione dei flussi di cassa possono causare il fallimento, soprattutto, delle piccole aziende

Scopri, allora, tutto sul prestito aziendale, le sue diverse tipologie e le garanzie personali che possono essere utilizzate per ottenerlo.

Cos’è un prestito aziendale

Il prestito aziendale è una forma di finanziamento che nasce dall’esigenza delle imprese di trovare le risorse finanziarie necessarie per svolgere la propria attività.

AideXa

Banca AideXa

Offerta riservata ai lettori di Fintastico

  • In 20 minuti scopri se sei finanziabile
  • È tutto online, non devi stampare niente
  • Un finanziamento fino a 100.000€ senza garanzie

Tipologie di prestito aziendale

Le tipologie di prestito aziendale disponibili per un’impresa variano in base alla sua forma giuridica e dimensioni.

In base a queste è possibile, infatti, scegliere tra molteplici strumenti aventi caratteristiche che li rendono idonei a soddisfare le esigenze di aziende molto diverse tra loro.

Finanziamenti a titolo di capitale proprio

I finanziamenti a titolo di capitale proprio si concretizzano in un aumento del capitale sociale per effetto dei conferimenti fatti dal proprietario o dai soci.

Tale tipo di finanziamento è adatto alle imprese individuali o di micro e piccole dimensioni.

Finanziamenti a titolo di capitale di terzi

I finanziamenti a titolo di capitale di terzi si distinguono tra:

  • debiti di finanziamento che hanno per oggetto l’ottenimento di una determinata somma di denaro;
  • debiti di funzionamento quando si evita l’esborso di denaro per un certo periodo di tempo grazie al dilazionamento dei pagamenti verso i fornitori di beni o servizi.

Questo tipo di finanziamenti vengono utilizzati da aziende di medio-grandi dimensioni.

Cosa sono le garanzie a tutela del credito

Le garanzie a tutela del credito sono strumenti giuridici che consentono alla banca, all’istituto di credito o a qualunque realtà preposta all’erogazione di un finanziamento di ridurre il rischio di insolvenza.

Tipologie di garanzie a tutela del credito

Le garanzie a tutela del credito possono essere di due tipi:

  • garanzie reali che consentono al creditore di porre un vincolo su un bene del debitore in modo da appropriarsene in caso di insolvenza;
  • garanzie personali che prevedono che si fornisca al creditore il patrimonio di una terza persona, ovvero un garante, su cui rivalersi in caso di inadempimento.

Garanzie reali e garanzie personali si differenziano in quanto le prime gravano su un bene e le seconde su un soggetto terzo.

Quali sono le garanzie personali

Le garanzie personali sono uno strumento che prevede l’utilizzo di risorse finanziarie di una terza persona per garantire l’estinzione del debito.

Cos'è la Fideiussione?

La fideiussione è un negozio giuridico, utilizzato già al tempo dei Romani, tramite cui un soggetto denominato fideiussore presta la propria garanzia per l’adempimento di un debito contratto da un privato o da un’azienda.

Tale strumento può essere utilizzato per chiedere un prestito ma anche per partecipare a un avviso o a un bando pubblico nazionale o europeo.

Proprio quest’ultima funzione rende la fideiussione un mezzo fondamentale per le aziende per svolgere la propria attività e anche per sfruttare potenziali possibilità di crescita.

Come funziona la Fideiussione

La fideiussione è un contratto che vede coinvolti i seguenti soggetti:

  • creditore che ha erogato un finanziamento;
  • debitore che ha richiesto il finanziamento;
  • fideiussore che può essere una persona fisica o un istituto di credito o un‘assicurazione che garantisce con il proprio patrimonio l’adempimento dell’obbligazione.

Esistono molteplici tipologie di fideiussione che si differenziano in base al fideiussore. Ad esempio, è possibile richiedere una fideiussione bancaria per cui la banca si pone come garante del debito di un suo cliente oppure una fideiussione assicurativa che prevede come garanzia una polizza assicurativa.

Cos'è l'avallo

avallo

L'avallo denominato anche avallo cambiario è una garanzia ormai usata raramente. Tale garanzia personale ha una logica simile a quella della fideiussione ma se ne differenzia per l’oggetto che in questo caso è costituito da una cambiale.

Una volta ricevuto un avallo, si ottiene la garanzia della solvibilità della cambiale e questo ne facilita anche la circolazione.

Come funziona l'avallo

L'avallo è un'obbligazione che prevede il coinvolgimento di:

  • avvallato, il soggetto che detiene una cambiale;
  • avallante, colui che garantisce il pagamento della cambiale.

In genere, l'avallo viene prestato da soci, parenti o soggetti che hanno un solido legame con il debitore in quanto in caso di sua inadempienza si è tenuti a pagare la cambiale.

AideXa

Banca AideXa

Offerta riservata ai lettori di Fintastico

  • In 20 minuti scopri se sei finanziabile
  • È tutto online, non devi stampare niente
  • Un finanziamento fino a 100.000€ senza garanzie

Quali sono le garanzie reali

Le garanzie reali si caratterizzano per gravare su beni mobili o immobili e includono:

  • ipoteca, strumento che ha per oggetto un bene immobile o mobile che può diventare di proprietà del creditore quando il debitore si rivela inadempiente. Fino a quel momento il debitore può usare il bene;
  • pegno, garanzia che ha per oggetto un bene che deve essere consegnato in banca e che quindi non può essere usato fino al momento dell’estinzione del debito;
  • privilegio, causa di prelazione stabilita per legge e non dalle parti allo scopo di tutelare determinate categorie di crediti.

In genere, le garanzie reali rappresentano la forma di tutela del credito più richiesta dalle banche e dagli istituti di credito.

Quali sono le garanzie statali

Le garanzie statali sono strumenti concessi dallo Stato alle imprese al fine di favorirne l’accesso al credito. Grazie a tali garanzie l’ente che eroga il credito azzera il rischio di inadempimento in quanto il creditore diventa lo Stato.

Un esempio di garanzia statale è il Fondo di Garanzia per le PMI che rende possibile l’accesso al credito anche ad imprese di micro, piccole o medie dimensioni che non avrebbero sufficienti garanzie. A tale fondo possono accedere anche professionisti per richieste di finanziamento fino a 30.000 euro.