PayPal aggiunge funzionalità crypto all'app mobile

Gli asset digitali a cui ora è possibile accedere tramite l'applicazione di PayPal sono Ethereum, Bitcoin, Bitcoin Cash e Litecoin.

paypal crypto

Many of the financial services featured on Fintastico have been referred to us by our compensating partners. This may affect the services we write about and how they appear and are placed on our pages. However, this does not affect our ratings. The opinions expressed on Fintastico are the personal opinions of the author and should not be construed as professional advice. Fintastico is not responsible for any loss or damage resulting from viewing or using this information.

PayPal, il colosso digitale dei pagamenti elettronici con sede negli Stati Uniti, ha aggiunto funzionalità crypto alla sua app mobile. A partire dal 15 agosto, gli utenti dell'applicazione possono acquistare, vendere e trasferire diversi asset digitali.

Le risorse crypto a cui è ora possibile accedere tramite l'applicazione sono Ethereum (ETH), Bitcoin (BTC), Bitcoin Cash (BCH) e Litecoin (LTC). Secondo il sito ufficiale, i fondi rimangono protetti senza alcuna chiave digitale. La versione mobile supporterà solo i trasferimenti che avvengono all'interno dell'app e non richiede un account MetaMask.

Sul suo sito web PayPal fornisce articoli educativi sul mondo crypto, la volatilità degli asset digitali e le principali normative fiscali. Questo può aiutare chi è alle prime armi con le criptovalute ad avere una migliore comprensione e conoscenza e a rimanere al sicuro da possibili frodi online.

L'app mobile permette agli utenti di iniziare con un saldo di 1 dollaro ma PayPal applica commissioni di rete durante il trasferimento delle criptovalute da o verso account PayPal. La società ha introdotto per la prima volta l'opzione per acquistare, vendere e detenere risorse digitali nell'ottobre 2020.

Nel giugno 2022, ha introdotto una funzionalità che consente agli utenti di spostare le criptovalute su wallet e exchange esterni. La funzione è disponibile solo per utenti statunitensi selezionati e verrà implementata a tutti i clienti statunitensi idonei nei prossimi mesi. Lo stesso sembra valere per la nuova funzionalità, con solo gli utenti statunitensi che inizialmente possono trarne vantaggio.

Le ultime mosse di PayPal

Alla fine di luglio, la Casa Bianca ha annunciato la formazione di una nuova Economic Opportunity Coalition (EOC) per affrontare le disparità economiche e accelerare le opportunità economiche nelle comunità svantaggiate.

Uno dei membri fondatori della EOC è PayPal. La coalizione comprende 21 società e tre fondazioni che lavoreranno insieme per allineare i principali investimenti nelle comunità più svantaggiare con gli investimenti effettuati dall'amministrazione Biden-Harris.

Cosa fanno le app crypto?

Nel suo tentativo di farsi un'idea del mercato delle criptovalute, PayPal deve competere con players affermati. Tuttavia, sembra che le cose non siano particolarmente facili nemmeno per altri attori rinomati. Binance, per esempio, deve affrontare il problema opposto. Di recente, l'azienda ha perso quasi il 90% dei suoi clienti dopo aver implementato un nuovo processo di KYC per prevenire il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo. Sembra quindi che come excchange criptovalute, rischi di perdere clienti, indipendentemente dal fatto che rispetti le normative o meno.

Ciò avviene dopo che l'exchange ha già adottato una serie di misure conformi alla maggior parte delle normative internazionali in materia di finanziamento e criptovalute. Nel luglio 2021, Binance ha ridotto i limiti massimi di prelievo impedendo agli utenti di prelevare più di 0,06 BTC al giorno senza una verifica KYC completa. Tuttavia, la mossa è costata all'exchange di criptovalute svariati miliardi di dollari di entrate, secondo il Compliance Officer di Binance, Tigran Gambaryan.