Pagantis chiude un round di finanziamento da 65 milioni di euro

La fintech spagnola Pagantis, ha chiuso un round di finanziamento da 65 miliioni di euro per la sua piattaforma che permette di erogare credito al consumo in tempo reale ai clienti delle piattaforme e-commerce.
Pagantis

Pagantis, startup spagnola che offre prestiti ai clienti degli e-commerce, ha raccolto 65 milioni di euro in un round di serie B, uno dei più grandi round fintech in Spagna fino ad oggi. Hanno partecipato nel round i fondi Prime Ventures, SPF Investment Management e Rinkelberg Capital Group. Questa iniezione di capitale andrà a sostenere il servizio di credito al consumo per le piattaforme di e-commerce in Italia, Francia e Portogallo.

"Abbiamo sviluppato un'azienda leader in Spagna, dove siamo stati pionieri nel credito al consumo online e, dopo la forte domanda dei nostri partner internazionali, stiamo espandendo la gamma di servizi ad altri paesi europei", ha dichiarato Rolf Cederström, CEO e fondatore di Pagantis.

La piattaforma di Pagantis, riconosciuta nel mercato spagnolo come Paga + Tarde, consente ai consumatori di pagare beni e servizi in rate mensili attraverso un processo completamente automatizzato e offre ai siti e-commerce un semplice processo di integrazione per offrire credito al consumo per i loro clienti durante il processo di acquisto. 

Pagantis offre finanziamenti omnichannel con approvazione istantanea online, eseguita in tempo reale attraverso un innovativo algoritmo di rating. Questo algoritmo analizza il rischio di frode e credito, basandosi su tecniche di big data e machine learning, con l'obiettivo di garantire la massima accettazione possibile controllando sempre il rischio di insolvenza di ciascun finanziamento.

Pagantis ha recentemente ricevuto l'approvazione per operare in Italia e ha aperto una filiale a Milano. Per supportare la sua crescita internazionale, la società sta espandendo il suo team, che attualmente conta con oltre 100 professionisti.