Oval Money diventa Oval e lancia la sua carta per risparmiare

Oval Money diventa Oval e lancia la sua carta come parte del suo piano per aiutare gli utenti a costruire una solida posizione finanziaria e aiutarli a risparmiare con un nuovo prodotto di risparmio chiamato Tasso Fisso.
Oval Money diventa Oval

Oval Money, la startup, fondata nel 2016 e basata fra Torino e Londra, presenta sul mercato ben quattro novità che segnano un punto di crescita e sviluppo dell'impresa: Oval Money diventa Oval, cambia logo, lancia una carta collegata a un conto corrente e un prodotto di risparmio. Con questo rebranding, nasce dunque Oval Pay, un conto corrente con carta di debito Visa che continuerà ad aiutare gli utenti di Oval a risparmiare, la mission della startup.  

Oval Pay, come risparmiare con la carta di credito

Oval Pay permetterà di effettuare degli arrotondamenti in tempo reale su tutti gli acquisti, in modo che successivamente i piccoli importi vengano automaticamente trasferiti in un salvadanaio digitale o investiti direttamente nei prodotti che Oval attraverso i suoi partner, metterà a disposizione dei propri utenti.

In collaborazione con Cirdan Capital Management, Oval metterà a disposizione un prodotto finanziario, Tasso Fisso, che garantisce un tasso di interesse del 2% (lordo), in un periodo in cui i tassi di interesse delle banche continuano a rimanere ai minimi, i capitali saranno vincolati per un anno e sarà possibile accedere al servizio solo durante un mese, per un primo gruppo di 10mila clienti che con i loro feedback contribuiranno allo sviluppo del prodotto, in pieno stile lean startup (una metodologia per lo sviluppo di aziende e prodotti, che mira ad abbreviare i cicli di sviluppo del prodotto e scoprire rapidamente se un modello di business proposto è valido). 

Questo tipo di iniziative fanno leva sulla nostra FOMO (acronimo inglese di Fear of Missing Out, letteralmente:"paura di essere tagliati fuori") che indica una forma di desiderio sociale caratterizzata dal bisogno e dalla paura di essere esclusi da un qualsiasi evento o contesto sociale. 

Nel giugno del 2018, Intesa Sanpaolo è entrata nel capitale sociale di Oval, annunciando l'integrazione della app in Banca5, la banca di prossimità nata per raggiungere i millenials. La collaborazione con Intesa Sanpaolo comincia a far sentire i suoi effetti ed è un grande beneficio per una app, nata per migliorare l'educazione finanziaria dei nuovi risparmiatori e sfruttare le opportunità offerte dalla PSD2

Cos'è e come funziona Oval Pay

Oval Pay permetterà di prelevare e depositare contanti in oltre 15mila esercizi convenzionati, scambiare denaro fra amici, pagare tasse e servizi come avviene con ogni altro conto corrente ma con una esperienza utente e una grafica che permetterà di tenere di gestire e tenere sotto controllo il proprio denaro.

Con queste novità, Oval punta ad aumentare il numero dei loro clienti che attualmente si attesta intorno ai 250.000, principalmente tra Italia e Gran Bretagna, nella fascia d'età 25-45 anni e che grazie a Oval, riescono a risparmiare mediamente 125 euro al mese.