Notizie fintech della settimana

Inaugurato il nuovo marketplace Coinbase NFT che fa concorrenza a OpenSea, mentre ProntoPro offre l'assicurazione professionale alle PMI con Lokky.
Fintech News settimana

Assicurazione professionale su ProntoPro: partnership Lokky

Le assicurazioni digitali trovano un nuovo sbocco grazie alla collaborazione tra Lokky, fornitore di assicurazioni per professionisti ed imprese, e il portale ProntoPro che incrocia la domanda di privati cittadini e l’offerta di professionisti per oltre 800 servizi.

ProntoPro e Lokky offrono insieme una copertura assicurativa alle piccole imprese e ai professionisti della community ProntoPro, per proteggerli da danni agli immobili e alle cose, copertura responsabilità civile, RC professionale e rischi informatici.

Accanto alle polizze assicurative professionali standard predisposte da Lokky, i 600 mila professionisti di ProntoPro potranno richiedere una assicurazione personalizzata in 10 minuti sviluppata dalle tecnologie di Smart Analytics e Data Enrichment usate dai sistemi di Lokky.

La collaborazione ha come obiettivo accrescere la competitività e il successo sul mercato dei professionisti di ProntoPro, ha dichiarato il CEO di Lokky, Paolo Tanfoglio, come riporta AziendaBanca.

Donazioni utenti Klarna devolute alla salute del Pianeta

pianeta terra

Quella in corso è la Settimana della Terra e Klarna, il servizio bancario e di compra ora e paga dopo, ha deciso di devolvere tutte le donazioni dei clienti ai suoi progetti dedicati alla salute del pianeta.

L’iniziativa vuole stimolare tra gli acquirenti di abbigliamento e accessori per la moda un comportamento più rispettoso dell’ambiente e dell’etica, riporta in un comunicato l’azienda Klarna.

Le donazioni dei clienti saranno devolute al progetto Give One di Klarna e al Climate Transformation Fund fino al prossimo 24 aprile.

Klarna intende aumentare il suo impegno a favore dell’ambiente e presto negli Stati Uniti implementerà una nuova versione del suo sistema di monitoraggio delle emissioni di CO2, per consentire ai clienti di ricevere informazioni dettagliate sull’impronta ecologica che lasciano con i loro comportamenti di acquisto.

Le vetrine Klarna, infine, includeranno a breve nuove collezioni Conscious eticamente ed ecologicamente sostenibili.

L’Open banking sostituirà il credit score? Yonder e Yapily ci credono

Il punteggio di credito per ottenere un prestito è un cruccio per milioni di utenti, in particolare per i giovani e per alcune categorie di persone con pochi anni di lavoro alle spalle o nati all’estero.

Per venire incontro a queste e ad altre categorie di persone, le società britanniche Yonder e Yapily hanno deciso di unire le forze per garantire prestiti ai clienti a partire dai dati dell’open banking.

Yonder è una carta di credito dedicata a quanti non hanno un punteggio di credito nel Regno Unito. Il suo servizio di verifica soft, aiuta le persone a crearsi un credit score nel tempo e nel frattempo per ogni spesa fatta riconosce punti da utilizzare al ristorante o per accedere ad eventi che si svolgono a Londra.

Yapily, invece, è un servizio di open banking rivolto ai servizi bancari e finanziari come Yonder. La missione di Yapily è garantire ai suoi clienti un accesso veloce ai dati bancari e finanziari per elaborare soluzioni.

Con il consenso del cliente finale, l’analisi dei dati finanziari condotta da Yapily permetterà a Yonder di recuperare le informazioni bancarie dai conti del cliente per analizzare le sue entrate e le spese, così da creare un profilo di credito autonomo non legato alla centrale rischi britannica.

Giovani, espatriati e milioni di altre persone possono usare Yonder per fare acquisti ottenendo credito che non otterrebbero dai canali tradizionali.

Qonto raccoglie 5 milioni in 6 ore via Crowdcube

Qonto ha trasformato i suoi clienti in azionisti della soluzione di servizi finanziari europea con il cuore a Parigi, rivolta alle PMI ed ai liberi professionisti.

crowdcube

Attraverso la piattaforma specializzata nel Crowdfunding imprenditoriale Crowdcube, Qonto ha raccolto 5 milioni di euro in 6 ore e 30 minuti, su 1 milione di euro preventivato.

Lo scorso 11 gennaio Qonto aveva annunciato con esultanza la chiusura del round di finanziamento di serie D attraverso cui aveva raccolto ben 486 milioni di euro, portando la valutazione complessiva della società a 4,4 miliardi di euro.

Alexandre Prot, cofondatore e CEO di Qonto, commentando il successo della nuova raccolta fondi si è detto orgoglioso di essere il primo unicorno europeo a coinvolgere la comunità di clienti trasformandola anche in azionisti privati dell’impresa finanziaria.

Come scrive Finextra, i fondi raccolti serviranno a dare forma ai prodotti esistenti e a quelli che verranno, ha concluso Prot.

Coinbase NFT è attivo e farà concorrenza a OpenSea

Un nuovo marketplace dei token artistici non fungibili fa la sua comparsa nella crypto city, e il suo lancio non poteva passare inosservato perché ad aprilo è stato Coinbase una delle maggiori piattaforme di scambio di criptovalute mondiali.

Il marketplace si chiama Coinbase NFT, è accessibile dal sito dell’azienda quotata in Borsa e sta offrendo per un tempo limitato 0 commissioni di vendita per incentivare l’utilizzo.

Proprio come OpenSea, l’altro grande mercato di acquisto e vendita di NFT artistici, anche Coinbase NFT è accessibile attraverso i crypto wallet self-custody come Metamask e il Coinbase wallet.

Coinbase NFT è dunque “powered” dal Web3 e per questo non è necessario accedervi con una username e una password, è sufficiente il wallet personale compatibile con la rete Ethereum e compatibile con i token NFT (lo standard ERC-721).

Annunciato nel mese di ottobre 2021, Coinbase NFT è ora in versione beta mentre negli ultimi mesi Coinbase Inc. aveva diffuso un paio di video per mostrare in anteprima il lavoro di sviluppo del marketplace NFT.

I primi ad accedere a Coinbase NFT beta sono appunto i “beta tester” che avevano inserito il loro nome nella lista d’attesa, rende noto la società statunitense. I primi utenti possono creare il profilo, caricare NFT o comprare le opere d’arte digitali disponibili.

Gradualmente la piattaforma sarà aperta ad un numero crescente di utenti, fino a concedere il libero accesso a tutti.

Daniele Marino avatar
Daniele Marino

25, Business Analyst @Fintastico