Notizie fintech della settimana

Zuck Bucks coin la nuova moneta di Facebook, mentre Starbucks annuncia la sua linea di NFT ed Elon Musk compra azioni Twitter e fa impazzire DOGE.
Fintech News settimana

Elon Musk compra azioni Twitter e Dogecoin va su

musk

Lunedì 4 aprile Elon Musk, il noto inventore e imprenditore sudafricano proprietario di Tesla, ha annunciato di aver acquistato il 9,2% delle azioni di Twitter Inc. il suo social network preferito.

L’evento ha portato ad un balzo del prezzo di dogecoin nella stessa giornata, che si è poi ripetuto il giorno successivo quando Elon Musk è entrato nel consiglio di amministrazione della società quotata al Nasdaq.

Jack Dorsey, fondatore di Twitter, si è detto contento dell’ingresso di Musk in Twitter Inc. sicuro che farà cose importanti per il social network.

Quali possano essere gli obiettivi di Musk si possono desumere dai suoi tweet. Non ha fatto mistero di volere maggiore libertà di pensiero e meno censura. Mentre in un sondaggio di martedì, ha chiesto se piacerebbe agli utenti del social avere la funziona di modifica dei tweet.

Ma cosa potrebbe significare questa acquisizione per il settore delle criptovalute? Come sappiamo Twitter, insieme a Reddit, sono le due piattaforme social più utilizzate dalla community crypto per diffondere messaggi, analisi e pareri sul settore.

Lo stesso Musk è un grande estimatore delle criptovalute e del dogecoin in particolare. Per ora il movimento di prezzo della meme coin è stato del tutto speculativo, infatti, nel fine settimana si è verificato un vero tonfo.

Che vantaggio potrà trarne il settore blockchain dall’operazione? Lo scopriremo nei prossimi tweet di Elon Musk.

Zuck Bucks: Facebook (Meta) vuole la sua moneta

Circola voce a Menlo Park, sede di Meta Platform Inc (ex Facebook Inc.), che Marck Zuckerberg voglia a tutti i costi “la sua” moneta digitale.

Il Financial Times, come riporta StartupItalia, ha ricostruito la recente evoluzione del doppio fallimento del progetto Libra e Diem. A quanto pare la nuova moneta digitale avrebbe il nome in codice Zuck Bucks, dove bucks significa dollaro e Zuck sono le iniziali del cognome del “capo”.

A quanto pare l’obiettivo in casa Meta non sarebbe quello di creare una nuova criptovaluta. La valuta digitale della società dovrebbe nascere centralizzata e funzionante su protocolli informatici ben poco paragonabili alle architetture blockchain pubbliche.

Quale l’obiettivo della moneta di Facebook? Più di uno. Di recente Zuckerberg ha annunciato il lavoro di integrazione dei token non fungibili (NFT) su Instagram. Inoltre, il cambio di nome della società si deve alla volontà di sviluppare il metaverso, un nuovo modo di socializzare a metà strada tra il fisico e il virtuale.

Per acquistare gli NFT e per svolgere attività nel metaverso, serviranno gli Zuck Bucks.

Binance salva Axie Infinty con un prestito da 150 milioni USD

La scorsa settimana l’applicazione decentralizzata sviluppata sull’Ethereum Network, Axie Infinity Ronin Network, ha subito un attacco informatico perdendo 624 milioni di dollari (in ETH) dei suoi utenti.

Pochi giorni fa il grande exchange crypto, Binance, ha annunciato di aver guidato un round di finanziamento da 150 milioni di dollari per aiutare Sky Mavis, la società che sviluppa la piattaforma e il relativo videogioco, a ripagare gli utenti.

Axie Infinity è una piattaforma di nuova concezione che unisce il gaming online agli NFT, ed ha introdotto tra i primi il concetto di play-to-earn: gioca e guadagna.

Gioca, spendi acquistando NFT e guadagna il token nativo AXS con cui acquistare ulteriori NFT da utilizzare nell’universo Axie Infinity. Questo lo schema economico.

La vicenda ha mostrato le vulnerabilità ancora esistenti nei protocolli blockchain, allo stesso tempo l’intervento parzialmente “riparatore” di Binance dimostra anche l’autonoma capacità del settore di saper porre rimedio ai danni economici arrecati ai clienti da eventi come questi.

Alpian è la prima banca privata digitale in Svizzera

Alpian è diventata ufficialmente la prima banca privata digitale in Svizzera, dopo aver ottenuto mercoledì 6 aprile l’autorizzazione dalla Finma, l’autorità per la regolamentazione dei mercati finanziari della Federazione Elvetica.

La banca digitale è guidata dal CEO Schuyler Weiss, ed è supportata da REYL Intesa Sanpaolo e dal Gruppo Intesa Sanpaolo, che ha finanziato per intero il terzo round di investimento da 18,72 milioni di euro.

Alpian nel 2020 aveva ricevuto un finanziamento di serie A da 12,2 milioni di franchi svizzeri, e un finanziamento di serie B da 16,9 milioni di franchi svizzeri nel 2021.

La banca digitale presto lancerà la sua versione alpha aprendosi ai dipendenti interni, i quali potranno avvalersi dei servizi bancari digitali di Alpian.

Successivamente i servizi bancari saranno offerti al pubblico, una apertura che dovrebbe avvenire entro il terzo trimestre del 2022.

L’obiettivo è fornire ai clienti facoltosi “l’accesso a un servizio normalmente riservato ai clienti di una banca privata tradizionale”, tra cui cambio e trasferimento di valuta, una carta di debito e servizi di investimento attraverso consulenti patrimoniali qualificati, si legge nel comunicato.

Starbucks tra un caffè ed un NFT

starbuck caffè

Sorseggiare un caffè da Starbucks ed acquistare alla cassa un NFT Starbucks, presto potrebbe essere molto più di una idea.

L’amministratore delegato di Starbucks, Howard Schultz, lunedì 4 aprile ha rivelato durante un incontro riservato ai suoi collaboratori che entro la fine dell’anno anche la sua azienda entrerà nel multiverso degli NFT.

Schultz ha detto di essere sicuro che gli NFT Starbucks conquisteranno il pubblico ed i clienti, per via del tesoro di beni e di pezzi da collezione che sono nella disponibilità dell’azienda quotata in Borsa, riporta NFT Evening.

Le grandi catene del food e del beverage si lasciano conquistare dalla Crypto Art. Di recente McDonald’s Italia ha lanciato un NFT legato al triplo cheeseburger per celebrare il lancio del suo nuovo panino.

I clienti McDonald’s Italia hanno avuto tempo dal 12 marzo al 5 aprile per vincere uno degli NFT messi in palio.

Starbucks ha affermato in un comunicato che successivamente fornirà altri dettagli sulla sua iniziativa.

Fabio Carbone avatar
Fabio Carbone

Scrittore web tecnico ma versatile dal 2013, ha studiato informatica e filosofia ed anche un pizzico di sociologia. Dal 2016 si occupa di temi legati all'Industria 4.0 e al mondo del digitale. Scrive di finanza, criptovalute e blockchain per quotidiani online, siti di settore e aziende.