Notizie fintech della settimana

Il metaverso di The Sandbox conquista anche HSBC, mentre gli NFT presto saranno integrati su Instagram. Intanto piccole startup fintech crescono in Italia.
Fintech News settimana

Instagram adotterà gli NFT

Instagram tra alcuni mesi introdurrà gli NFT (non fungible token) artistici nella piattaforma sociale.

Ad annunciarlo il fondatore di Facebook, ora Meta Platform Inc., Mark Zuckerberg, il quale ha annunciato l’introduzione dei token non fungibili nel suo social di punta durante una conversazione al South by Southwest (SXSW), un festival musicale e cinematografico che si svolge annualmente ad Austin, Texas (USA) ed a cui ha preso parte.

Nel breve termine aggiungeremo gli NFT ad Instagram”, ha riferito Zuckerberg conversando all’evento con l’uomo d’affari e personaggio televisivo Daymond John, noto per la sua apparizione nella serie tv della ABC “Shark Tank”.

NFT

Il fondatore dell’impero dei social network non ha fornito molti particolari sull’implementazione degli NFT nella piattaforma social Instagram, ha dato soltanto qualche informazione generica sul lavoro in corso.

Zuckerberg ha affermato che “nel corso dei prossimi mesi i suoi sviluppatori aggiungeranno su Instagram la capacità di portare alcuni dei tuoi NFT" e, si spera, in futuro anche la capacità di generare gli NFT direttamente sul social network delle immagini e dei video.

Il sentore che qualcosa bollisse in pentola c’era già da dicembre, riporta Techcrunch, quando il capo di Instagram, Adam Mosseri, aveva confermato che la società è attivamente impegnata nell’esplorazione del mondo degli NFT nel tentativo di portare alle masse la nuova tecnologia digitale.

Global Money Week 2022. La sicurezza finanziaria si apprende da piccoli

Al via dal 21 al 27 marzo la decima edizione della Global Money Week 2022, l’evento dedicato all’educazione finanziaria delle giovani generazioni ideata dall’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OSCE) e che quest’anno si svolge in cooperazione e con il supporto della Presidenza indonesiana del G20.

L’evento ha luogo in modo diffuso a livello mondiale e coinvolge ogni anno oltre 100 nazioni, le quali organizzano seminari ed incontri educativi attraverso associazioni economiche, fondazioni ed enti finanziari, banche e assicurazioni.

Quest’anno i giovani coinvolti nella Global Money Week 2022 rifletteranno sul tema “Costruisci il tuo futuro, gestisci bene il tuo denaro” per acquisire quelle competenze di base che da grandi gli saranno utili per compiere scelte consapevoli nell’uso e accrescimento delle proprie finanze.

Nel 2021 l’Italia ha coinvolto 160 organizzazioni, 6.900 tra bambini e giovani e raggiunto un totale di 30 mila persone.

Anche quest’anno la Global Money Week Italia si preannuncia ricca di eventi rivolti ai più piccoli e ai giovani italiani.

Il Portale dell’educazione finanziaria del governo italiano, “Quello che conta”, ha raccolto in una pagina la lista degli eventi programmati nelle varie città italiane ed online.

Tra gli eventi online segnaliamo:

  • C’era una volta… l’economia!
  • Superquiz finanziario
  • Paghetta 2.0

Fin+Tech accelera le prime 16 startup del 2022

16 startup del fintech e dell’insurtech inizieranno un percorso di crescita personalizzato dopo essere state selezionate nell’ambito del progetto Fin+Tech, parte integrante del programma di accelerazione predisposto dalla Rete nazionale acceleratori CDP in seno a CDP Venture Capital.

Le 16 iniziative imprenditoriali sono state scelte al termine di una selezione a cui hanno preso parte ben 300 startup, di cui il 50% provenienti dall’estero, scrive nel comunicato CDP Venture Capital.

La selezione è stata affidata ad una commissione composta dai promotori del programma triennale Fin+Tech e dai corporate partner coinvolti.

I progetti selezionati accedono al programma beneficiando di un investimento iniziale di 48.500 euro, oltre che di un percorso di accelerazione di quattro mesi.

A supportare i giovani talenti delle 16 startup una rete di mentor e di personalità del mondo venture capital diretta espressione delle varie realtà imprenditoriali aderenti al progetto, tra cui Nexi, Credem, Fintech District, Digital Magics e Startupbootcamp.

I promotori contribuiscono anche con finanziamenti economici che permettono a Fin+Tech di poter contare su una dotazione economica pari a 6,2 milioni di euro.

Grazie alla dote economica, le startup più meritevoli potranno accedere ad un investimento fino a 300 mila euro al termine del percorso di accelerazione.

Le iniziative imprenditoriali delle 16 startup dell’insurtech e del fintech spaziano dalla gestione della ricchezza personale, alle soluzioni finanziarie blockchain-based, alle soluzioni di ottimizzazione del rischio di credito.

Anche HSBC apre una sede nel metaverso di The Sandbox

Le banche sbarcano nel metaverso. Il grande gruppo bancario londinese HSBC ha annunciato di aver acquistato un “pezzo di terra” nel metaverso di The Sandbox, la piattaforma decentralizzata del Web3.

metaverso

HSBC vede nel metaverso di The Sandbox la soluzione ideale per mettersi in contatto con chi pratica gli esports, e gli appassionati di giochi online in generale.

Il metaverso è il modo in cui le persone sperimenteranno il Web3, la prossima evoluzione di Internet, utilizzando tecnologie immersive come la realtà aumentata, la realtà virtuale e la realtà estesa”, ha affermato Suresh Balaji, chief marketing officer di HSBC nella regione dell’Asia-Pacifico.

HSBC vede nelle piattaforme di accesso al metaverso e al Web3 “un grande potenziale per creare nuove esperienze” e “un mondo di opportunità” per i clienti del domani: le giovani generazioni.

La scelta di HSBC segue quella della banca degli investimenti JPMorgan che a febbraio è diventata la prima banca al mondo ad aver aperto una propria filiale nel metaverso di Decentraland.

Quasi in contemporanea con HSBC anche la banca thailandese Siam Commercial Bank ha aperto una sua sede su The Sandbox.

Da FoolFarm a FoolCapital per raccogliere 25 mln euro per le startup

Nasce in Italia la holding FoolCapital da una iniziativa di investimento di FoolFarm spa, una società nata due anni fa con l’intento di accelerare le idee imprenditoriali innovative partecipando come co-fondatori ed investitori.

Ora FoolCapital punta alla raccolta di 25 milioni di euro con il supporto di Kpmg per investire entro il 2027 in 50 startup dell’Industria 4.0, ed in particolare impegnate nell’intelligenza artificiale, sicurezza informatica e blockchain.

FoolFarm spa è nata nel 2020 da una idea di Andrea Cinelli, già fondatore e amministratore delegato di Startup Inventia ceduta due anni fa al gruppo Crif spa.

Adesso la nuova evoluzione, che punta alla nascita di startup di successo fondate “attorno a brevetti industriali come regola aziendale, e sviluppate attraverso un processo ‘industriale’ di fabbricazione delle startup”, si apprende dal comunicato stampa condiviso da Bebeez.it.

Il percorso che seguiranno le startup prescelte sarà della durata di 36 mesi. 36 mesi di “fabbricazione” per portare l’idea imprenditoriale da zero al mercato, come recita la presentazione sul sito di FoolFarm spa.

Anche FoolCapital sarà una società per azioni e investirà i 25 milioni di euro secondo due direttrici d’azione:

  1. 19 startup seguiranno il modello FoolFarm Lab che prevede la creazione da zero di imprese innovative basate su brevetti FoolFarm;
  2. 31 startup seguiranno il modello FoolFarm Garage che prevede la co-fondazione di startup da zero in collaborazione con nuovi imprenditori.

Il modello seguito da FoolCapital è lo stesso adottato negli Stati Uniti dai migliori startup studio e che ha portato alla nascita di importanti realtà imprenditoriali tecnologiche oggi quotate in Borsa.