Nike e Rtfkt collegano i vestiti agli NFT con la tecnologia NFC

Le nuove felpe con cappuccio di Nike si collegano a una versione NFT del capo che può essere "indossato" da avatar digitali tramite chip NFC.

digital fashion brand NFT

Nike e il suo digital fashion brand Rtfkt hanno lanciato sul mercato felpe con cappuccio che incorporano un chip NFC. Pertanto, la tecnologia consente agli acquirenti di collegare i propri indumenti fisici alla versione realtà aumentata (AR) dell'indumento sotto forma di token non fungibile (NFT). Questi NFT possono essere "indossati" da avatar digitali nell'ecosistema di avatar Clone X di Rtfkt.

I proprietari di una felpa con cappuccio Rtfkt x Nike AR Genesis possono abilitare la comunicazione wireless con l'NFT scansionando un codice QR sulle loro felpe fisiche. In questo modo, l'indumento digitale tiene traccia dei movimenti fisici di chi lo indossa nella realtà aumentata.

La relativa collezione NFT è già stata lanciata su Opensea.io. In futuro, il chip NFC integrato consentirà ai proprietari di ottenere l'accesso tramite token agli eventi fisici e poter accedere ad altri servizi aggiuntivi.

Dall'acquisizione di RTFKT lo scorso dicembre, Nike ha lanciato una serie di cyber sneakers. Insieme, i due marchi stanno gettando le basi per cavalcare i trend futuri della moda digitale. Fondata nel 2020 da Benoit Pagotto, Chris Le e Steven Vasilev, RTFKT è un marchio pionieristico e innovativo che ridefinisce i confini del valore fisico e digitale. Questo team sfrutta gli NFT e le tecnologie di autenticazione fornite dalla blockchain e dalla realtà aumentata per creare prodotti ed esperienze virtuali uniche nel loro genere.

Anche il marchio di profumi di lusso Byredo ha annunciato qualche settimana fa che sta utilizzando NFC per collegare profumi fisici a un edizione limitata con un'"aura" digitaleindossabile nell'ecosistema digitale di Rtfkt.