La mobile bank N26 entra nel settore assicurativo

La challenger bank offre da oggi assiurazioni per smartphone sul mercato tedesco. Successivamente entro la fine di maggio toccherà all'Austria e poi Italia.
La mobile bank N26 entra nel settore assicurativo

La challenger bank N26 ha annunciato che entrerà nel settore assicurativo, inizialmente con un focus sul mercato tedesco. In collaborazione con la startup Simplesurance, da oggi è possibile stipulare un'assicurazione per smartphone tramite N26. Ma questo dovrebbe essere solo l'inizio: in futuro la mobile bank vuole offrire anche altri tipi di assicurazioni: ad esempio sono previste assicurazioni per responsabilità civile privata, vita, viaggio, animali domestici, bicicletta ed elettronica.

In altri mercati europei, tra cui l'Austria, l'offerta dovrebbe iniziare entro la fine di maggio. Entro la fine del secondo trimestre, dovrebbero essere disponibili altri prodotti oltre all'assicurazione per gli smartphone. Questo tipo di prodotto assicurativo sarà inizialmente disponibile in Germania a partire da 6 euro, l'importo esatto dipende dal prezzo di acquisto dello smartphone.

Stipula un'assicurazione direttamente nell'app N26

Sia la sottoscrizione di un'assicurazione che la presentazione di richieste di risarcimento in caso di sinistro possono essere effettuate direttamente tramite l'app N26.

"Oggi, le compagnie assicurative sono purtroppo ancora associate a processi complicati e antiquati e, soprattutto, a molte scartoffie", ha dichiarato Valentin Stalf, CEO di N26.

Stalf aveva già dichiarato a TechCrunch alcuni mesi fa che la banca digitale avrebbe annunciato due grosse novità nel corso del primo e del secondo trimestre 2021, promessa mantenuta per quanto riguard il primo trimestre. N26 Insurance si inserisce quindi in questa direzione strategica.

La partnership assicurativa con Clark si è conclusa lo scorso anno

Nonostante l'entusiasmo rispetto a questa iniziativa, questa di N26 non è la prima "incursione" nel settore assicurativo. Nel 2017 ha avviato una partnership con Clark, in cui i clienti potevano digitalizzare le loro polizze assicurative esistenti. La collaborazione è stata interrotta nel 2020, perché hanno dichiarato che volevano concentrarsi sui propri prodotti. Anche nella fascia dei premi assicurativi pagati, N26 include da tempo alcune assicurazioni, ad esempio l'assicurazione viaggio in collaborazione con Allianz.

Con la nuova offerta, invece, i clienti possono stipulare autonomamente un'assicurazione e l'offerta sarà estesa anche per gli utenti N26 con account gratuiti.