I-Tech Innovation 2021, call da 600.000 euro per startup fintech

Scade il 3 dicembre la possibilità di iscriversi al programma promosso da CRIF e Fondazione Golinelli per finanziare startup in ambito fintech e insurtech.
G-Factor I-Tech Innovation CRIF

C'è tempo ancora fino al 3 dicembre per iscriversi alla call “I-Tech Innovation 2021” promossa da CRIF e Fondazione Golinelli per finanziare l'innovazione tecnologica nei settori Life Science/Digital Health, Fintech/Insurtech e FoodTech/Agritech. La call è aperta a tutti i ricercatori, team indipendenti e startup che vogliono trasformare i loro progetti in una realtà imprenditoriale. I team selezionati avranno accesso a G-Force 2021, il programma di accelerazione personalizzato che offre investimenti, mentoring e business networking.

Il programma prevede investimenti totali per oltre 1,6 milioni di euro rivolti a startup innovative nei tre comparti sopra indicati, di cui ben 600.000 euro destinati a 5 progetti dell'area Fintech/Insurtech in cui le convergenze tra alcun aspetti dei servizi e dei processi assicurativi e bancari e la tecnologia digitale possano consentire un'innovazione potenzialmente disruptive rispetto all’esistente. Da notare che sul totale di 1,6 milioni di euro, ben 520.00 euro (40.000 euro per ognuna delle 13 startup che supereranno la selezione) saranno in servizi e formazione.

Il programma 2021

La collaborazione tra Fondazione Golinelli, che con il suo Incubatore-Acceleratore G-Factor è diventata un punto di riferimento nell'ambito delle life sciences, e CRIF (azienda specializzata nel settore del fintech e insurtech), punta a favorire nell'immediato la creazione di una nuova imprenditorialità ad alto contenuto innovativo e tecnologico, investendo sui settori di eccellenza italiani, e nel lungo periodo mira a contribuire a colmare il grave ritardo evolutivo dell'Italia in ambito tecnologico.

Le tre Call for Innovation di “I-Tech Innovation 2021” saranno gestite da G-Factor, dalla promozione alla selezione, fino all'erogazione del programma di accelerazione, con il supporto tecnico di Digital Magics, incubatore di startup leader in Italia. Le tre distinte Call for Innovation hanno l'obiettivo di selezionare 13 startup, che parteciperanno a un consistente programma di mentorship e di supporto allo sviluppo dei loro modelli di business della durata di 9 mesi, con alternanza di giornate di formazione in presenza a Bologna e incontri di mentoring a distanza.

Il bando per Fintech/Insurtech

Il bando dedicato al settore Fintech/Insurtech, forte di un investimento di 600.000 euro da parte di CRIF (80.000 euro per ognuna delle startup selezionate, fino a un massimo di 5, a cui si aggiungono 40.000 euro in servizi per ognuna delle startup) si articola in una serie di aree e ambiti di interesse

  • Alternative Evaluation of Risk: per lo sviluppo di sistemi alternativi di valutazione del rischio assicurativo e finanziario, attraverso l'utilizzo di fonti di dati alternative, algoritmi o metodologie innovative.
  • New and improved customer experience in the post COVID world: per nuovi sistemi e processi per la gestione del cliente in modo digitale, da interfacce utente alternative a sistemi conversazionali, da modalità automatiche di interazione tra cliente e istituzione finanziaria a evoluzioni in ambito antifrode e di autenticazione forte nel contesto digitale. Robo Advisor: per la creazione di sistemi automatici e intelligenti di analisi dei bisogni assicurativi e finanziari, analisi semantica delle condizioni in essere e gap analysis per fornire all’utente consigli personalizzati.
  • Internet of Things for Insurance: per la promozione di processi innovativi basati sull'internet delle cose, che abilitino le compagnie alla prevenzione dei rischi, alla gestione di interventi immediati e all’analisi dei dati per determinare cause e relativi rimborsi assicurativi.
  • Internet of Things for Banking: modalità innovative in cui i dati dei dispositivi possano contribuire ai processi di gestione finanziaria.
  • Innovation in Claims management: per il miglioramento e l'automatizzazione nella gestione dei Claims su tutti i segmenti assicurativi (Motor, Non-Motor / Consumer, Industry).
  • Alternative Banking Services: servizi e soluzioni per la gestione di prestiti, finanziamenti e micro credito al di fuori del circuito bancario e interventi a supporto del mondo finanziario sul tema della Green finance e della Circular and Sharing Economy.

Chi e come

startup

Per presentare la domanda è possibile farlo attraverso questo form. Nel team dovrà essere presente almeno un componente under 40 e i progetti sottoposti dovranno proporre soluzioni altamente innovative per le quali sia stato già effettuato un test sul mercato. E' possibile candidarsi come team senza essere formalmente una società, ma è necessario costituire la società subito dopo avere vinto il bando, ovvero entro il 12 aprile 2021.

Le risorse (120.000 euro a progetto, di cui 80.000 euro in denaro e 40.000 euro in servizi personalizzati) saranno erogate come investimento graduale e progressivo:

  • 30.000 euro, per la costituzione di una società
  • 30.000 euro, dopo 3 mesi dalla selezione e alla verifica positiva nel corso del Demo Day
  • 20.000 euro, dopo 9 mesi dall’inizio del Programma G-Force

Le startup selezionate da CRIF saranno supportate attraverso l'accesso al patrimonio informativo di CRIF, alla “CRIF community”, ai C-level delle principali multinazionali, leader del mercato italiano. Sarà inoltre consentito loro di utilizzare gratuitamente alcuni dei servizi CRIF e di partecipare ai programmi “AWS Activate” di Amazon ed “Azure for Startups” di Microsoft.

Gli altri settori

Per la call dedicata al settore Life Science/Digital Health saranno stanziati da Fondazione Golinelli 650.000 euro (90.000 euro per ognuno dei progetti selezionati fino a un massimo di 5 e 40.000 in servizi per ognuno). La linea dedicata alle scienze della vita si articolerà in diversi ambiti: bioinformatica e bioingegneria; strumenti di intelligenza artificiale; software e algoritmi a supporto del processo decisionale clinico ed extra-clinico; medtech - medical devices and diagnostics; biotech.

life science

Al settore FoodTech/Agritech andranno 360.000 euro stanziati da CRIF (80.000 euro per ognuno dei progetti selezionati, fino a un massimo di 3, più 40.000 in servizi per ognuno) negli ambiti: farm management software; marketplace e intelligence; traceability.

Per saperne di più / 1: gli Open Day e il calendario

Per avere maggiori informazioni sono stati programmati degli Open Day, tutti online su Zoom. Il 18 novembre dalle 10:00 alle 12:00 si terrà un Open Day di presentazione di tutti e tre i programmi; seguiranno poi tre Open Day verticali il 23 Novembre: 14:30 / 15:30 – Call Agritech-FoodTech; 15:30 /16:30 – Call FinTech-InsurTech; 16:30 /17:30 – Call LifeScience-Digital Health.

La call, presentata lo scorso 24 settembre, ha come scadenza per la presentazione delle candidature il prossimo 3 dicembre.

La valutazione delle candidature è affidata ad una commissione nominata da CRIF e Fondazione Golinelli e coordinata da G-Factor, con la partecipazione di Digital Magics. Requisito discriminante sarà la provenienza per società già costituite di diritto italiano.

Tra i criteri di selezione anche la conoscenza del need al quale la soluzione risponde, la valutazione delle competenze tecniche del team, del mercato potenziale e dei competitors, la sostenibilità economica e finanziaria, oltre che naturalmente la valutazione dell’innovatività, della performance della soluzione tecnologica, del test sul mercato. Saranno prese in considerazione anche il grado di maturità e solidità della tecnologia, le eventuali partnership industriali o economiche, la governance e distribuzione dell’equity, la completezza di contenuti del pitch deck e l'efficacia comunicativa del video pitch.

La comunicazione ai team selezionati avverrà l'1 marzo 2021, il 12 aprile 2021 è la data di avvio del programma G-Force (della durata complessiva di 9 mesi) e della pubblicazione dei team selezionati.

Dal 12 aprile al 1° luglio 2021 è in programma la prima fase di attività intensive; segue un periodo di ulteriori 6 mesi di mentoring e follow up da remoto (fino al 16 dicembre 2021).

Per saperne di più / 2 : i promotori

Logo CRIF

CRIF è un’azienda globale specializzata in sistemi di informazioni creditizie e di business information, servizi di outsourcing e processing e soluzioni per il credito; nel 2019 ha completato la sua copertura come AISP in 31 paesi europei dove è applicabile la direttiva PSD2 ed è inclusa nella prestigiosa IDC FinTech Rankings Top 100.

Logo Fondazione Golinelli

Fondazione Golinelli è una holding filantropica che ha dato vita a una filiera unica nel suo genere che mette insieme: educazione, formazione, ricerca, trasferimento tecnologico, accelerazione, incubazione, open innovation e venture capital per valorizzare le giovani generazioni.