Intervista a Maria Woncisz, Country Manager Europa di Luno

Intervista a Maria Woncisz, Country Manager Europa di Luno, un exchange che collega potenziali acquirenti e potenziali venditori di criptovalute
luno exchange

Maria Woncisz è Country Manager Europa di Luno, una delle principali imprese nel settore delle criptovalute, con la missione chiara di innovare il mondo e dotarlo di un sistema finanziario migliore. 

Ciao Maria, come ti sei avvicinata al fintech?

Ho lavorato nel settore tecnologico, nelle pubbliche relazioni e mi sono dedicata alle attività di lobbying  nella mia carriera e sono sempre stata affascinato dall'impatto che l'innovazione può avere sulla vita delle persone. La tecnologia ha consentito a miliardi di persone in tutto il mondo di avere accesso alle conoscenze, alle informazioni, alle comunicazioni e ai servizi, nonostante questo c'è una percentuale significativa della popolazione globale che ancora non ha accesso ai servizi finanziari di base. Stavo cercando un'opportunità con un grande impatto sociale. Volevo lavorare in un campo e un'azienda che vuole davvero cambiare il mondo.

Ed è per questo che reputo il fintech e soprattutto le criptovalute così interessanti. Blockchain e criptovalute hanno proprietà uniche che possono potenzialmente aiutare a risolvere alcuni dei problemi di accessibilità, sicurezza, trasparenza e affidabilità che oggigiorno le persone si trovano ad affrontare con il denaro. 

Lavorare in una fintech come Luno mi offre un'opportunità unica di partecipare a una rivoluzione che potrebbe migliorare la vita di miliardi di persone.

Che cos'è Luno?

Luno è una impresa che opera con le criptovalute. Abbiamo oltre 2,7 milioni di clienti in 40 paesi e un team di oltre 250 persone. Abbiamo sede a Londra e operiamo in Africa, Sud-est asiatico ed Europa, con 7 uffici in tutto il mondo.

I nostri prodotti e servizi rendono facile e sicuro acquistare, vendere, conservare e scoprire Bitcoin, Ethereum e altre criptovalute.

Abbiamo 3 prodotti chiave:

  • Luno Wallet: conversione in criptovaluta, conservazione e pagamenti al consumo
  • Luno Exchange: piattaforma professionale di trading di criptovalute
  • Luno Enterprise: API aperte per investitori istituzionali e merchant

Il sistema finanziario esistente è stato costruito per un'era non digitale, ignorando le esigenze dell'individuo moderno e con molte inutili inefficienze e barriere.

Il mondo ora ha accesso a nuove tecnologie come le criptovalute decentralizzate che stanno rapidamente rendendo superflui questi vecchi sistemi e modi di pensare. Come la comunicazione si è evoluta passando dai telefoni fissi ai telefoni cellulari o dalle cartoline alla posta elettronica e le email, il denaro si sta finalmente avvicinando alla sua rivoluzione tecnologica. 

La nostra visione è di aggiornare il mondo a un sistema finanziario migliore - le criptovalute decentralizzate ci stanno permettendo di reimmaginare il sistema finanziario per renderlo migliore: denaro che può essere spostato in modo più economico, più veloce e più sicuro, eliminando intermediari inutili e distribuendo valore ai consumatori. 

Prodotti e servizi che sono completamente interoperabili con un buon equilibrio tra trasparenza e privacy, con una migliore esperienza dell'utente. Una regolamentazione più efficace, meno restrittiva e costosa. Denaro che diventa intelligente e programmabile. E, soprattutto, un sistema finanziario con accesso aperto ed equo per tutti.

Come sei entrata a far parte di Luno e quali sono le tue responsabilità?  

Mi sono avvicinata a Luno quando ero ad Adzuna, una startup con sede a Londra. Da un po' di tempo mi ero interessata alle criptovalute, una volta comparsa l'opportunità di lavorare nel settore non ci ho pensato due volte. La visione dell'azienda e l'opportunità di guidare il lancio sui mercati Europei è stata davvero un'opportunità da non lasciarsi sfuggire.  

In Luno siamo davvero concentrati sull'educazione nel campo della blockchain e delle criptovalute e sono particolarmente orgogliosa del nostro progetto chiamato UniCrypto, un tour in oltre 16 università in tutta Italia per spiegare la tecnologia blockchain. 

Collaboriamo con istituzioni accademiche, banche, autorità di regolamentazione, media, influencer e varie comunità per aiutare a demistificare e democratizzare le criptovalute.

Quali pensi siano le caratteristiche che rendono Luno diverso dagli altri exchange?

Localizzazione: prima di tutto, ci concentriamo molto sulla localizzazione per rendere l'esperienza o il customer journey dei nostri clienti il ​​più piacevole e fluido possibile. Vogliamo che il nostro prodotto rifletta al meglio le esigenze della comunità locale.

Traduciamo tutti i nostri contenuti, forniamo assistenza ai clienti nella loro lingua e ci assicuriamo che i metodi di pagamento siano quelli più utilizzati e richiesti a livello locale. Ci impegniamo anche con la nostra community offline in ogni mercato per assicurarci di raccogliere feedback e di essere in contatto con i nostri clienti.

UX: abbiamo iniziato nei mercati emergenti e la nostra app è stata creata per i dispositivi mobili. Tutte le funzionalità e i servizi sono disponibili su dispositivi mobili e desktop, mantenendo la UX più semplice e fluida possibile.

Educazione: rendiamo facile e sicuro per chiunque iniziare il viaggio nel mondo delle criptovalute. Per questo motivo, ci assicuriamo di fornire tutto il materiale educativo necessario affinché i nostri clienti si sentano informati e sicuri.

Investiamo molto nella creazione di nuovi contenuti, gestiamo webinar, una varietà di iniziative online e offline in collaborazione con esperti del settore, accademici e istituzioni accademiche per diffondere la conoscenza sulle criptovalute e la blockchain nel tentativo di democratizzare l'uso delle criptovalute.

In che modo le soluzioni tecnologiche possono aiutare le istituzioni finanziarie a mitigare molti dei maggiori rischi associati al trading di criptovalute?

Le criptovalute vengono spesso viste come un meccanismo di finanziamento non tracciabile, ma ci sono molti sistemi disponibili in grado di tracciare i fondi sulle diverse blockchain. 

Inoltre, ai sensi della normativa, agli exchange di criptovalute viene richiesto una conoscenza approfondita dei propri clienti, il che richiede l'utilizzo di partner esterni per tutto ciò che riguarda il processo di antiriciclaggio e know your customer attraverso i canali digitali. 

La prevenzione delle frodi è necessaria per garantire che i reati finanziari siano mitigati e, a tal fine, sono disponibili numerose soluzioni per ridurre i rischi connessi alle frodi che implementiamo internamente nei nostri processi aziendali. 

Il futuro degli exchange di criptovalute è decentralizzato o centralizzato?

Penso che il concetto di "decentralizzato" sia intellettualmente interessante ma al momento, dal punto di vista della soluzione ottimale per i clienti nel breve periodo, non è ancora implementabile. Tra 5-10 anni dovrebbe diventare possibile, tutto dipenderà dalla rapidità di adozione e dalla capacità degli attori che formano il settore di capire cosa è necessario per i loro clienti.  

Che consiglio hai per chiunque sia interessato a una carriera nel settore delle criptovalute?

Avendo lavorato in vari settori, direi che finora il settore delle criptovalute è di gran lunga quello più aperto di tutti. Vedo persone con background e esperienze molto diversi tra loro, questa è una dimostrazione di quanto il settore sia inclusivo. 

Se qualcuno vuole unirsi a un progetto cripto, suggerirei sicuramente di fare le proprie ricerche: cerca informazioni sui fondatori, il team, i round di investimento ottenuti e la capacità di evolvere dell'azienda nel tempo. Successivamente con queste informazioni e dopo aver preparato il CV, invia la tua candidatura. In bocca al lupo!

Grazie Maria per aver risposto alle nostre domande, a presto!