Intervista con Alessandro Saldutti, Country Manager di Scalable Capital

Leggi l'intervista ad Alessandro Saldutti, Country Manager Italia di Scalable Capital, piattaforma di investimento digitale alla portata di tutti.

Scalable Capital immagine di copertina

A sinistra Erik Podzuweit, Co-ceo di Scalable Capital e a destra Alessandro Saldutti, Country Manager Italia.

Alessandro Saldutti è il Country Manager per l'Italia di Scalable Capital, neobroker che permette agli investitori di creare il proprio portafoglio scambiando ETF, azioni e fondi. Prima di questa esperienza, Alessandro ha lavorato in Goldman Sachs dopo essersi laureato in Finanza presso l'università commerciale Luigi Bocconi. Tra le sue attuali responsabilità troviamo la cerscità e la gestione delle risorse per far diventare Scalable Capital una storia di successo anche sul mercato italiano.

Ciao Alessandro, puoi spiegare ai nostri utenti chi è Scalable Capital e cosa fate?

Scalable Capital è la piattaforma di investimento digitale leader in Europa.

Uniamo persone e investimenti con l'obiettivo di democratizzare l’accesso alla finanza e permettere a ognuno di ottenere la propria quota di progresso economico attraverso la partecipazione ai mercati finanziari.

Come lo facciamo? Attraverso due servizi: Scalable Broker e Scalable Wealth.

Il primo permette di investire in Azioni, ETF, Fondi, Crypto e di impostare piani di risparmio semplici ed automatici. Nel secondo invece offriamo portafogli gestiti professionalmente, basati su ETF e calibrati secondo le esigenze e circostanze di ogni investitore.

Questo servizio ci ha portato ad essere la più grande società di gestione patrimoniale digitale in Europa. Scalable Broker è appena stato lanciato in Italia e stiamo lavorando per lanciare anche Scalable Wealth.

La società fintech è nata in Germania grazie a Erik Podzuweit e Florian Prucker, entrambi provenienti da Goldman Sachs e vanta investitori del calibro di Blackrock e Tencent.

Quali strumenti finanziari consiglieresti a chi si avvicina per la prima volta al mondo degli investimenti?

Prima di investire è sempre necessario definire l’obiettivo di investimento: per cosa mi servirà il capitale? Qual è il livello di volatilità che sono disposto a sostenere?

Al variare di questi obiettivi possono variare gli strumenti finanziari migliori.

Ciò detto, io inizierei guardando al mondo degli ETF come strumento d'investimento e ai piani di risparmio come metodo di investimento.

I primi sono fondi a basso costo che permettono di investire in interi settori, classi di attività e paesi, con una singola operazione.

I piani di risparmio invece permettono di investire con regolarità e in maniera automatica, che l’investimento sia in ETF, Azioni o Crypto. Con Scalable Broker i piani di risparmio possono essere impostati a partire da 1 € e senza nessuna commissione.

Quindi, in breve, investire in ETF diversificati attraverso un piano di risparmio permette alla grande maggioranza delle persone di avvicinarsi semplicemente ed efficacemente al mondo degli investimenti.

La facilità di accesso ai mercati e a nuovi strumenti finanziari può esporre i risparmiatori con poche conoscenze finanziarie a rischi importanti?

Si, negli anni passati sono nate piattaforme che spesso sfruttano l’emotività delle persone per portarle a investire irresponsabilmente, con comportamenti più prossimi ad un centro scommesse che non alla costruzione di capitale.

Al grido di frasi simili a “diventa ricco in un mese grazie al trading”, risparmiatori all’inizio del loro percorso di investimento sono stati spinti ad usare strumenti con leva e derivati senza comprenderne i rischi.

I nostri clienti invece dimostrano di investire responsabilmente.

Infatti, due terzi dei clienti di Scalable Capital investono in ETF diversificati che tracciano ampi indici azionari, come l’MSCI world. Inoltre, più del 50% investe regolarmente grazie ai piani di risparmio.

Ciò non è un caso: Scalable Capital investe molto nello sviluppo dell’educazione finanziaria (per accorgersene basta vedere i nostri canali social) e nello sviluppo di servizi come i piani di risparmio e i portafogli gestiti professionalmente di Scalable Wealth, che rendono facile investire efficientemente, senza prendere rischi eccessivi e spesso ingiustificati.

In quanti Paesi siete presenti e come mai avete deciso di espandervi in Italia?

Ad oggi siamo presenti in Germania, Austria, Spagna, Francia e da poco anche in Italia.

L’Italia è un mercato con un potenziale enorme.

Ad oggi ci sono più di 1.700 miliardi di euro fermi in conti correnti con tassi di interesse prossimi allo zero. L’inflazione in aumento sta rapidamente facendo perdere valore a questi soldi.

Inoltre, l’OCSE riporta che l’Italia ha uno dei sistemi pensionistici meno sostenibili al mondo, per cui sarà difficile poter contare su una pensione che permetta di mantenere le proprie condizioni di vita una volta lasciato il lavoro.

Fattori come questi fanno sì che far fruttare i propri risparmi e prendere controllo delle proprie finanze diventino pensieri sempre più rilevanti per i nostri connazionali.

Investire può comportare momenti di volatilità, con momenti di rialzi e ribassi, ma in un’orizzonte temporale di alcuni anni i mercati seguono il progresso economico e sono destinati a salire.

È per questo che sempre più italiani investiranno e che crediamo che una piattaforma che rende gli investimenti semplici, sicuri e alla portata di tutti come Scalable Capital possa crescere molto.

In passato ti sei occupato della crescita di importanti banche "tradizionali". Come mai hai deciso di cambiare?

Ho iniziato il mio percorso lavorativo in Goldman Sachs a Zurigo, dove gestivo i portafogli di persone molto facoltose, family offices, fondazioni etc.

Per anni ho visto i benefici dell’investire e come fosse una cosa riservata a pochi, quindi l’idea di lasciare Goldman Sachs e unirmi a Scalable Capital, che ha come missione proprio quella di permettere a chiunque di investire, era un’opportunità che non potevo perdere.

Inoltre, lavorare per farlo in Italia ora che ce n’è così tanto bisogno era la ciliegina sulla torta.

Se vuoi saperne di più su Scalable Capital, dai un'occhiata alla nostra recensione.