Indicazioni EBA sull'Open Banking: come cambieranno le nostre vite

In questo articolo Yapily analizza le risposte fornite dall’EBA alle domande del gruppo di lavoro su API e PSD2.
Yapily  avatar
Yapily
Open Banking API Connectivity Platform
Indicazioni EBA sull'Open Banking come cambierà la vita delle persone

Un concetto fondamentale, forse scontato ma assolutamente basilare dell’economia è che ogni attività imprenditoriale nasce con l’obiettivo primario di soddisfare un’esigenza umana. Finanza ed innovazione non fanno certo eccezione e infatti ogni loro iniziativa, dalla più semplice alla più complessa, intende risolvere un problema alla clientela.

A volte però, può capitare che gli operatori economici perdano di vista il proprio obiettivo. Questo è quanto capitato a banche ed istituzioni finanziarie negli ultimi decenni. La crisi dei mutui sub prime ha rappresentato infatti una risposta eccessiva alla richiesta di finanziamenti per l’acquisto di una casa. Gli scandali dei derivati una degenerazione delle strategie di protezione rispetto a incognite come la fluttuazione delle valute o dei tassi di interesse. Le truffe legate ad azioni ed obbligazioni non quotate un maldestro tentativo di mantenere in piedi strutture ormai incapaci di sostenersi. Insomma, tanto più la ragione di determinate scelte si allontanava dalle richieste del mercato, tanto meno queste risultavano azzeccate, apprezzate e capaci di creare valore.

L’intero settore fintech è nato proprio come risposta a specifiche esigenze e problematiche che gli utenti riscontravano con il mondo finanziario tradizionale. Una sorta di ritorno al futuro in salsa finanziaria: prodotti innovativi basati sulla tecnologia per rispondere alle esigenze di sempre. Ecco quindi che le piattaforme sono oggi in grado di finanziare un'impresa o un privato velocemente e riducendo al minimo la burocrazia. Oppure possono compravendere fatture per migliorare il capitale circolante di una PMI o ancora aiutare le famiglie a gestire entrate ed uscite, investimenti, prestiti e tutele assicurative. Gli esempi sarebbero innumerevoli, come altrettanto innumerevoli sono le difficoltà che gli imprenditori del fintech si trovano ad affrontare quotidianamente.

Abbiamo analizzato in diverse occasioni come l'Open Banking sia una rivoluzione che affonda le proprie radici proprio nelle esigenze di imprese e consumatori. Un cambio di paradigma che mette il cliente veramente al centro del meccanismo finanziario, abilitando soluzioni davvero innovative e non solo sterili trovate di marketing. Non c’è quindi da stupirsi se alcuni operatori finanziari vedono le opportunità create da open banking ed open finance come una fastidiosa seccatura e si comportano di conseguenza. Il mercato non sembra però assolutamente intenzionato a rinunciare ai benefici apportati dal fintech e l’interesse per tavolo di lavoro europeo sulle API di PSD2 ne è una palese conferma. Dalle recentissime risposte fornite dalla European Banking Authority arriva anche un interessante riassunto degli ostacoli che si frappongono tra i consumatori ed il futuro. Vediamo quindi i punti toccati dall’autorità comunitaria e le conseguenti ricadute sul mercato.

Uno degli argomenti più spinosi sollevati dal gruppo di lavoro è quello relativo alla Strong Customer Authentication. Un tema quanto mai importante per garantire agli utenti la massima protezione verso il rischio di accessi indesiderati ai propri conti. Ma proprio per la sua vitale importanza è un aspetto che non deve prestarsi ad interpretazioni di parte o limitazioni eccessive ed ingiustificate. L’intero impianto normativo di Open Banking si basa sull’espressione del consenso da parte del correntista, il quale autorizza il trasferimento di dati o denaro mediante l’accesso al proprio home banking. Alcune banche richiedono procedure bizantine per effettuare questa operazione, faticando peraltro a giustificare in maniera razionale e credibile questo appesantimento procedurale. Ora le scuse non serviranno più: le procedure di autenticazione dovranno essere identiche sia per il normale accesso ai conti che per l’accesso ai servizi Open Banking. Ciò significa che, come previsto dalla PSD2, si potranno usare anche le modalità di autenticazione biometrica per esprimere il proprio consenso all’attivazione di servizi tramite Open Banking.

L’autorità si è anche espressa sull’eccesso di zelo di alcuni operatori bancari nell’inviare messaggi antifrode ai propri clienti durante pagamenti tramite Open Banking. Massimo supporto da parte di tutti per evitare furti e raggiri nei confronti della clientela ovviamente, deve esserci però perfetto equilibrio tra i messaggi di allarme indirizzati ai clienti che usano soluzioni fintech e quelli inoltrati alla clientela più tradizionalista.

L’Autorità si è anche espressa su argomenti più tecnici che possono però avere rilevanti ripercussioni sull’esperienza degli utenti e sulle attività burocratiche richieste agli operatori. L’obbiettivo è rimuovere ogni possibile cono d’ombra che rischia di limitare il ricorso a strumenti innovativi da parte degli utenti.

Le risposte fornite al gruppo di lavoro su PSD2 di fatto ribadiscono quanto già indicato dalla normativa. Ma sono anche una conferma di quanto il fenomeno Open Banking stia crescendo e riscontrando crescente interesse da parte dei consumatori. Molte banche hanno compreso perfettamente e fatto proprio lo spirito della normativa. Noi di Yapily, ad esempio, collaboriamo da tempo con primarie istituzioni finanziarie di tutta Europa per abilitare nuovi servizi fintech per la loro clientela. La rivoluzione è già in atto e le piccole resistenze non potranno certo arrestarla. Imprese e consumatori che hanno sperimentato l’efficienza dei servizi fintech chiedono infatti di poterne utilizzare di nuovi.

Con il pronunciamento dell’EBA il processo non potrà che conoscere un’ulteriore accelerazione a tutto beneficio dell’intero tessuto economico. L'Open Banking infatti, tra gli altri vantaggi, velocizza e rende più efficienti i pagamenti, semplifica i processi di credito, riduce i rischi connessi alle diluizioni di pagamento o alle operazioni di factoring. Il tutto rendendo molto meno costose queste operazioni per il pubblico. Insomma, ogni incentivo alla piena realizzazione di quanto previsto da PSD2 è una vittoria per gli operatori innovativi, ma soprattutto per imprese e consumatori di tutta Europa.

Yapily  avatar
Yapily

Use Yapily to power any financial application, anywhere in the world. Within minutes, you can build products that will enrich the customer experience and create financial opportunity.