I migliori conti corrente per partita IVA

Scopri i migliori conti corrente per partita IVA e le loro molteplici funzioni.

conto corrente partita iva 2

Scegliere tra i migliori conti corrente per partita IVA non è sempre facile data la quantità di proposte offerte dalle realtà operanti nell’ambito del fintech.

Oggi, infatti, è possibile valutare la sottoscrizione di conti correnti per partita IVA che offrono funzioni alquanto diverse tra loro e ideate per rispondere alle esigenze di semplificazione e velocizzazione della gestione finanziaria dell’attività dei liberi professionisti.

Allo stesso tempo, compiere una scelta oculata può favorire, anche, un’amministrazione delle uscite più virtuosa e quindi più efficiente comportando in concreto un aumento degli utili.

Scoprite, allora, quali sono i migliori conti corrente per partiva IVA.

Cos'è un conto corrente per partita IVA

conto corrente partita iva

Il conto corrente per partita IVA è un prodotto bancario dedicato ai liberi professionisti.

Questo strumento offre, infatti, non solo le funzioni di un conto corrente tradizionale ma presenta anche caratteristiche che lo rendono adatto a rispondere al meglio alle esigenze di chi svolge un’attività lavorativa in proprio.

Conto corrente per partita Iva, quando è obbligatorio

Il conto corrente per partita IVA è obbligatorio solo quando il fatturato dell’attività supera i 400.000 euro.

In caso il fatturato sia inferiore a questa cifra non è obbligatorio aprire un conto corrente per partita IVA ma è fortemente consigliato al fine di ottimizzare e rendere più semplice la gestione finanziaria della propria attività.

Da ricordare, inoltre, che il titolare di partita IVA ha comunque l’obbligo di pagare le tasse da un conto a lui intestato.

Qual è la differenza con un conto corrente aziendale?

Il conto corrente per partita IVA e il conto corrente aziendale presentano delle similitudini per quanto riguarda obbligo di legge, scopo e funzioni.

Entrambi questi conti sono obbligatori solo se si supera un certo fatturato, ovvero 400.000 euro, o nel caso l’azienda sia una società di capitali.

Allo stesso tempo questi conti corrente sono ideati per offrire una maggiore efficienza nella gestione della situazione finanziaria grazie anche alla presenza di funzioni che consentono di automatizzare alcune delle operazioni svolte più di frequente.

In genere, comunque, i conti corrente per partita IVA presentano un numero di funzioni minore rispetto a quelli per aziende.

Come funziona un conto corrente per partita IVA

Il funzionamento di un conto corrente per partita IVA è del tutto simile a quello di un conto corrente personale o di un conto aziendale.

L'unica differenza tra queste tipologie di conto è data dalle diversità di alcune funzioni proposte visto che il conto corrente per partita IVA ha lo scopo di facilitare la gestione finanziaria di un'attività professionale.

Come aprire un conto corrente per partita IVA

Le procedure di apertura di un conto corrente per partita IVA possono variare in base alla banca scelta.

In generale, comunque, tutti gli istituti di credito tradizionali o digitali richiedono la presentazione di un documento di identità valido e di un certificato emesso dall’Agenzia delle Entrate che attesti il numero di partita IVA.

Vantaggi del conto corrente per partita IVA

I vantaggi del conto corrente per partita IVA sono molteplici e sicuramente ripagano il costo, molto spesso irrisorio, che questo può avere.

L’apertura di un conto corrente per partita IVA consente di:

  • monitorare al meglio le proprie finanze: è, infatti, possibile verificare in maniera semplice e veloce se si sono ricevuti i pagamenti dovuti o quanto a propria volta si è pagato per le varie tipologie di spesa correlate alla propria attività;
  • tracciare con maggiore facilità ed efficacia l’andamento del proprio business, in un colpo d’occhio si può verificare il saldo tra entrate e uscite;
  • eseguire più velocemente alcune operazioni bancarie grazie alla disponibilità di funzioni automatiche;
  • favorire la semplificazione delle procedure di controllo in caso di verifiche da parte dell’Agenzia dell’Entrate;
  • favorire il risparmio grazie alla possibilità di individuare facilmente voci di spesa superflue o che possono essere ridimensionate.

Migliori conti corrente per partita IVA

Scoprite una selezione dei migliori conti corrente per partite IVA scelti in base alle completezza delle funzioni proposte e del rapporto tra sicurezza, efficienza e prezzo.

Qonto

conto aziendale qonto

Qonto è un istituto di pagamento online francese fondato nel 2016 e specializzato nell’offerta di servizi volti a soddisfare le specifiche esigenze di liberi professionisti e PMI.

Il conto corrente per partite IVA Qonto è dotato di IBAN Italiano, è collegato a una carta Mastercard, offre uno storico illimitato delle transazioni, notifiche in tempo reale per ogni movimento e consente di pagare facilmente F24 a debito o a credito.

Qonto offre 3 tipologie di conti corrente per professionisti che si differenziano per funzioni proposte e costi. Tali conti possono essere provati gratuitamente per 30 giorni. Il conto corrente Basic ha un costo di 9€ mensili ed è perfetto per chi ha appena iniziato un’attività o gestisce un numero di operazioni limitate.

I conti corrente Smart e Premium hanno un costo rispettivamente di 19€ e 39€ mensili e sono dedicati a chi ha un’attività già avviata o che prevede numerose transazioni.

Tali conti includono, infatti, un numero maggiore di bonifici e addebiti diretti SEPA offrendo anche importanti funzioni per migliorare l’efficienza della gestione finanziaria dell’attività come ad esempio la possibilità di creare, inviare e monitorare fatture elettroniche.

Sottoscrivendo un conto corrente per partiva IVA Premium è possibile accedere a un servizio clienti prioritario 7 giorni su 7.

Revolut Professional

revolut business.png

Revolut è un società fintech che offre servizi bancari tradizionali e innovativi sia a privati che ad aziende.

Tra i servizi offerti da Revolut vi sono, infatti, un conto corrente per liberi professionisti declinato in tre versioni al fine di rispondere alla più diverse esigenze.

Revolut offre Free un conto corrente per partita IVA zero spese che non prevede carte di credito ma presenta una serie di interessanti funzioni come la gestione di pagamenti ricorrenti da una singola dashboard, depositi e cambi in 28 valute e la possibilità di connessione con app e software di contabilità.

I conti corrente Professional e Ultimate dal costo mensile rispettivamente di 7€ e 25€ offrono una più vasta gamma di funzioni che includono l’approvazione del pagamento con regole personalizzate per evitare errori e la possibilità di effettuare transazioni in blocco.

Tra i servizi offerti vi è, inoltre, l’assistenza prioritaria 24 ore al giorno 7 giorni su 7.

Finom

finom dashboard

Finom è una realtà operante nel fintech nata del 2019 e specializzata nell’offerta di servizi finanziari per liberi professionisti e aziende.

Questa azienda offre un conto business con IBAN italiano che include molteplici funzioni ideate per offrire ai liberi professionisti un concreto supporto nel rendere più efficiente la gestione finanziaria e amministrativa della propria attività.

Tra queste funzioni vi sono la creazione e invio di fatture elettroniche, l’integrazione con PayPal per pagamenti immediati, i link di pagamento da condividere con i clienti, i promemoria per le fatture insolute, l’emissione di note di credito e la digitalizzazione di scontrini e ricevute.

Finom propone due tipologie di conto corrente, il piano Solo dal costo mensile di 7€ che si può provare gratuitamente per un mese e il piano Start da 21€ al mese offerto gratuitamente per 6 mesi con possibilità di cancellazione in qualsiasi momento.

È possibile pagare tali conti anche annualmente e in questo caso il costo mensile scende rispettivamente a 5€ e 15€ mensili.

Il conto Solo presenta funzioni più basiche mentre il piano start prevede anche pagamenti programmati, pagamenti ripetuti, monitoraggio delle fatture e la riconciliazione automatica tra queste e gli accrediti.

N26

N26 conto aziendale

N26 è una banca online nata in Germania che offre molteplici prodotti e servizi bancari ideati per soddisfare le più diverse esigenze di clienti privati e business.

Questa banca propone un conto corrente per liberi professionisti declinato in 4 versioni che presentano diversi gradi di completezza per quanto riguarda le funzioni proposte.

Tra questi vi è il conto corrente per partita IVA a zero spese denominato N26 Business Standard che offre una carta virtuale e tutte le funzioni bancarie tradizionali. Tale prodotto bancario è particolarmente adatto a chi ha l’esigenza di avere un conto separato per la propria attività ma svolge poche operazioni.

l conti N26 Business Smart dal costo di 4,90€ al mese, N26 Business You da 9,90€ al mese e N26 Business Metal da 16,90€ offrono, invece, una carta anche fisica e Spazi dove poter accantonare il denaro e creare così dei risparmi da utilizzare per le proprie spese personali o per investimenti nella propria attività.

N26 Business You e N26 Business Metal includono, inoltre, anche assicurazioni di viaggio o per la vita quotidiana.

Tutti i conti corrente per partita IVA N26 offrono la massima sicurezza anche grazie all’autenticazione a due fattori necessaria per accedervi e per effettuare qualunque pagamento.