La fintech scaleup Soldo chiude round da 61 milioni di Dollari

Soldo ha chiuso un round di finanziamento serie B da 61 milioni di dollari. La soluzione permette di migliorare la gestione delle spese aziendali.
Soldo

Fondata nel 2015 dal veterano della tecnologia Carlo Gualandri e con sede a Londra, Soldo consente alle imprese di gestire tutte le spese aziendali  da un unico conto facile da gestire. Gli amministratori creano carte per i dipendenti e i reparti. I limiti di spesa e le regole personalizzate consentono alle aziende di gestire proattivamente i costi. E l'app scatta foto delle ricevute in tempo reale per semplificare la gestione delle spese. Qui una guida che spiega nei dettagli il funzionamento.  

Soldo, la società fintech con sede a Londra specializzata nella gestione e nel controllo delle spese aziendali attraverso un conto multiutente, annuncia la chiusura di un round serie B di 61 milioni di dollari guidato da Battery Ventures, società di investimento focalizzata sulla tecnologia con una vasta esperienza nel software cloud, e Dawn Capital, società specializzata nel fintech e nel software B2B che annovera iZettle e Mimecast tra i suoi investimenti. 

Il round di finanziamento, che include la partecipazione di Accel, - la società di VC con sede a Palo Alto che ha in portafoglio aziende come Dropbox, Facebook e Slack -, Connect Ventures e Silicon Valley Bank, porta a 82 milioni di dollari il totale dei finanziamenti ricevuti da Soldo. 

Il round serie B di Soldo è il più grande ad oggi mai siglato nel mondo fintech per soluzioni di gestione delle spese aziendali e include la partecipazione di alcuni dei principali investitori tecnologici mondiali, consolidando saldamente la posizione di leadership di Soldo in un settore con un bacino potenziale di 20 milioni di imprese in tutta Europa.

La soluzione semplice ed efficace di Soldo consente alle aziende di continuare ad utilizzare i conti bancari esistenti, ai quali si affianca un conto spese multiutente che controlla preventivamente, ottimizzandolo, il ciclo di gestione delle spese. Carte prepagate Mastercard e un'app intuitiva consentono di digitalizzare i dati delle transazioni e le informazioni collegate (come le foto dei giustificativi) nel momento in cui vengono effettuate con la piena integrazione di questi dati con i software di gestione di trasferte e note spese di Zucchetti, Sarce, Concur ed Expensify e i software di contabilità aziendale come Xero, Quickbooks, NetSuite e SAP. 

La crescita di Soldo è stata sostenuta dalla scelta di porsi al servizio di aziende di tutte le dimensioni, dalle microimprese e PMI fino alle aziende con migliaia di dipendenti. È infatti l'unica soluzione “enterprise-ready” attualmente presente sul mercato.

Il fondatore e CEO di Soldo, Carlo Gualandri, ha dichiarato: "Sono molto orgoglioso dei risultati ottenuti dal nostro team negli ultimi 12 mesi, e tuttavia sono consapevole di esserci solo avvicinati al potenziale dell'opportunità che ci attende. Ci sono oltre 3 milioni di imprese nei nostri mercati di riferimento, UK e Italia, e oltre 5 milioni e mezzo di aziende nei tre mercati più grandi d'Europa, i prossimi per noi. La maggior parte di queste utilizza ancora spese rimborsabili, fogli di calcolo e processi manuali per gestire il ciclo di gestione delle spese. Il risparmio di tempo e l'ulteriore controllo sulla spesa aziendale e sulla gestione delle spese che Soldo offre alle aziende di tutte le dimensioni è una vera chiave di volta e continueremo ad accelerare la crescita e a consolidare la nostra posizione di leader di mercato nel Regno Unito, in Italia e in Irlanda nei prossimi 12 mesi".

L'importante round di finanziamento serie B sarà impiegato per consolidare ulteriormente la posizione di leadership di Soldo in Inghilterra, dove la società detiene una licenza di e-money, in Italia e in Irlanda, dove ha recentemente ottenuto la seconda prestigiosa licenza dalla banca centrale irlandese - la terza licenza di questo tipo mai concessa - rendendola pronta per tutti i suoi clienti europei in caso di Brexit. I fondi saranno utilizzati anche per espandersi in nuovi mercati europei e raddoppiare lo staff di Soldo nei prossimi 12 mesi.

Con sempre più dipendenti ora autorizzati a sostenere le spese aziendali e più processi di gestione dei costi che migrano verso il cloud, gli attuali programmi di corporate spending dovranno rapidamente adattarsi per tenere il passo sia in Europa sia negli Stati Uniti", aggiunge Itzik Parnafes, General Partner di Battery Ventures. "Soldo ha sviluppato un prodotto rivoluzionario integrato che include il supporto per l’emissione e gestione di nuove carte di pagamento aziendali e strumenti di reporting basati su cloud, tutti personalizzabili sulle singole politiche aziendali. Siamo entusiasti di collaborare con Carlo e il suo team mentre Soldo continua ad espandersi e a superare i limiti di ciò che è oggi possibile nella gestione delle spese di prossima generazione".

Josh Bell, General Partner di Dawn Capital conclude, “Il mix di professionisti internazionali e di tecnologia all'avanguardia messi a disposizione per risolvere un problema di business quotidiano chiarisce l’enorme potenziale di crescita di Soldo. In qualità di player globale abituato a migliorare attraverso l’innovazione il settore delle Pmi, conosciamo bene questo viaggio, anche grazie al nostro investimento in iZettle. Dawn è costantemente alla ricerca di aziende innovative con una tecnologia proprietaria capace di occuparsi degli aspetti più concreti del business per permettere alle aziende di concentrarsi solo sulla magia. E questo è esattamente quello che Soldo fa

Il team di Soldo verrà rafforzato da Parnafes di Battery Ventures e Bell di Dawn Capital che si uniranno a Sonali de Rycker di Accel nel board.