Dopo Facebook anche Soldo ottiene una licenza bancaria

Soldo, la società fintech basata a Londra è pronta per la sua Brexit dopo l’ottenimento della terza licenza E-Money concessa dalla Banca Centrale Irlandese.
Soldo

Soldo, la società fintech specializzata nella gestione e nel controllo delle spese aziendali, ha ottenuto la licenza di istituto per la moneta elettronica dalla Central Bank of Ireland, in modo da garantire il servizio ai suoi oltre 50mila utenti europei in caso di Brexit. 

La nuova licenza E-Money autorizza Soldo a continuare a servire i propri clienti nel mercato europeo senza soluzione di continuità nonostante la Brexit e testimonia il grande impegno della società nel rendere la transizione del tutto trasparente ai propri clienti. Grazie a questa nuova autorizzazione, Soldo sarà in grado di aprire conti e emettere carte di pagamento per clienti che risiedono in ogni paese dell’intera Area Economica Europea (EEA) grazie al passporting e migrerà da subito in Irlanda metà del suo attuale portafoglio.

Soldo è la terza società ad ottenere questa licenza dalla Banca Centrale irlandese, dopo quella che Facebook ha ottenuto nel 2016. La complessa legislazione e gli alti standard richiesti dall'istituto irlandese rendono la licenza accessibile solo a società con business di alto profilo qualitativo.

Soldo ha fatto un ulteriore passo avanti con questa licenza” commenta Carlo Gualandri, Founder & CEO di Soldoche riconferma ulteriormente la solidità del servizio che assicuriamo ai nostri clienti. Il nostro processo di richiesta della licenza è iniziato 18 mesi fa e, qualsiasi sia la decisione finale che prenderà l’Inghilterra, Soldo è già oggi in grado di tutelare il suo business e quello dei suoi clienti. Certo è strano pensare che questo grande lavoro, svolto per duplicare la nostra attuale licenza inglese, è stato imposto da un cambiamento, la Brexit, che potrebbe poi non verificarsi. E tuttavia oggi sono orgoglioso di aver raggiunto questo risultato che ci assicura di continuare le nostre attività garantendo ai nostri clienti un servizio eccellente e senza interruzioni, qualunque cosa succeda.

Martin Shanahan, CEO di IDA (Industrial Development Authority) Ireland aggiunge, “La scelta di Soldo di operare a Dublino dimostra l’appeal che la nostra città rappresenta per il mondo fintech, anche in ottica Brexit: in modo facile, l’Irlanda assicura alle imprese l’ambiente ideale per dare sostegno al loro business nel modo più completo e professionale.

Il ministro per i Servizi Finanziari ed Assicurativi Michael D’Arcy TD commenta così l’ottenimento della licenza di Istituto di Moneta Elettronica da parte di Soldo: “L’Irlanda punta ad essere il fiore all'occhiello dell’innovazione nei servizi finanziari e questa nuova licenza rafforza il nostro ruolo, che continueremo a sostenere con impegno per mantenerci all'avanguardia nel servizio e nell'offerta