Cosa sono le super app e perché ne sentiremo parlare

In futuro ci saranno applicazioni che tramite un unico login ti permetteranno di eseguire più e diverse operazioni: hai già sentito parlare di Super App?

superapp

Guardano i nostri smartphone, notiamo che ormai ci sono tantissime app che abbiamo scaricato e che utilizziamo più o meno frequentemente. La gestione di 15-20 app funzionanti singolarmente è diventato un problema.

Ecco perché negli anni si è fatta avanti l’idea di avere un vero e proprio ecosistema racchiuso in un’unica applicazione, funzionante come le singole app, ma più efficiente. Ed è proprio da questo scenario che nasce l’esigenza di sviluppare le Super App.

Che cosa sono le Super App

Le Super App sono di fatto delle applicazioni multifunzionali che offrono servizi legati a differenti settori racchiusi nella stessa piattaforma.

Grazie alla loro organizzazione, le Super App offrono agli utilizzatori un unico luogo dove trovare più e diversi prodotti e servizi. Si tratta di soluzioni ad alto traffico e che sono orientate ad avere un’ampia diffusione, mirando a diventare l’unico punto di riferimento online per le persone.

Lato consumatore è davvero una grande rivoluzione! Pensa che ti ritroveresti a fare il login una sola volta per accedere a una vasta gamma di prodotti e servizi online, organizzati su misura per te.

Lato azienda è un cambiamento altrettanto rivoluzionario. Per emergere e diventare l’unico e più importante punto di riferimento per gli utenti, è necessario creare ecosistemi aperti di servizi eterogenei, puntando tutto sulla customer experience degli utilizzatori.

Per essere una Super App, infatti, è necessario avere un enorme bacino utenti e traffico, tanto da attrarre sempre più imprese che trovino più conveniente associarsi in un’unica piattaforma piuttosto che sviluppare un’app propria.

Lo sviluppo e il lancio di una Super App di fatto sono paragonabili all’effetto networking: più app insieme, attirano più clienti, e più clienti attirano sempre più app.

Quali sono i vantaggi per gli utenti e per le imprese?

donna con smartphone

Come già accennato nel precedente paragrafo, le Super App sono vantaggiose sia per gli utenti finali, sia per le imprese che decidono di aggregarsi.

I vantaggi per gli utenti

I consumatori, grazie alle Super App, non sono più costretti a entrare in app differenti a seconda del prodotto o servizio da utilizzare. Basterà loro avere un’unica icona sullo smartphone a cui accedere per eseguire le operazioni necessarie.

Oltre a questo, le Super App sono altamente personalizzabili, e quindi si adattano a quelle che sono le singole esigenze e preferenze, proponendo servizi in linea con il nostro personale stile di vita.

Inoltre, a fronte della grande mole di dati relativi agli utenti in possesso delle Super App, la proposta di servizi e/o prodotti sarà sempre più affine e compatibile alle nostre abitudini di consumo e al nostro stile di vita.

I vantaggi per le imprese

Le imprese, grazie alle Super App, hanno la possibilità di incrementare i ricavi. Offrendo uno o più servizi in un’unica piattaforma, infatti, grazie alla collaborazione con le altre realtà aziendali, si amplia il ventaglio dei servizi offerti, aumenta il numero di clienti e si rafforza la fidelizzazione.

Quali servizi possono essere proposti nelle Super App?

Pensando ai servizi che possono essere racchiusi in una Super App, non ci sono praticamente limiti.

Si passa dal settore finanziario, comprensivo di pagamenti mobile e servizi assicurativi, di credito e di prestito, al settore di vendita, comprensivo di ticket per eventi artistici, biglietti aerei o ferroviari, prenotazione di hotel e ristoranti.

Ma non solo! Le Super App possono anche offrire servizi legati alla ricerca del lavoro, alla messaggistica, all’informazione in tempo tempo reale.

Generalmente, le Super App si presentano al mercato partendo da un’offerta di prodotti e servizi limitata, integrando poi nel corso del tempo funzionalità aggiuntive. Ne è un esempio, la Super App cinese WeChat.

WeChat: la Super App più famosa al mondo

wechat

Tra gli esempi più famosi ed emblematici di SuperApp, c’è WeChat di Tencent. Si tratta di un’applicazione ad oggi utilizzata da oltre un miliardo di utenti (più di un terzo della popolazione cinese).

WeChat è nata come app di messaggistica istantanea, ma con il passare degli anni si è trasformata in Super App, integrando più e diverse funzioni social, news, prenotazione biglietti, giochi, consegna cibo, pagamenti elettronici, visite mediche, ecc.

Ad oggi, WeChat è una Super App che accompagna gli utenti in tutte le principali azioni quotidiane.

Altri esempi di Super App

WeChat è la super app più famosa per numero di utenti, ma esistono anche altre super applicazioni nel mondo.

Ne è un esempio Alipay, anch’essa cinese, incentrata sui pagamenti online, che permette ai suoi utilizzatori di prenotare e pagare viaggi, versare le quote dovute di bollette e tasse, ricaricare il credito degli smartphone, ma anche stipulare assicurazioni e acquistare prodotti finanziari e di gestione patrimoniale.

Volgendo lo sguardo al mondo occidentale, non troviamo ancora grandi esempi di Super App, anche se la candidata prediletta ad oggi è sicuramente PayPal.

Perché sentiremo parlare sempre più di Super App?

persona con smartphone superapp

Le Super App integrano anche i servizi finanziari nelle loro piattaforme, e questo sicuramente rappresenta una sorta di minaccia per le banche e le app a esse collegate.

Gli utenti, infatti, una volta entrati nell’ottica delle Super App e ben compresi i vantaggi e le potenzialità che ne derivano, prediligeranno i pagamenti tramite app.

A onor del vero, però, il quadro normativo legato ai servizi finanziari è davvero molto complesso e differente da Paese a Paese.

Ecco perchè in ottica di Super App, si stanno iniziando a delineare delle partnership strategiche con realtà fintech e operatori finanziari.

Anche se in Occidente le Super App non si sono ancora affermate come nei Paesi orientali, la loro popolarità e affermazione sul mercato sicuramente cresceranno nell’arco di qualche anno.

Ecco perché per le imprese e per le realtà finanziarie è fondamentale iniziare a pensare già ora in ottica di partnership, condivisione dati e utilizzo delle API, gestione e analisi dei dati.

Alessandra Boraso avatar
Alessandra Boraso

Scrivo di Economia e Finanza, traducendo concetti complessi in testi semplici e diretti.