Cosa regalare a San Valentino senza spendere troppo

Anche le persone che amano San Valentino possono essere d'accordo sul fatto che alla fine della giornata, è solo un'altra scusa per spendere soldi per dolci fantasie e fiori costosi. Ma in realtà non è obbligatorio dover spendere dei soldi per festeggiare la festa con la partner. Qui ci sono dei modi per mostrare alla tua partner che non hai bisogno di rompere il salvadanaio per mostrare il tuo amore.
San Valentine

Da giovane, mostrare i propri affetti a San Valentino voleva significare prendersi una cioccolata calda in qualche bar o regalare un bel mazzo di rose rosse. In età adulta, molto spesso, il mazzo di rose rosse non basta più. Le aspettative evolvono, un po' come succede con i mercati finanziari. Il "ritorno sugli investimenti" richiesto è sempre elevato, anche in un periodo di grande incertezza come questo. 

Secondo il Codacons (Il Coordinamento delle associazioni per la difesa dell'ambiente e dei diritti degli utenti e dei consumatori, ndr), nel 2018 gli italiani hanno speso un totale di 350 milioni di euro a San Valentino, un 4% rispetto al 2017. Come andrà quest'anno?  

Sempre lo scorso anno il 35% degli innamorati ha regalato dei cioccolatini mentre il 30% ha scelto un mazzo di fiori. Solo il 17% degli innamorati ha acquistato peluches mentre il 10% articoli di cartoleria

Ci sono modi di trascorrere San Valentino senza sentirsi obbligati a fare un regalo alla partner e senza dover prosciugare il conto in banca o sembrando un taccagno. Ecco come: 

Fatti aiutare dalla tecnologia

Una prima opzione è fare affidamento a quei siti o quelle piattaforme che permettono attraverso dei coupon, di vivere delle esperienze culinarie o di benessere alle quali, durante il resto dell'anno, non sempre si possono godere. Non c'è niente di male nel regalare un massaggio o un'escursione acquistata attraverso un coupon o una promozione. Se preferisci farla franca, perché ti senti a disagio di aver acquistato in questo modo, puoi sempre rivolgerti direttamente allo stabilimento e vedere direttamente con loro se sono disposti a offrirti la tariffa in corso sul sito di sconti se prenoti direttamente da loro.  

È una situazione vantaggiosa per tutti: l'azienda mantiene un margine più ampio e tu puoi risparmiare senza passare per uno spilorcio. 

È anche un momento opportuno per dare un'occhiata alle offerte sugli ecommerce.  Probabilmente è possibile risparmiare grazie ad una promozione o approfittare delle offerte dell'ultimo minuto. 

Usa i tuoi punti premio

I premi che hai accumulato sulle tue carte di credito possono rivelarsi utili sia per i regali tangibili che per quelli esperienziali. Puoi utilizzare i punti delle tue carte regalo per un mazzo di fiori o per cenare in uno dei ristoranti che preferisce la tua partner. Altra opzione: cenetta romantica a casa con prodotti di prossimità. Spenderai un pochino di più per i prodotti, ma risparmierai sul servizio al tavolo. In quel caso a cucinare, apparecchiare e creare il giusto ambiente dovrai pensarci tu. 

Se hai in programma un weekend romantico, puoi utilizzare i punti guadagnati per le spese di viaggio. Se hai già prenotato il tuo soggiorno o hai noleggiato un auto, alcune carte di credito ti consentono di utilizzare i tuoi punti per cancellare gli acquisti relativi ai viaggi. Dovrai solo controllare di farlo entro un determinato periodo di tempo. 

Falle una sorpresa

San Valentino come altre feste importanti, spesso e sopratutto nei ristoranti, significa lunghe attese, code e personale con atteggiamento poco consono. Si rischia di non vivere l'esperienza culinaria che si desidera. 

Considera di festeggiare durante un altro pasto. Gli stabilimenti potrebbero offrire un menu per il pranzo con porzioni meno costose e più piccole delle loro offerte per la cena. Se tu e la tua partner avete orari flessibili, godetevi un buon pasto insieme.

Fai da te

Il regalo fatto in casa è il segnale di un partner premuroso e potrebbe farti risparmiare dei soldi. La parola chiave qui è "potrebbe". È facile diventare troppo ambiziosi e cercare di tirare fuori qualcosa di grandioso dal cilindro. Meglio farsi furbi ed evitare progetti troppo complicati. Visto che siamo particolarmente romantici in questo periodo, consigliamo il metodo KISS,  che però in questo caso non significa bacio ma è l' acronimo che sta per Keep It Simple, Stupid, ossia "rimani sul semplice, stupido". In ambito informatico, si usa per riferirsi alla creazione di un codice semplice che svolga le azioni per le quali è stato progettato e occuparsi delle ottimizzazioni solamente in un secondo momento.  

Facciamo un esempio: se stai pensando di regalarle una torta, assicurati di avere le competenze e il tempo per farne una. Evita di trascorrere ore ad elaborare una torta che non sei in grado di fare. Spendere 100 euro per dei gadget da cucina e un mucchio di ingredienti che userai si e no una volta è costoso. Il gioco non vale la candela, meglio optare per la pasticceria sotto casa in questo caso.  

Sii sincero

Se non sei un fan dei regali obbligatori, parla con la tua fidanzata saltando le formalità di San Valentino.  Ci sono molti modi per dimostrare quanto qualcuno sia importante per te. Comprare un regalo perché ci si sente in obbligo potrebbe creare più stress,  essere più costoso e non ottenere il risultato sperato.

Se ami festeggiare San Valentino,  perfetto. Puoi sempre proporle di fare un viaggio insieme più tardi nell'anno per celebrare la vostra relazione, o farle un regalo quando ti viene l'ispirazione. Mi raccomando, parlane prima con la partner e assicurati di essere entrambi d'accordo prima di decidere di rinunciare a fare qualsiasi cosa per San Valentino. 

Godersi il giorno di San Valentino con la persona amata non deve essere un problema di budget. Pensando a modi di festeggiare senza spendere un occhio della testa, puoi rispettare il tuo budget di spesa mensile e divertirti senza danneggiare le tue finanze personali, anzi la finanza personale della coppia. Buon San Valentino!