Cos'è e come scegliere un processore di pagamento

Definizioni, tipologie di pagamento, costi: come orientarsi nella scelta del processore e della piattaforma più adatta a rispondere alle esigenze della tua attività e ai bisogni dei tuoi clienti
Maria Comotti avatar
Maria Comotti
Giornalista e mamma, trasformo le mie passioni in scrittura e uso la curiosità come lente di ingrandimento
processore di pagamento

Prima di scegliere una piattaforma di pagamento, meglio dare un'occhiata alla tua azienda e ai tuoi clienti. Quale sistema sarebbe meglio per loro? Quale sistema potrebbe giovare di più a te? Rispondere a queste domande ti permetterà di fare la scelta giusta. Del resto, c'è molto da valutare quando si parla di esperienze di pagamento.

Qualche definizione

Partiamo dalla teoria, e dalla definizione di alcuni termini che dovresti conoscere prima di intraprendere il percorso di acquisto del tuo processore di pagamento:

  • Piattaforma di pagamento: una società utilizzata da un commerciante che gestisce le transazioni da una varietà di canali, come le carte di credito e di debito.
  • Standard EMV (Europay Mastercard Visa): un metodo di pagamento sicuro che memorizza i dati sui circuiti integrati oltre alle bande magnetiche sulle carte.
  • Certificazione PCI (Payment Card Industry): lo standard di sicurezza per le organizzazioni che gestiscono le carte di credito di marca.
  • Merchant account: un tipo di conto bancario che consente alle aziende di accettare pagamenti, in genere da carte di credito o di debito.
  • Processore di pagamento: è un servizio che comunica le informazioni di transazione tra il commerciante, la banca emittente e la banca acquirente.
  • Gateway di pagamento: è molto simile a un processore di pagamento in quanto è uno strumento che trasmette i dati di pagamento tra la tua banca e quella dle tuo cliente. La principale differenza tuttavia è che viene principalmente utilizzato come strumento per l'e-commerce o per le transazioni fisiche con carta di credito. In altre parole, è essenzialmente un POS per le transazioni online.

Ora che conosci questi termini, questa guida rapida sarà il punto di partenza per iniziare la procedura di selezione della piattaforma di pagamento. In questo articolo, tratteremo i concetti di base, i numeri e le principali piattaforme.

Sei pronto per dare un'occhiata più da vicino a come selezionare un processore di pagamento? Iniziamo!

Le basi

Esistono molti modi per accettare pagamenti, come ad esempio:

  • Carte di credito / debito
  • Pagamento contactless (come Apple o Samsung Pay)
  • Pagamenti bancari / ACH (solo Usa)
  • Contanti
  • Assegni

Quando selezioni il tuo processore di pagamento, determina i tipi di pagamento che desideri accettare, tenendo presente che più tipi di pagamento accetti, più clienti sarai in grado di soddisfare.

Il tuo POS dovrebbe anche integrarsi con il tuo processore di pagamento. Questo è essenziale perché quando entrambi i sistemi sono integrati, è più facile tenere traccia dei pagamenti e dei report.

Ad esempio, se gestisci un ristorante, disporre di un robusto sistema POS ti aiuterà a tenere traccia dello stato dei pagamenti di ogni tavolo ed elaborare i pagamenti simultaneamente.

I numeri

Quindi, quanto costa l'elaborazione del pagamento?

Potresti essere tentato di pagare commissioni più piccole, ma potrebbe non essere sempre la scelta giusta per la tua attività. Un investimento maggiore in una piattaforma di pagamento più efficiente può effettivamente farti risparmiare denaro in altre aree della tua attività.

Esaminiamo i prezzi che incontrerai. Esistono due tipi di commissioni incorporate nel piano tariffario:

  • Commissioni all'ingrosso, che vanno alle banche e ai circuiti internazionali delle carte di credito. Questi sono importi fissi e non negoziabili.
  • Commissioni dell'account, che vanno al processore della carta di credito, così come ad altre apparecchiature o fornitori di software. Queste fee sono negoziabili.

Ci sono poi diversi modelli di pricing per i processori di pagamento, che includono:

  • Scalabile, con tariffe che si adattano al crescere della tua azienda, per cui questa tariffazione a livelli rende più conveniente rimanere nel tuo sistema.
  • Interchange-plus, che è il piano più trasparente e classifica tutte le tariffe all'ingrosso e le commissioni dell'account sull'estratto conto mensile.
  • Tariffa forfettaria, anche lei trasparente e applicata come una tariffa mensile fissa e una commissione per transazione (a volte offerta senza una commissione di transazione). E' pensata per essere semplice, piuttosto che competitiva.

Determina quale è il pricing giusto per la tua attività. Per tornare all'esempio del ristorante, se stai iniziando come un piccolo caffè e prevedi di crescere, un piano di pricing del tipo scalabile potrebbe essere l'opzione ideale per te.

È' importante investire nel software POS corretto, ovvero quello che si abbina direttamente con il tuo processore di pagamento, poiché l'investimento iniziale ti aiuterà a risparmiare sui costi nel lungo periodo come risultato diretto di una maggiore efficienza.

Processori di pagamento in azione

Scegliere il giusto processore di pagamento può sembrare una sfida scoraggiante, ma se trovi il piano tariffario e le funzionalità appropriate, sei già sulla buona strada.  

Processi di pagamento efficienti rendono l'intera esperienza di pagamento comoda, sicura e facile. Esploriamo questi in modo più dettagliato.

  • Convenienza: come accennato in precedenza, accettare diversi tipi di pagamento (compresi i pagamenti contactless in molti casi) è importante perché rende il processo di pagamento più conveniente per i vostri clienti. Può anche aumentare i tuoi guadagni come conseguenza di un miglior rapporto con i propri clienti (loyalty). Per tornare all'esempio del ristorante, è importante prevedere chioschi self-service o opzioni mobili per i clienti. Ciò può avere effetti sulla loro esperienza nel tuo ristorante, soprattutto se ci sono lunghe file e sono disponibili altre opzioni di pagamento.
  • Sicurezza Fai in modo che le informazioni sensibili che stai ricevendo (numeri di carta di credito, ecc.) siano sicure. Con le chip card EMV, negli ultimi anni è stata prevenuta la frode su larga scala. La conformità PCI è obbligatoria anche per tutte le aziende che accettano carte di credito, quindi assicurati di acquistare un processore di pagamento conforme ai requisiti del sistema di pagamento PCI e di continuare a monitorare la tua attività anche dopo che sei diventato conforme PCI.
  • Facilità d'uso: come abbiamo già accennato, cerca un sistema all-in-one per POS e processore di pagamento. Se non hai bisogno di acquistare sistemi separati, sarà ancora più conveniente per te mantenere i tuoi dati in un unico posto. Ciò lascerà anche meno spazio agli errori.

Più facile sarà il tuo sistema, più facile sarà addestrare il personale a utilizzarlo, il che a sua volta porterà a clienti più felici e soddisfatti. Per tornare all'esempio della caffetteria, quando sei nel bel mezzo del tuo primo processo di contabilità del ristorante, sarà più facile anche tenere traccia dei tuoi numeri e dei tuoi pagamenti.

I processori di pagamento possono semplificare la gestione della tua attività. Ma spetta a te fare l'investimento giusto e selezionare quello più adatto alle tue esigenze e a rendere felici i tuoi clienti.

Questo articolo è una traduzione di How to choose the right payment processor for your business

Maria Comotti avatar
Maria Comotti

Giornalista e mamma, trasformo le mie passioni in scrittura e utilizzo la curiosità come lente di ingrandimento del reale. Cresciuta professionalmente nel quotidiano .Com dove mi occupavo di raccontare il mondo della pubblicità, del marketing e degli eventi, ho poi collaborato con Il Sole 24 Ore, Il Mondo e altre testate economiche. Ora scrivo anche di design, architettura, running e fintech.