Bonifico istantaneo: cos'è, come funziona e costi

Scopri quali sono le differenze tra bonifico istantaneo, ordinario e urgente. Tempi e costi di esecuzione delle diverse opzioni.

bonifico istantaneo

Molti dei servizi finanziari presenti su Fintastico ci sono stati segnalati dai nostri partner che ci compensano. Ciò può influenzare i servizi di cui scriviamo e come appaiono e vengono posizionati sulle nostre pagine. Tuttavia, questo non influenza le nostre valutazioni. Le opinioni espresse su Fintastico sono opinioni personali dell’autore e non devono essere intese come una consulenza professionale. Fintastico non è responsabile di alcuna perdita o danno derivato dalla visione o uso di queste informazioni.

Trasferire i soldi da un conto corrente a un altro in pochi secondi. Non si tratta di qualcosa di impossibile, basta optare per il bonifico istantaneo. Non importa che giorno è o che ore sono, il bonifico istantaneo è uno strumento che si può utilizzare sempre, 24 ore su 24. Il vantaggio? Zero tempi di attesa per il trasferimento del denaro, che è subito disponibile sul conto del beneficiario. Entriamo più nel dettaglio per comprendere meglio la natura e il funzionamento di questo strumento bancario.

Cos’è il bonifico istantaneo

Il trasferimento di denaro da una banca all’altra in un lasso temporale brevissimo (pochi secondi) prende il nome di bonifico istantaneo. Il vantaggio è chiaro: il beneficiario non è costretto ad attendere giorni prima di ricevere il suo denaro, ma questo è disponibile nell’immediato.

I bonifici istantanei possono essere immessi tutti i giorni, sette giorni su sette, 24 ore su 24, in qualsiasi giorno dell’anno. Si tratta di una soluzione semplice e veloce, volta a eseguire con rapidità pagamenti urgenti.

Il servizio di bonifici istantanei esiste dal 2017. I genitori sono l’azienda di infrastrutture di pagamento di proprietà delle principali banche europee, Eba Clearing sas, e SIA spa, società italiana che proprio quest’anno fa parte di Nexi Group.
La piattaforma è accessibile a tutti gli Account Servicing Payment Service Provider dell’area SEPA. Questo significa che tutti i fornitori di servizi di online banking possono offrire il servizio di bonifico istantaneo ai propri clienti.

Revolut Standard

4.7
Vedi offerta

costo mensile

GRATIS

  • Costo prelievi GRATIS
  • Bonifici GRATIS
  • Imposta di bollo € 34.20
  • Cashback
  • Maggiori dettagli

Tipologia

Consumer

Card type

Prepaid Card

Circuito

Visa Mastercard

Mobile Gateway

Google Apple

Fisica/Virtuale

Physical Card

Metodi di pagamento

MAV RAV
Nascondi dettagli

Come funziona il bonifico istantaneo

Prima di procedere con l’immissione di un bonifico istantaneo, è bene accertarsi che il proprio istituto bancario aderisca al servizio. Ad oggi, le banche in Italia che hanno attivato il suddetto servizio sono 280, dati ufficiali dell’European Payment Council. Attenzione, inoltre, perchè di fatto l’importo del bonifico ha un determinato limite e vale esclusivamente per l’area SEPA.

Il bonifico istantaneo può essere eseguito sia in modalità home banking, sia allo sportello. Occorre verificare che la somma da inviare sia disponibile sul proprio conto e sia movimentabile. In caso di saldo insufficiente, il bonifico non andrà a buon fine.

Come fare il bonifico istantaneo

Per procedere con l’esecuzione del bonifico è necessario avere il codice IBAN del beneficiario e conoscere l’importo esatto da inviare. Sarà poi richiesta una conferma che si tratta di un bonifico istantaneo SEPA/Instant Payment.

Come per un bonifico tradizionale, è richiesto l’inserimento della causale. Una volta completati tutti questi passaggi, sarà mostrato il riepilogo dell’intera operazione, e sarà richiesta la conferma della transazione. Questa può avvenire secondo diversi metodi: PIN, riconoscimento impronta digitale, riconoscimento facciale. Et voilà, in pochi istanti il denaro sarà trasferito e il beneficiario avrà i soldi a disposizione sul proprio conto.

Attenzione, perchè il bonifico istantaneo non può essere revocato, salvo casi eccezionali come l’invio duplicato o la frode informatica. In ogni caso, l’annullamento è solo ed esclusivamente a opera dell’istituto bancario.

Quali sono i costi e le commissioni?

Quando si parla di bonifici istantanei, non bisogna dimenticare i costi delle commissioni. Questi variano a seconda dell’istituto bancario. In generale, oscillano da 1 euro a 3 euro. Anche se in alcuni casi, per il lancio del servizio o per favorire i clienti Premium, il bonifico istantaneo potrebbe essere gratuito. Ne è un esempio Revolut. Chi ha un conto corrente presso Revolut vanta, infatti, del servizio di bonifico istantaneo Sepa Instant gratis.

Quali sono i limiti di importo?

Inizialmente, il limite d’importo per i bonifici istantanei era pari a 15.000 euro. Ad oggi, a seguito della decisione presa dal Consiglio Europeo dei Pagamenti, organo decisionale e di coordinamento dell’industria bancaria europea in materia di pagamenti, tale limite è stato innalzato a 100.000 euro.

La suddetta estensione non è però un vincolo per gli istituti di credito. Ogni banca, infatti, può stabilire in modo autonomo il limite massimo di trasferimento, purché sia massimo pari a 100.000 euro. Per questo motivo, è sempre bene verificare le condizioni applicate dal proprio istituto bancario.

Bonifico istantaneo, ordinario, urgente: le differenze

Riassumendo, esistono 3 principali tipologie di bonifico: ordinario, urgente e istantaneo. La differenza più importante è la velocità di esecuzione, seguita poi dai costi.

  • Per un bonifico ordinario, il trasferimento di denaro da un conto corrente all’altro può richiedere anche fino a 7 giorni.
  • Per un bonifico urgente, il trasferimento dei soldi sul conto del destinatario avviene entro chiusura della giornata, o al massimo il giorno successivo.
  • Per un bonifico istantaneo, occorre attendere circa 10 secondi affinché l’intero importo oggetto della transazione sia disponibile sul conto corrente del destinatario.

I costi variano da banca a banca. In generale, la soluzione più economica tra bonifico istantaneo e bonifico urgente, è la prima. Il bonifico istantaneo va dall’essere gratuito all’avere un costo di 3 euro. Il bonifico urgente ha una commissione che varia dai 5 ai 15 euro. Attenzione, però, perchè non tutti gli istituti mettono a disposizione il suddetto servizio, sia in uscita, sia in entrata. Il bonifico urgente, invece, mediamente più caro in termini di commissioni, è richiedibile in tutte le banche.

HYPE

3.9
Vedi offerta

costo mensile

GRATIS

  • Costo prelievi GRATIS
  • Bonifici GRATIS
  • Imposta di bollo € 2.00
  • Cashback 10%
  • Iban
  • Maggiori dettagli

Tipologia

Consumer

Card type

Prepaid Card

Circuito

Mastercard

Mobile Gateway

Google Apple

Fisica/Virtuale

Virtual Card

Metodi di pagamento

Bulletins Fines PagoPA F24 Car tax MAV RAV
Nascondi dettagli

Tecnicamente parlando, cambia anche il canale di trasferimento del denaro. Il bonifico istantaneo può essere eseguito esclusivamente con le banche aderenti al sistema RT1 di Eba Clearing, mentre il bonifico urgente può essere eseguito e ricevuto da qualsiasi conto corrente.

Alessandra Boraso avatar
Alessandra Boraso

Scrivo di Economia e Finanza, traducendo concetti complessi in testi semplici e diretti.