BG Link, l'aggregatore finanziario per conti e carte di Banca Generali

Banca Generali con BG Link permette alle persone di aggiungere e controllare tutti i conti e le carte in un unico luogo, in tempo reale e tramite qualsiasi dispositivo.

Banca Generali BG Link aggregatore finanziario

Nuova piattaforma di home banking e nuovi strumenti finalizzati a gestire il patrimonio in velocità, praticità e sicurezza per i clienti di Banca Generali Private, a partire dall’account aggregator BG Link. Queste le principali novità che si inseriscono nel piano di evoluzione dell’ecosistema di servizi digitali che Banca Generali mette a disposizione delle famiglie per un’esperienza di digital banking sempre più semplice e immediata.

Come funziona l'aggregatore finanziario di Banca Generali

La nuova piattaforma di home banking di Banca Generali Private è caratterizzata, come principale novità, da BG Link, un aggregatore di conti che permette di unire all’interno di un’unica interfaccia virtuale tutti i conti correnti detenuti da uno stesso soggetto, anche quelli con banche diverse. Il procedimento per collegare tutti i conti è semplice.

Ogni cliente di Banca Generali Private dovrà soltanto collegarsi al proprio home banking, cliccare sul tab “BG Link” che trova nel menù di navigazione, scegliere l’istituto presso il quale è correntista, leggere e accettare la modulistica, quindi autenticarsi con le sue credenziali. Da quel momento avrà la possibilità di disporre di una visione di insieme su tutta la sua liquidità complessiva, ma non solo.

Grazie a BG Link, infatti, il cliente può anche effettuare gratuitamente bonifici dai conti correnti associati direttamente dall’home banking di Banca Generali Private. La funzionalità è disponibile anche nella app di mobile banking (scaricabile su tutti i device Android, iOS e Harmony).

Una piattaforma che ogni cliente può personalizzare

Accanto alla semplicità di utilizzo, un altro tratto distintivo del nuovo home banking di Banca Generali Private è la possibilità di personalizzare la home page in base alle proprie esigenze e preferenze. La rinnovata user experience dell’ambiente di navigazione infatti, mantenendo i consueti caratteri visivi tipici di Banca Generali, permette però al cliente di costruire una home page su misura, scegliendo le funzionalità per lui più interessanti, grazie a una serie di widget.

Le nuove modalità di navigazione e gestione sono frutto di un percorso nato dagli stimoli emersi da un tavolo di lavoro allargato composto da un panel di private bankers, clienti ed esperti di user experience. In questo modo la nuova piattaforma si pone come il giusto complemento al lavoro dei consulenti al fianco dei clienti, rappresentando anche un’interfaccia di digital wealth management in grado di presentare al meglio le potenzialità dei servizi per venire incontro a tutte le esigenze quotidiane.

Basta un click e dalla piattaforma si può anche fare trading

La nuova piattaforma permette anche di fare trading online, in modo ancora una volta semplice ed efficace. Questa opportunità nasce dalla partnership con Saxo Bank attraverso la joint venture BG Saxo. Attraverso un tab dedicato e accessibile dal menù di navigazione, i clienti Banca Generali Private abilitati al trading online hanno infatti accesso immediato all’universo investibile di BG Saxo.

La semplificazione della user experience viene quindi rafforzata da un’operatività priva di ulteriori strumenti di strong customer authorization per confermare le singole operazioni. Attraverso un solo click, il cliente può dunque inserire l’ordine e non perdere nessuna opportunità sul mercato operando in real time market su oltre 35 mila strumenti finanziari a disposizione.

Una banca sempre piĂą user friendly

“La semplificazione dell’esperienza in banca per i nostri clienti attraverso un ecosistema di strumenti digitali rappresenta un punto centrale del nostro modello di business che è incentrato sul valore della consulenza dei nostri private banker - dichiara Andrea Ragaini, Vice Direttore Generale di Banca Generali -. In questo senso, l’home banking si presenta in continuità con i progetti sviluppati negli ultimi anni che ci hanno consentito di non fermare mai l’operatività nemmeno nei momenti più difficili della pandemia. Siamo partiti anni fa con la digital collaboration che consente oggi la sottoscrizione da remoto e senza carta delle proposte di investimento della clientela, quindi abbiamo lanciato la nostra piattaforma di consulenza evoluta attraverso la quale i nostri banker possono guidare i clienti nell’analisi a 360 gradi del loro patrimonio, non solo quello finanziario. In seguito abbiamo dato vita a una serie di nuovi tool pensati per rendere più snella e immediata l’esperienza del cliente, come i token per la conferma delle operazioni o il servizio di assistenza digitale”.

Banca Generali, pioniera nel fintech

Del resto Banca Generali ha dimostrato da tempo di credere nelle potenzialità del fintech, ad esempio sposando l’innovazione delle criptovalute con l’entrata a dicembre 2020 nel capitale di Conio o ancora scommettendo sull’intelligenza artificiale con l’entrata, attraverso la partecipata 8a+ Investimenti SGR, a giugno 2021, in Datrix, società attiva nei settori dell'augmented analytics e del machine learning.

Senza dimenticare ovviamente, a inizio 2020, il lancio del BG Training & Innovation Hub, il laboratorio di Banca Generali dedicato al mondo del private banking dove lavorare in team e confrontarsi sulle tematiche legate al Fintech e agli investimenti. “Il fintech – commenta Andrea Ragaini - è indubbiamente il grande macrotrend che guiderà l’industria del risparmio ancora per molti anni. Noi abbiamo scelto di adottare un approccio consulente-centrico, con la tecnologia che rappresenta un facilitatore della relazione tra il banker e il cliente. Con questo in mente, abbiamo lavorato all’integrazione di servizi che vadano nella direzione di un vero e proprio digital wealth management. Tra questi mi piace citare l’offerta BG Saxo che consente oggi ai nostri clienti di fare trading su oltre 35mila strumenti (un unicuum in italia) o quello di BG Conio che sarà operativo da gennaio e consentirà di fare compravendita e gestione sui Bitcoin in sicurezza. La vera architrave del nostro modello resta però la piattaforma di consulenza evoluta, BG Personal Advisory: una vera e propria piattaforma di open banking sulla quale aggiungiamo costantemente nuovi servizi da partner terzi in grado di rispondere a tutte le esigenze patrimoniali della nostra clientela”.