Axa chiude Fizzy il progetto sviluppato sulla blockchain di Ethereum

Lanciata a settembre 2017, Fizzy era la piattaforma di AXA che sfruttava la blockchain di Ethereum per erogare rimborsi aerei automatizzati ai clienti.
axa blockchain fizzy

AXA ha smesso di vendere le sue coperture assicurative via web con fizzy. La soluzione era sviluppata per coprire i ritardi dei voli con 2 o più ore di ritardo o cancellazione dei voli assicurati. 

Offriva al cliente una copertura one-shot creata su misura per la rotta del proprio volo, con un indennizzo automatico in caso di ritardo con 2 o più ore oppure in caso il volo assicurato veniva cancellato. Le motivazioni dietro questa scelta sembrano puntare a un basso appetito del mercato e a canali di distribuzione inadeguati.

Se il volo era in ritardo, l'assicurato non doveva fare assolutamente niente, visto che fizzy si collegava ai dati di arrivo dell'aereo e rilevava automaticamente se l'aereo era in ritardo di oltre 2 ore oppure se il volo veniva cancellato. In caso di cancellazione, fizzy informava l'assicurato e attiva in automatico il pagamento.

fizzy

Il suo funzionamento si basava sull'utilizzo della blockchain di Ethereum e degli smart contracts per garantire la trasparenza e l'immutabilità della polizza assicurativa. Quando si sottoscriveva una polizza assicurativa, i dettagli venivano registrati nello smart contract di fizzy. Al momento dell'atterraggio, l'orario effettivo di arrivo veniva caricato nello smart contract, che lo confrontava con il tempo di arrivo pianificato e attivava un indennizzo se si era in ritardo di oltre 2 ore o più oppure se il volo era stato cancellato (in base alla copertura assicurativa selezionata). 

Axa garantisce che qualsiasi polizza acquistata in anticipo attraverso il servizio è ancora valida. È possibile contattare AXA all'indirizzo support.fizzy@axa.com fino al 31 dicembre 2019.