Aggregatori di conti corrente, cosa sono e quali usare

Scopri cosa sono gli aggregatori di conti corrente, come funzionano e quali sono i più semplici e completi da usare.

aggregatori(1)

Gli aggregatori di conti corrente sono strumenti nati di recente per rispondere alla sempre più diffusa necessità di monitorare in maniera completa e semplice la propria situazione economica.

Oggi è, infatti, una pratica comune avere diversi conti corrente e carte di credito non solo per proteggere i propri risparmi ma anche per usufruire delle molteplici opportunità offerte dal fintech.

Scopri, allora, cosa sono gli aggregatori di conti corrente, a cosa servono, come si usano e una selezione delle migliori proposte presenti sul mercato.

Cos'è un aggregatore di conti corrente

L’aggregatore di conti corrente è un servizio digitale che consente di consultare in un'unica app o software tutti i principali dati relativi ai propri conti correnti o carte prepagate e di effettuare operazioni.

Questo strumento offre così l'opportunità di avere in pochi click una visione completa e in tempo reale della situazione globale della propria situazione economica rendendo più semplice la pianificazione delle spese e del budget.

L’alternativa all’utilizzo di un aggregatore di conto corrente è, infatti, rappresentata dal processo macchinoso, oneroso in termini di tempo e soggetto a errori di doversi loggare in ogni singolo home banking, scaricare i dati e aggregarli manualmente.

La direttiva UE PSD2

psd2

La nascita degli aggregatori di conti corrente è stata resa possibile dalla direttiva europea PSD2, acronimo di Payment Services Directive, che ha introdotto importanti innovazioni nel mercato bancario modernizzando il quadro legislativo che fino a quel momento regolamentava i pagamenti digitali. La Direttiva PSD2 ha, infatti, consentito la condivisione dei dati finanziari dei consumatori a operatori terzi come, ad esempio, le startup operanti nel fintech favorendo così l’ideazione e la distribuzione di servizi volti a semplificare la gestione del patrimonio e a favorire nuove prospettive di investimento.

Come funziona un aggregatore di conto corrente

Il funzionamento dell’aggregatore di conti corrente è reso possibile dalle API ovvero le Application Programming Interface che consentono alle applicazioni di scambiarsi dati tra loro.

I sistemi informatici di banche e realtà operanti nel fintech possono così “dialogare” tra loro scambiandosi in tempo reale e in modo sicuro flussi di dati e informazioni rendendoli disponibili anche ai clienti.

I migliori aggregatori di conti corrente

Scopri una selezione dei migliori aggregatori di conti corrente scelti in base alla loro completezza di funzioni e costi. Bisogna, comunque, considerare che questo servizio digitale è piuttosto nuovo e le sue potenzialità di sviluppo devono ancora essere esplorate appieno.

Xme Banks

XME Bank è l'aggregatore di conti correnti offerto da Intesa Sanpaolo ai suoi correntisti e anche ai non clienti.

Questo strumento consente di collegare in maniera intuitiva e veloce i propri conti corrente e carte di credito offrendo una visione globale di tutte le entrate e le uscite. La gestione della propria situazione economica e finanziaria è resa, inoltre, ancora più semplice dalla possibilità di personalizzare la visualizzazione delle informazioni con etichette e filtri.

Tramite XME Banks è, inoltre, possibile effettuare gratuitamente bonifici in Italia, all’estero e istantanei dai conti collegati.

Per utilizzare XME Banks basta scaricare l'app Intesa Sanpaolo Mobile, oppure se la si usa già aprirla sul proprio smartphone, selezionare "Aggiungi Banca", scorrere l'elenco degli istituti di credito collegabili e inserire le credenziali di accesso della banca selezionata.

Nel caso non si sia clienti di Intesa Sanpaolo è possibile richiedere My Key che è il contratto che consente di accedere ai canali digitali del gruppo e seguire lo stesso procedimento.

XME Banks banche

È possibile collegare a XME Banks la maggior parte delle principali banche italiane ed europee sia tradizionali che digitali oltre a numerose BCC.

Costo XME Banks

Se si è clienti della banca, l’utilizzo dell’aggregatore di conti corrente XME Banks è gratuito.

Per i non clienti di Intesa San Paolo è possibile utilizzare XME Banks in maniera gratuita solo se si sceglie il servizio My Key mentre è necessario pagare un canone annuo di 10 euro se si sceglie O-Key SMS.

illimity connect

Illimity: il conto gratuito, digitale e smart

Crea Account

illimity connect è l’aggregatore di conti corrente offerto da illimity bank, banca totalmente digitale italiana.

Questo aggregatore consente di visionare i saldi e movimenti dei conti corrente di tutte le banche dove si è sottoscritto un conto in maniera veloce e intuitiva.

Di recente è stato aggiunto il servizio "Paga con le tue banche" che consente di effettuare bonifici SEPA dal conto di altre banche senza uscire dall’app illimity. Per il futuro è prevista l’aggiunta di ulteriori tipologie di pagamento come bonifici istantanei, bonifici internazionali, pagamenti ricorrenti e altro ancora.

Per utilizzare illimity connect basta accedere al proprio conto illimity dall’app o dal sito web e scegliere questo servizio selezionandolo tra le impostazioni personali del profilo.

Si seleziona la banca che si vuole aggiungere, si accetta il consenso e si inseriscono le credenziali di tale banca.

illimity connect banche

L’elenco delle banche che possono essere collegate a illimity connect è disponibile nell’area privata del proprio conto ed è soggetto a continue integrazioni.

Costo illimity connect

Solo chi ha sottoscritto un conto corrente presso illimity bank può accedere a illimity connect e l’utilizzo di questa funzione è gratuita.

L'utilizzo del servizio "Paga con le tue banche" è gratuito se si ha un conto Plus o Azimut Premium, mentre per chi ha un conto Smart è previsto il pagamento di un canone mensile pari a 1 euro.

Illimity Smart

4.4
Vedi offerta

costo mensile

GRATIS

Per chi non ha bisogno di una carta di credito e non effettua molti prelievi

  • Costo prelievi GRATIS
  • Imposta di bollo € 34.20
  • Cashback
  • Iban

Revolut Open banking

L’Open Banking Revolut è l’aggregatore di conti correnti disponibile per chi ha sottoscritto un conto corrente personale o aziendale Revolut.

Tale aggregatore di conti correnti realizzato in collaborazione con TrueLayer, uno dei principali fornitori europei di API finanziarie, consente di collegare diversi conti e vedere tutti i saldi e transazioni in modo semplice e immediato e offre ulteriori interessanti funzioni. Tra queste vi è, ad esempio, l’opportunità di impostare il controllo del budget sui conti non Revolut in modo da essere sicuri di non spendere più della cifra che si desidera.

Allo stesso tempo questo aggregatore di conti corrente consente, anche, il trasferimento di fondi da conti non Revolut al conto Revolut rendendo così più immediate e semplici le operazioni di ricarica.

Revolut Open banking banche

È possibile collegare all’open banking di Revolut i conti correnti sottoscritti presso Intesa Sanpaolo, Banco BPM, UBI Banca, Unicredit e Poste Italiane.

Costo Revolut Open Banking

L’Open Banking di Revolut è usufruibile gratuitamente da chiunque abbia sottoscritto un conto presso questa banca digitale.

Revolut Standard

4.7
Vedi offerta

costo mensile

GRATIS

Adatto per chi non viaggia spesso all’estero ma ha comunque bisogno di una carta prepagata

  • Costo prelievi GRATIS
  • Imposta di bollo € 34.20
  • Cashback

EasyPol

EasyPol è un’app specializzata in pagamenti digitali che consente di effettuare online tutti i pagamenti che possono avvenire tramite il sistema PagoPa allo scopo di semplificare il rapporto con la pubblica amministrazione.

Questa app grazie alla collaborazione con SaltEdge, uno dei leader europei nello sviluppo di soluzioni di open banking, offre inoltre un aggregatore di conti corrente intuitivo e semplice da usare.

Questo strumento permette di collegare più conti corrente e visualizzarne il saldo aggregato ed è possibile categorizzare le spese per capire quali sono le voci di spesa che pesano maggiormente sul budget in modo da favorire una gestione delle proprie finanze più responsabile ed efficace.

EasyPol banche

È possibile collegare a EasyPol i conti corrente delle principali banche italiane ed europee.

Costo EasyPol

Al fine di utilizzare la funzione aggregatore di conto corrente di EasyPol che consente di collegare un numero illimitato di conti e carte è necessario sottoscrivere un abbonamento mensile o annuale a un piano Premium.

L’abbonamento mensile ha un costo di 4,99€ e quello annuale di 39,90€ ma spesso sono disponibili delle promozioni per offrire ai potenziali clienti l’opportunità di provare i servizi a un prezzo ridotto per i primi 6 mesi o il primo anno.